Home | Chi Siamo | WEBCAM Alpi e Dolomiti | WEBCAM Appennino | WEBCAM Umbria
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Perturbazione in arrivo con piogge e calo termico, fine settimana e 1° maggio con sole a rialzo termico

(del 25/04/2017)

Un altro mese sta terminando all’insegna della siccità, soprattutto per il centro nord Italia, le poche piogge qua e la su terreni oramai ridotti ad una dura crosta non riescono ad incidere sui livelli delle falde e dei corsi d’acqua, servono appena a rendere un minimo rigogliosa la vegetazione primaverile. Non bastasse l’assenza di pioggia in un periodo fondamentale per poter affrontare la stagione calda senza particolari problemi, abbiamo dovuto registrare anche una delle fasi fredde tardive più intense degli ultimi 20 anni con una serie di tre o quattro gelate mattutine consecutive che hanno colpito le aree di pianura ed i fondovalle soprattutto delle zone interne del centro nord con danni ingenti alle coltivazioni, specie ortofrutticole. In Umbria numerosi danni a vigneti ed alberi da frutto.
Ora, dopo un’altra serie di giornate soleggiate ma non molto calde grazie soprattutto alle ventilazione ed alla presenza di qualche nuvola, siamo in attesa dell’arrivo sul bacino centrale del mar Mediterraneo di una corposa perturbazione nord atlantica che porterà delle piogge ed un nuovo calo termico, meno consistente di quanto inizialmente ipotizzato dai modelli meteorologici e quindi probabilmente con rischio di nuove gelate quasi nullo.
Scendendo più sul particolare già nella giornata di domani mercoledì 26 aprile l’aria fredda nord atlantica scenderà abbondante sulla Francia ed il centro del sistema depressionario dal golfo del Leone si porterà sopra il golfo Ligure, fin dal mattino nubi e piogge abbondanti, anche a carattere di rovescio o temporale, interesseranno il nord Italia e la Toscana settentrionale, le aree meno colpite saranno quelle del Piemonte, le più colpite Levante ligure, Lombardia e Triveneto. Le correnti umide occidentali causeranno un aumento delle nubi anche sul centro Italia con qualche locale pioggia soprattutto in serata sui settori tirrenici, al sud nubi in lieve aumento ma prevarrà il sole. La neve cadrà sulle Alpi oltre i 1500 – 1800 metri di quota, in Appennino a quote elevate. Giovedì 27 aprile ancora molte nubi con residue piogge al nord, concentrate prevalentemente tra Emilia Romagna e Triveneto, sulla Sardegna e soprattutto al centro molte nubi e piogge frequenti, intense, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori tirrenici. Al sud nubi in ulteriore aumento con prime piogge in serata sulla Campania. Venerdì 28 aprile migliora al nord, a partire dal Piemonte, su Sardegna, Toscana, poi su Umbria e Marche, ancora molte nubi e piogge sul resto del centro e soprattutto al sud dove avremo anche dei temporali. Sabato 29 aprile residua circolazione depressionaria al sud con nubi e qualche residua pioggia al mattino sui settori ionici, sul resto d’Italia pressione atmosferica in aumento e ritorno ad un cielo sereno o poco nuvoloso, al primo mattino rischio gelate solo in alcune conche elevate alpine ed appenniniche del centro nord. Temperature in calo soprattutto venerdì 28 aprile. Venti moderati o forti prima sud occidentali poi nord orientali.
Sull’Umbria oggi poco nuvoloso o localmente nuvoloso, domani mercoledì 26 aprile cielo nuvoloso con nubi in aumento e possibili isolate piogge tra il tardo pomeriggio e la serata Giovedì 27 aprile locali piogge al mattino, più frequenti ed intense tra il pomeriggio e la serata quando avremo anche rovesci e locali temporali, più probabili sui settori centro meridionali della regione. Temperature minime in aumento e massime in calo, venti moderati o forti da sud ovest. Venerdì 28 aprile inizialmente nuvoloso ma con nubi in calo, schiarite e rasserenamenti dalla sera, temperature in ulteriore calo, venti moderati sud occidentali in attenuazione. Tra sabato 29 aprile e lunedì 1° maggio la blanda circolazione anticiclonica che si affermerà sopra l’Italia riuscirà a garantire cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso da nord a sud con giornate soleggiate e temperature in sensibile aumento, venti deboli settentrionali.
Sulla nostra regione dovremmo avere cielo sereno o poco nuvoloso da sabato 29 aprile a lunedì 1° maggio con temperature in aumento, prima le massime che entro lunedì 1° maggio potranno raggiungere valori prossimi ai 25°C, poi le minime, venti deboli settentrionali. Il rischio gelate all’alba di sabato 29 aprile sarà basso e circoscritto alle conche appenniniche più elevate.
L’immagine satellitare qui in alto, riferita alle ore 11.45, mostra un cielo completamente sereno su gran parte del centro Italia e dell’Umbria, sulla nostra regione solo qualche nube poco consistente sui settori occidentali e settentrionali.

La PUBBLICITA' con UMBRIAMETEO e Meteoappennino e' vantaggiosissima

(del 20/04/2017)

Umbriameteo snc è una piccola azienda, privata, che fornisce servizi di pubblica utilità, informazione meteorologia e climatica, monitoraggio ambientale e sistemi di promozione turistica tramite WEBCAM MARKETING attraverso i nostri nuovissimi sistemi webcam 4K ultraHD, non solo per l'Umbria ma per gran parte d'Italia, dalla Valle d'Aosta al Trentino Alto Adige fino al Molise, con webcam nelle più belle località d'Italia, sia di città che di montagna come Selva in Valgardena o Castelluccio di Norcia. Soprattutto per quanto riguarda l’informazione meteorologica, i costi in termini di risorse umane ed economiche per la gestione della strumentazione e della rete meteo, dei nostri portali meteo e dei social network, sono elevati. Questi costi, ci preme sottolinearlo, non sono neanche in minima parte coperti da finanziamenti pubblici ma sostenuti solo attraverso canoni di gestione pagati dai nostri clienti o grazie a ricavi nella vendita di spazi pubblicitari. Anche i progetti di monitoraggio delle alte vette e dei ghiacciai (sulle Alpi), in stretta collaborazione con il CNR, sono interamente finanziati a nostre spese. Grazie ad un lavoro costante e ad un perfetto mix tra professionalità e passione, la qualità dei nostri servizi e della nostra informazione è cresciuta enormemente nell’ultimo decennio e di pari passo è cresciuta la nostra visibilità, testimoniata dai centinaia di migliaia di accessi quotidiani nei nostri portali meteo (solo Meteoappennino.it oltre 7,5 milioni di pagine viste e 2 milioni di accessi unici annuali tanto che quest'anno è stato necessario un nuovo potenziamento del server), ma anche dai migliaia di followers (oltre 8300 like, in costante crescita, sulla pagina Facebook di Umbriameteo) e dalla nostra presenza sulle principali testate d’informazione a livello regionale e non solo. Per questo motivo mettiamo a disposizione la nostra notevole visibilità attraverso i nostri progetti ed i nostri spazi pubblicitari, questi ultimi da noi direttamente gestiti su internet, TV e carta stampata. Le campagne pubblicitarie o promozionali possono avere durata di breve, medio o lungo periodo ed i costi da sostenere sono più che vantaggiosi, sia per le piccolissime attività che per le grandi aziende, questo perchè le modalità e soprattutto i canali pubblicitari che noi offriamo sono i più ampi e variegati, adattabili a qualunque esigenza. A breve partiranno nuovi progetti a livello nazionale e regionale, alcune aziende sono già in prima linea per collaborare con noi ed offrire un supporto economico che possa permettere una reciproca crescita. Se sei interessato a partecipare ai nostri progetti e promuovere la tua attività affiancandola alla nostra popolarità, contattaci tramite email all’indirizzo info@umbriameteo.com oppure telefonicamente ai numeri 3479128174 - 3495542877 od anche attraverso la nostra pagina Facebook.

Fine settimana di Pasqua con instabilità in temporaneo aumento, “Pasquetta” con sole e temperature miti

(del 12/04/2017)

In questo aggiornamento ci focalizzeremo sull’evoluzione atmosferica prevista per le feste di Pasqua, in particolare nel periodo che va da domani giovedì 13 a martedì 18 aprile. Iniziamo col dire che confermiamo condizioni atmosferiche tutto sommato buone, sia in ambito termico che per quanto riguarda le condizioni del cielo dato che il sole dovrebbe prevalere sulle nubi su gran parte dell’Umbria.
Nella giornata di domani giovedì 13 aprile infatti, assisteremo ad un generale aumento della pressione atmosferica sul bacino centrale del mar mediterraneo grazie all’espansione verso oriente dell’anticiclone atlantico. Ciò garantirà condizioni atmosferiche stabili con cielo sereno o poco nuvoloso su tutta l’Italia fino alla mattinata di venerdì 14 aprile. Successivamente l’anticiclone tenderà a ritirarsi progressivamente più ad occidente mentre correnti nord occidentali favoriranno l’afflusso sulle regioni alpine dei primi refoli di aria umida ed un po’ più fresca nord atlantica che causerà un primo lieve aumento dell’instabilità atmosferica sui rilievi montuosi del nord Italia con qualche nube in più anche a ridosso dei rilievi montuosi del centro Italia.
Sull’Umbria tra il pomeriggio odierno e la mattinata di venerdì 14 aprile avremo cielo sereno o poco nuvoloso con temperature in aumento, poi durante il pomeriggio seguente assisteremo ad un lieve o moderato aumento delle nubi, specie in Appennino e sul nord della regioni ma scarso rischio precipitazioni. Venti deboli, settentrionali nelle prossime ore poi sud occidentali. Sabato 15 aprile un maggiore afflusso di aria fresca in quota sul nord Italia favorirà la formazione di un blando centro depressionario sopra l’Italia che subito inizierà a muoversi verso sud est tanto che nel primo pomeriggio di domenica 16 aprile il centro depressionario a livello del mare avrà raggiunto l’Albania mentre il nucleo di aria fresca in quota sarà sopra le regioni meridionali italiane. Sabato 15 aprile quindi assisteremo ad un aumento dell’instabilità atmosferica al centro nord con nubi in aumento, rovesci sparsi e locali temporali, più frequenti tra il pomeriggio e la serata, mentre domenica 16 aprile, giorno di Pasqua, deciso miglioramento atmosferico al nord fin dal mattino, poi al centro a partire dai settori tirrenici, mentre peggiora al sud con molte nubi, rovesci sparsi e locali temporali. Nella giornata di “Pasquetta” o per meglio dire Lunedì dell’Angelo, sia il centro depressionario a livello del mare che il nucleo di aria fresca in quota si saranno portati sopra la Grecia mentre sull’Italia avanzerà da ovest l’anticiclone con deciso miglioramento atmosferico in estensione dalle regioni centro settentrionali a quelle meridionali e ritorno del sole quasi ovunque da nord a sud. Le temperature nel fine settimana caleranno nei valori massimi ed aumenteranno in quelli minimi al centro nord mentre al sud non presenteranno variazioni di rilievo, lunedì 17 aprile massime in aumento soprattutto al nord e centro tirrenico. Venti deboli o temporaneamente moderati, prima sud occidentali poi settentrionali.
Sull’Umbria poco nuvoloso o nuvoloso nella mattina di sabato 15 aprile con nuvolosità in aumento e probabili rovesci sparsi e locali temporali tra il pomeriggio e la serata. Domenica 16 aprile inizialmente nuvoloso o molto nuvoloso con possibili residue, locali piogge lungo l’Appennino e nel sud della regione, migliora nel corso della mattinata. Nel pomeriggio poco nuvoloso o nuvoloso con nubi più presenti lungo l’Appennino e sui settori meridionali della regione, ampi rasserenamenti in serata. Temperature minime in aumento e massime in calo. Venti deboli o moderati inizialmente sud occidentali poi settentrionali. La giornata di lunedì 17 aprile probabilmente inizierà con nebbie nelle valli e qualche banco di nubi basse, il tutto in dissolvimento nel corso della mattinata, pomeriggio con cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature minime in calo e massime in aumento, venti deboli settentrionali. Tra martedì 18 e mercoledì 19 aprile probabilmente ancora alta pressione sull’Italia con cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte d’Italia.

La grafica qui in alto mostra la circolazione atmosferica al suolo ed in quota attualmente prevista sul bacino centrale del mar Mediterraneo nella giornata di Pasqua domenica 16 aprile 2017.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
17/04/2017
 
NEWS
 
PERTURBAZIONE IN ARRIVO CON PIOGGE E CALO TERMICO, FINE SETTIMANA E 1° MAGGIO CON SOLE A RIALZO TERMICO
25/04 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
20/04 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA DI PASQUA CON INSTABILITà IN TEMPORANEO AUMENTO, “PASQUETTA” CON SOLE E TEMPERATURE MITI
12/04 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011