Home | Chi Siamo | media css secure | http://www.umbriameteo.com/index.php/find-new-topic-from-software-development/ | literature review and problem statement
  http://www.umbriameteo.com/index.php/art-essay-for-cheap-online/ | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Ancora piogge nei prossimi giorni con temperature in aumento.

(del 28/03/2007)

L’area di basse pressioni che si è insediata sull’Europa mediterranea oramai da oltre una settimana non sembra ancora intenzionata ad abbandonare le proprie posizioni. Per più giorni, nonostante l’isolamento dovuto alla presenza dell’alta pressione sul centro nord Europa, è andata autoalimentandosi con l’aria fredda artica immagazzinata nei suoi primi giorni di vita. Nelle ultime 48 ore, poi, quando tutta la struttura andava decisamente indebolendosi, ha usufruito del provvidenziale apporto di aria fresca ed instabile nordatlantica giunta sulla Francia da nordovest. Nella giornata di venerdì 30 marzo, comunque, il centro di bassa pressione principale dell’intera area depressionaria si sposterà sopra la Spagna e le correnti sull’Italia inizieranno a ruotare passando da orientali e meridionali. Sulla penisola italiana fino a sabato 31 marzo avremo instabilità più o meno vivace, anche se le correnti meridionali in rinforzo oltre a produrre un aumento delle temperature, tenderanno progressivamente a concentrare le precipitazioni sulle regioni alpine. Sull’Umbria assisteremo ad un deciso calo delle nubi nella giornata di sabato 31, poi, domenica 1° aprile avremo con molta probabilità cielo poco nuvoloso, sole e temperature in ulteriore, deciso aumento specie le massime che potranno raggiungere valori intorno 20°C. Le nevicate sull’Appennino umbro marxchigiano nella giornata di venerdì 30 marzo si porteranno a quote superiori ai 1700 metri. Ulteriori dettagli nell’editoriale in uscita nelle prossime ore. La grafica dell’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 9:00, mostra la presenza di un minimo depressionario sul centro sud Italia che genera nuvolosità irregolare su tutta la penisola, nubi più consistenti sulle regioni dell’alto Adriatico dove persistono tuttora locali precipitazioni.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
31/10/2019
 
NEWS
 
IN ARRIVO LA FASE PIU' PIOVOSA DI QUESTO NOVEMBRE, QUATTRO GIORNI DI PIOGGE, A TRATTI INTENSE CON QUALCHE PAUSA.
14/11 [ore 9.99 ]
SETTIMANA ANCORA ALL’INSEGNA DELLE PERTURBAZIONI MA C’è SPAZIO ANCHE PER QUALCHE SCHIARITA.
11/11 [ore 9.99 ]
ANCORA TANTA PIOGGIA NEI PROSSIMI GIORNI E NEL FINE SETTIMANA ANCHE NEVE IN APPENNINO
07/11 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011