Home | Chi Siamo | learning theories and models comparison | http://www.umbriameteo.com/index.php/methods-of-research-in-journalism/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/should-us-weaponize-space/
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Marzo 2007 : buone precipitazioni e temperature in linea con le medie degli ultimi 30 anni

(del 03/04/2007)

Continua in Umbria, nei primi tre mesi del 2007, il trend climatico positivo che interrompe in maniera continuativa la fase siccitosa avuta tra ottobre e dicembre 2006. Gennaio 2007 si è chiuso con precipitazioni in linea o leggermente sotto le medie su gran parte della nostra regione, meglio sono poi andati i mesi di febbraio e marzo 2007 con accumuli ovunque in linea o superiori alle medie, supportati anche dal ritorno di nevicate, in qualche caso abbondanti, lungo la dorsale appenninica. Più in specifico, per quanto riguarda il mese di marzo 2007, i dati in nostro possesso si allineano ai grafici a carattere nazionale da poco pubblicati dal NOAA (qui a fianco). Le temperature hanno spesso raggiunto valori superiori alle medie del periodo nelle prime due decadi del mese, mentre nella terza decade abbiamo avuto costantemente valori sotto media tanto da sottolineare un bilancio finale con scostamenti minimi rispetto alle medie dell’ultimo trentennio. Ricordiamo, in maniera significativa, le gelate avute tra il 20 ed il 25 marzo, con temperature tra -1°C e -3°C in molte zone dell’Umbria centro settentrionale, ma anche, nello stesso periodo, le nevicate diurne su Norcia, Gualdo Tadino, Gubbio e Città di Castello, con temperature inferiori ai 2°C o 3°C nelle ore centrali del giorno. I dati pluviometrici, invece, segnalano precipitazioni più o meno in linea con le medie del periodo sul ternano centro orientale, leggermente inferiori sul ternano occidentale, orvietano e folignate, superiori sul perugino, sull’Umbria occidentale ma soprattutto lungo la dorsale appenninica settentrionale. Dal 1° marzo al 31 marzo, infatti, sono caduti tra i 50 ed i 70 millimetri di pioggia sul folignate e sull’orvientano, 60-75 mm sul ternano, 75-90 mm sul perugino e nella zona del lago Trasimeno, 80-90 mm nell’eugubino gualdese mentre la zona più piovosa, esclusa la dorsale appenninica, risulta l’alta Valtiberina e quindi Città di Castello con accumuli mensili tra i 90 ed i 100 mm (contro una media per marzo che si aggira intorno agli 80 millimetri). Le proiezioni per il mese di aprile confermano il trend di questi primi tre mesi del 2007 con fase prevalentemente mite ed anticiclonica nel periodo di Pasqua, mentre avremo precipitazioni maggiormente frequenti nella seconda e terza decade del mese.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
SOLE FINO A VENERDI’ 24 GENNAIO POI NUOVA DEBOLE PERTURBAZIONE, TEMPERATURE IN TEMPORANEO, MODERATO AUMENTO.
21/01 [ore 9.99 ]
INVERNO PER ORA AVARO DI NEVE E POCHE PRESENZE TURISTICHE A CASTELLUCCIO DI NORCIA ED UN PO’ TUTTA LA VALNERINA
21/01 [ore 9.99 ]
PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, UTILE SOPRATTUTTO PER RIPULIRE L’ARIA CON QUALCHE PIOGGIA ED UN PO’ DI VENTO
17/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011