Home | Chi Siamo | essay on man neoclassicism | http://www.umbriameteo.com/index.php/getanessay-do-my-assignment-write-my-papers/ | physican assistant personal statement
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Qualche locale pioggia ma soprattutto temperature in calo di circa 10°C nelle prossime 60 – 72 ore

(del 21/01/2008)

L’anticiclone afro mediterraneo che ha garantito condizioni atmosferiche stabili nell’ultimo fine settimana sta velocemente ritirandosi verso ovest, tra la Spagna e l’oceano Atlantico, per l’arrivo sul bacino centrale del mar Mediterraneo di un fronte freddo nord atlantico. Sull’Italia, quindi la pressione è in calo ed oggi l’attivazione di correnti tiepide ed umide sud occidentali prefrontali ha prodotto nuvolosità più estesa ed intensa sulle regioni tirreniche centro settentrionali. Sull’Umbria l’aumento della nuvolosità si è avvertito principalmente in Appennino dato che i fondovalle principali nelle ultime 48 - 60 ore sono stati interessati da nebbie e banchi di nubi basse dovuti al parziale sollevamento delle nebbie stesse. Nelle prossime ore l’arrivo di aria più fredda nord atlantica determinerà la formazione di una debole circolazione depressionaria sopra l’Italia, ciò determinerà un peggioramento atmosferico più generalizzato. Sull’Umbria avremo ancora molte nubi e qualche pioggia, ma soprattutto un deciso calo delle temperature dovuto ad un ulteriore afflusso di aria fredda proveniente dall’Europa nord orientale. Anche in questo caso il maggiore calo termico si avvertirà in Appennino dove, soprattutto in quota, le temperature nelle prossime 72 ore potranno calare fino a 10°C o 12°C. Più contenuto il calo termico nei fondovalle dove la sensazione di freddo verrà acuita principalmente dalla presenza, a partire da domani sera, di venti moderati o forti nord orientali. Entro mercoledì 23 gennaio, comunque, il cielo sulla nostra regione tornerà ad essere poco nuvoloso con qualche nube in più solamente lungo l’Appennino. La neve potrà cadere fin sugli 800 - 1000 metri di quota ma in scarse quantità, al massimo qualche locale spolverata. L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 17:00, mostra il fronte freddo nord atlantico oramai giunto in prossimità delle Alpi occidentali.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
01/06/2020
 
NEWS
 
DUE INTENSE PERTURBAZIONI NORD ATLANTICHE IN ARRIVO SULL’ITALIA NEI PROSSIMI 6 GIORNI
03/06 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA CON MOLTE NUBI E PIOGGE MA LA GIORNATA PIU' BAGNATA SARA' QUELLA ODIERNA.
29/05 [ore 9.99 ]
FINO A META' SETTIMANA SOLE CON CORRENTI FRESCHE NORD ORIENTALI POI ARRIVANO I TEMPORALI
25/05 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011