Home | Chi Siamo | women job sexism | legalizes medical marijuana | http://www.umbriameteo.com/index.php/interview-with-an-older-person/
  development of lider | http://www.umbriameteo.com/index.php/forks-over-knives-movie/ | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Pioggia giŕ abbondante nel sud ovest dell’Umbria, ma il peggio deve ancora arrivare

(del 15/12/2008)

Dopo la pausa nel fine settimana con ritorno del sole in tutta l’Umbria, nelle ultime ore un nuovo peggioramento atmosferico ha riportato nubi e piogge un po’ ovunque. Ciň č dovuto all’approfondimento poco ad ovest della Sardegna di un nuovo vortice depressionario alimentato da aria fredda nord atlantica ed aria mite ed umida mediterranea. L’Italia č quindi interessata da un intenso flusso di correnti meridionali che alimentano condizioni atmosferiche instabili o perturbate con formazione di nubi corpose ed estese, cariche di piogge. Dall’ultima mezzanotte, in meno di 12 ore, sono giŕ caduti 20 millimetri di pioggia sull’orvietano (settore maggiormente colpito durante la scorsa settimana), circa 15 mm nel ternano e 10 mm nello spoletino. Pioggia in intensificazione, comunque, anche sul resto della nostra regione a partire dal perugino, Trasimeno e Valtiberina. Nevica, anche se per ora non intensamente, in Appennino oltre i 1400 metri di quota. La fase piů intensa del peggioramento č attesa tra la serata odierna e la mattinata di domani quando potremo avere forti e prolungati rovesci, anche temporaleschi, specie sulle zone occidentali dell’Umbria. Problemi per frane, allagamenti ed possibili esondazioni di corsi d’acqua minori saranno purtroppo da mettere in conto durante la giornata di domani. Tra mercoledě 17 e giovedě 18 dicembre, poi, č attesa una rotazione delle correnti che, orientandosi da est/nordest, concentreranno nubi e precipitazioni lungo l’Appennino dove potremo avere nevicate fin sui 1000 – 1200 metri di quota, mentre l’Umbria centro occidentale beneficerŕ di un apprezzabile miglioramento atmosferico. L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 11:30, mostra l’Italia centrale chiaramente interessata da intensi ed estesi passaggi nuvolosi in formazione sul mar Tirreno davanti alle coste laziali.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
12/02/2020
 
NEWS
 
IL VORTICE POLARE CONTINUA A “GIRARE A MILLE” CON NESSUNA POSSIBILITA’ DI IRRUZIONI FREDDE SULL’ITALIA
17/02 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
14/02 [ore 9.99 ]
ALTRA SETTIMANA CARATTERIZZATA DA CORRENTI OCCIDENTALI, NUBI E SOLE, SCARSE PIOGGE E TEMPERATURE SOPRA MEDIA
10/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011