Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/contemporary-issues-in-public-administration/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/what-does-military-service-mean-to-me/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/billy-wilder-directing-style/
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Peggioramento rapido ma intenso durante le prossime ore notturne

(del 17/02/2009)

Gli ultimi dati a nostra disposizione confermano la tipologia del peggioramento atmosferico previsto per le prossime ore delineando tempi di realizzazione ed intensità. La giornata di oggi, iniziata con cielo sereno o poco nuvoloso fino all’alba e quindi ancora diffuse gelate, è stata poi caratterizzata da un deciso aumento della nuvolosità dovuta al sovrascorrimento di aria più tiepida ed umida proveniente dal Tirreno sopra l’aria più fredda presente nei bassi strati. In qualche caso abbiamo avuto, per breve tempo, anche del nevischio, questo perché le nubi spesso estese ed abbastanza corpose hanno limitato il soleggiamento e quindi il rialzo delle temperature. Nel pomeriggio, poi, ancora nuvolosità estesa ma senza precipitazioni significative. La fase clou del peggioramento atmosferico è comunque attesa durante le prossime ore notturne, in particolare tra la mezzanotte e l’alba. L’aria molto fredda proveniente dall’Europa nord orientale irromperà prima sull’alto mar Adriatico poi su Romagna, Marche e poco dopo la mezzanotte anche sull’Umbria ad iniziare dall’Alta Valtiberina e dall’Alto Chiascio. Un intenso fronte nuvoloso, infatti, attraverserà da nord a sud la nostra regione insieme all’aria fredda producendo nevicate fin sui fondovalle spesso sottoforma di bufera con forti raffiche di vento da nord est. La neve cadrà non in maniera uniforme ed in quantità non abbondanti ad ovest del Tevere, mentre lungo l’Appennino potremo raggiungere spessori compresi tra i 10 ed i 20 centimetri, specie sull’eugubino gualdese. Le temperature caleranno repentinamente e la sensazione di freddo sarà ancor più acuita dal vento. Domani mattina beneficeremo di un primo miglioramento atmosferico, maggiormente apprezzabile sui settori centro occidentali dell’Umbria dove le precipitazioni tenderanno a cessare definitivamente. Lungo l’Appennino potremo avere ancora qualche nevicata sia nel corso della mattinata che tra il pomeriggio e la serata. Venti ancora moderati o forti nord orientali. La nuvolosità diminuirà ulteriormente entro giovedì 19 febbraio quando il sistema depressionario si allontanerà de finitamente dall’Italia. La grafica satellitare qui a fianco, riferita alle ore 20:00, mostra il nucleo di aria fredda posizionato attualmente sopra l’Austria pronto ad irrompere nelle prossime ore sull’alto mar Adriatico.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
PRIMA DEBOLE PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, PROBABILE SECONDA DEBOLE PERTURBAZIONE MARTEDI’ 28 GENNAIO
24/01 [ore 9.99 ]
SOLE FINO A VENERDI’ 24 GENNAIO POI NUOVA DEBOLE PERTURBAZIONE, TEMPERATURE IN TEMPORANEO, MODERATO AUMENTO.
21/01 [ore 9.99 ]
INVERNO PER ORA AVARO DI NEVE E POCHE PRESENZE TURISTICHE A CASTELLUCCIO DI NORCIA ED UN PO’ TUTTA LA VALNERINA
21/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011