Home | Chi Siamo | anti bullying campaign proposal | grad school personal statement sample social work | of mice and men
  micro economics paper | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Fine settimana caldo e prevalentemente soleggiato. Instabilita’ in aumento da domenica 5 settembre.

(del 03/09/2010)

Il sistema depressionario giunto ieri sull’Italia meridionale proveniente dal Mediterraneo occidentale, sta producendo forti temporali soprattutto tra Sicilia e Calabria interessando con precipitazioni un po’ tutto il sud Italia. Sulle regioni centro settentrionali, invece, solo una debole instabilitŕ atmosferica pomeridiana in grado di produrre qualche nube cumuliforme con locali rovesci temporaleschi sulle Alpi e lungo l’Appennino, specie sui versanti adriatici. Sull’Umbria nel pomeriggio odierno abbiamo avuto solo qualche locale addensamento nuvoloso ma nulla di significativo per quanto riguarda le precipitazioni. Da segnalare temperature massime comprese tra 26°C e 30°C, piů o meno in linea con le medie del periodo
Nelle prossime ore l’allontanamento verso oriente del sistema depressionario in transito sul sud Italia favorirŕ un generale miglioramento atmosferico, domani sabato 4 settembre sulla nostra regione avremo poche nubi e molto sole con venti deboli variabili e temperature in ulteriore, lieve aumento.
La situazione comunque č destinata a peggiorare nei prossimi giorni quando l’irrobustimento di un’area di alta pressione sull’Europa settentrionale causerŕ la discesa verso l’Italia di impulsi dia ria fresca ed instabile inizialmente provenienti dall’Europa nord orientale poi dall’oceano Atlantico settentrionale.
Domenica 5 settembre, quindi, sereno o poco nuvoloso al mattino, nubi cumuliformi in sviluppo a ridosso dei monti nel pomeriggio con qualche locale rovescio o temporale piů probabile in Appennino, temperature senza variazioni di rilievo. Venti deboli variabili.
Lunedě 6 e martedě 7 settembre ancora debole instabilitŕ atmosferica pomeridiana mentre tra mercoledě 8 e venerdě 10 settembre piů intenso peggioramento atmosferico per l’arrivo sull’Italia di una corposa perturbazione nord atlantica.
Qui a lato un’immagine presa nel pomeriggio dalla webcam di Cittŕ di Castello, sullo sfondo, in Appennino, sono evidenti le nubi cumuliformi che hanno prodotto qualche rovescio temporalesco sui versanti marchigiani.

Ricordiamo che tutte le webcam umbre con immagini e dati meteo in tempo reale possono essere consultate sul portale UMBRIALIVE.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
12/02/2020
 
NEWS
 
FASE PIU' FREDDA ED INSTABILE IN ARRIVO. PROBABILI NEVICATE A BASSA QUOTA IN APPENNINO.
24/02 [ore 9.99 ]
SOLE DI PRIMAVERA FINO A LUNEDI’ 24 FEBBRAIO, PRIMA CON GELATE POI CON NEBBIA. DA MARTEDì 25 QUALCHE NOVITA’
20/02 [ore 9.99 ]
IL VORTICE POLARE CONTINUA A “GIRARE A MILLE” CON NESSUNA POSSIBILITA’ DI IRRUZIONI FREDDE SULL’ITALIA
17/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011