Home | Chi Siamo | health advocacy campaign part | http://www.umbriameteo.com/index.php/culture-of-accountability-in-the-workplace/ | compare and contrast two organisations
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Aria fredda piu’ umida di quanto inizialmente previsto. Fine settimana con molte nubi e piogge sparse

(del 15/09/2010)

I settori più attivi del vasto sistema depressionario che interessa l’Italia dai inizio settimana si sono oramai allontanati dall’Italia portandosi sopra la Grecia. Nonostante ciò sul bacino centrale del mar Mediterraneo persiste una blanda circolazione depressionaria con flusso di aria fredda sulla nostra penisola proveniente dalle aree carpatico danubiane.
Nei giorni scorsi le elaborazioni dei modelli meteorologici ci avevano portato a pensare che l’aria fredda fosse sufficientemente asciutta da riuscire a ripulire il cielo umbro da gran parte della nuvolosità. Nelle ultime ore, però, l’interazione tra aria fredda in arrivo ed aria mite ed umida mediterranea ha prodotto una locale circolazione depressionaria alle quote medie sopra il mar Adriatico centrale con conseguente produzione di nubi che dalle Marche si spostano sull’Umbria.
Sulla nostra regione, quindi, nella giornata odierna sarà presente una nuvolosità piuttosto estesa ed a tratti sufficientemente consistente da produrre locali piovaschi o pioviggini come tra l’altro sta già accadendo in Altotevere e lungo l’Appennino. Le temperature minime si manterranno relativamente miti mentre le massime piuttosto basse per la scarsità di soleggiamento.
Domani sabato 16 ottobre l’espansione verso nord del’anticiclone atlantico determinerà la discesa fin sul bacino centrale del mar Mediterraneo di aria fredda scandinava che affluendo attraverso la Francia causerà l’approfondimento sopra il mar Tirreno settentrionale di un nuovo centro depressionario con conseguente peggioramento atmosferico su tutte le regioni italiane.
Sull’Umbria molte nubi anche domani sabato 16 ottobre con qualche piovasco al mattino e piogge localmente un po’ più consistenti nel pomeriggio ed in serata, temperature stazionarie, venti deboli inizialmente orientali poi meridionali.
Tra domenica 17 e lunedì 18 ottobre il nuovo centro depressionario si sposterà lentamente verso sud producendo ancora molte nubi e precipitazioni sparse.
Sull’Umbria fino a lunedì 18 ottobre molte nubi, piogge sparse e temperature in ulteriore lieve calo con possibili prime nevicate sulle creste appenniniche.

La grafica dell’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 09:00, mostra la piccola circolazione depressionaria a carattere freddo responsabile dell’estesa nuvolosità attualmente presente sul centro Italia.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DOMENICA 22 SETTEMBRE CONDIZIONI ATMOSFERICHE PERTURBATE, LUNEDì 23 SETTEMBRE VIVACE INSTABILITà
21/09 [ore 9.99 ]
INTENSA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA TRA DOMENICA 22 E LUNEDì 23 SETTEMBRE. TEMPERATURE NELLA MEDIA.
19/09 [ore 9.99 ]
ANCORA 48 ORE DI SOLE E CALDO POI VELOCE PERTURBAZIONE E CALO TERMICO, NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA ANCORA SOLE
16/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011