Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/public-health-project/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/critical-and-creative-thinking-quot/ | change in practice assignment
  blue cross and blue shield analysis | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Alternanza di sole e nebbie fino a meta’ settimana poi tornano le nubi e le precipitazioni con calo termico

(del 16/01/2011)

L’area di alta pressione che staziona sopra l’Italia oramai da alcuni giorni garantisce anche sull’Umbria condizioni atmosferiche stabili con cielo sereno o poco nuvoloso e nebbie nelle valli. L’assenza di nubi e la scarsa ventilazione determinano il fenomeno dell’inversione termica con ristagno di aria fredda ed umida nei fondovalle mentre in collina e montagna le giornate si susseguono soleggiate con temperature miti, alcuni gradi sopra le medie del periodo.
In Umbria segnaliamo temperature minime sottozero al primo mattino in alcuni centri urbani soprattutto lungo la dorsale appenninica, mentre le temperature massime nel primo pomeriggio odierno sono risalite ovunque oltre i 13°C con punte di 15°C nel ternano.
Anche nelle prossime 48 ore la struttura dell’anticiclone si manterrà solida, soprattutto alle quote atmosferiche superiori, infatti, continuerà l’afflusso di masse d’aria calda subtropicale. Ciò garantirà ancora condizioni atmosferiche stabili con cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni italiane, unica limitazione al soleggiamento resteranno le nebbie che in alcune valli e zone pianeggianti del centro nord persisteranno anche durante le ore centrali del giorno.
La situazione inizierà a cambiare da mercoledì 19 gennaio quando l’anticiclone prima s’indebolirà sopra il bacino centrale del mar Mediterraneo per poi tornare a rinforzarsi in maniera decisa sopra l’Inghilterra. Sulla nostra penisola assisteremo quindi ad un primo aumento delle nubi prodotto da un debole flusso di correnti occidentali seguito da un più deciso peggioramento atmosferico causato dall’attivazione di un flusso di correnti fredde settentrionali.
Sull’Umbria mercoledì 19 gennaio nuvolosità in aumento da occidente fin dal mattino con temperature in generale calo, giovedì 20 gennaio l’intensificazione delle nubi sarà accompagnato da precipitazioni che risulteranno nevose inizialmente oltre i 1200 metri ma con quota delle nevicate in progressivo calo.
Molto probabilmente l’arrivo dell’aria fredda dal nord Europa causerà la formazione di un centro depressionario nei pressi della Corsica che, spostandosi sopra l’Italia, richiamerà per più giorni aria fredda verso la nostra penisola con precipitazioni frequenti per l’intero fine settimana e nevicate a quote basse sul centro nord Italia.
L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 15:15, mostra un cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte d’Italia con nebbie persistenti in pianura Padana e lungo le regioni del medio e soprattutto alto Adriatico.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
01/06/2020
 
NEWS
 
DUE INTENSE PERTURBAZIONI NORD ATLANTICHE IN ARRIVO SULL’ITALIA NEI PROSSIMI 6 GIORNI
03/06 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA CON MOLTE NUBI E PIOGGE MA LA GIORNATA PIU' BAGNATA SARA' QUELLA ODIERNA.
29/05 [ore 9.99 ]
FINO A META' SETTIMANA SOLE CON CORRENTI FRESCHE NORD ORIENTALI POI ARRIVANO I TEMPORALI
25/05 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011