Home | Chi Siamo | social media report | http://www.umbriameteo.com/index.php/time-off-from-work/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/the-battle-of-david-and-goliath/
  http://www.umbriameteo.com/index.php/how-the-fed-saved-the-economy/ | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Freddo, vento e nuvolosità irregolare fino a mercoledi’ 23 marzo poi sole e temperature primaverili

(del 19/03/2011)

La settimana più piovosa del mese di marzo si è conclusa ancora con una giornata contraddistinta da nubi e qualche locale pioggia. La deboli precipitazioni sono il prodotto di nubi cumuliformi in formazione tra il pomeriggio e la serata odierna, precedenti l’arrivo sull’Italia nelle prossime ore di un primo nucleo di aria fredda proveniente dalla Polonia.
Domani domenica 20 marzo sull’Umbria saranno presenti molte nubi al mattino con qualche isolata precipitazione nevosa fino a bassa quota lungo l’Appennino. Nel pomeriggio rasserenamenti in avanzamento da nord ovest verso sud est. Temperature in calo con sensazione di freddo acuita da venti moderati o forti nord orientali.
Tra lunedì 21 e martedì 22 marzo un secondo nucleo di aria fredda proveniente dall’Europa orientale raggiungerà l’Italia alimentando una debole o moderata instabilità atmosferica lungo l’Appennino centro meridionale ed al sud Italia dove avremo qualche locale precipitazione, nevosa fino a quote basse. Sereno o poco nuvoloso sul nord Italia
Sulla nostra regione la giornata di lunedì 21 marzo inizierà all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso poi nuvolosità in aumento con cielo che si manterrà nuvoloso o molto nuvoloso, specie in Appennino, fino alla mattinata di martedì 22 marzo poi ancora rasserenamenti in avanzamento da nord ovest nel pomeriggio. Saranno possibili isolate precipitazioni lungo l’Appennino, nevose fin sui 500 metri di quota. Temperature in iniziale ulteriore, lieve calo, poi in aumento. Venti moderati o forti nord orientali in attenuazione.
Mercoledì 23 marzo il secondo nucleo di aria fredda giunto sull’Italia proseguirà il suo movimento verso occidente raggiungendo la Spagna dove andrà ad alimentare una circolazione depressionaria stazionante tra il bacino occidentale del mar Mediterraneo ed il nord Africa. Un terzo nucleo di aria fredda proveniente dall’Europa nord orientale sfiorerà invece l’Italia meridionale dirigendosi sulla Grecia. A questo punto sull’Italia si espanderà l’alta pressione stazionante sull’Europa centro occidentale con conseguente deciso e generalizzato miglioramento atmosferico.
Sull’Umbria cielo sereno o poco nuvoloso già nella giornata di mercoledì 23 marzo con temperature in aumento e venti nord orientali in attenuazione. Nei giorni successivi l’alta pressione garantirà ancora cielo sereno o poco nuvoloso con temperature in aumento e venti nord orientali sostituiti da più miti venti sud occidentali. Probabilmente tra giovedì 24 e venerdì 25 marzo su molti centri urbani umbri le temperature massime potranno raggiunger valori superiori ai 16°C o 18°C.
L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 17:00, mostra l’estesa nuvolosità presente soprattutto tra l’Umbria nord occidentale e la Toscana, nubi cumuliformi temporalesche ben evidenti anche in pianura Padana.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
31/10/2019
 
NEWS
 
IN ARRIVO LA FASE PIU' PIOVOSA DI QUESTO NOVEMBRE, QUATTRO GIORNI DI PIOGGE, A TRATTI INTENSE CON QUALCHE PAUSA.
14/11 [ore 9.99 ]
SETTIMANA ANCORA ALL’INSEGNA DELLE PERTURBAZIONI MA C’è SPAZIO ANCHE PER QUALCHE SCHIARITA.
11/11 [ore 9.99 ]
ANCORA TANTA PIOGGIA NEI PROSSIMI GIORNI E NEL FINE SETTIMANA ANCHE NEVE IN APPENNINO
07/11 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011