Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/essay-389-argumentative-essay-on-sports-injuries/ | ppp leson plan | african american history
  http://www.umbriameteo.com/index.php/group-leadership-and-conflict-summary/ | job costing mod assignment | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Arriva la primavera. Giovedi’ 24 e venerdi’ 25 marzo le giornate piu’ calde con temperature oltre 18°C

(del 22/03/2011)

I nuclei di aria fredda giunti sull’Italia negli ultimissimi giorni hanno prodotto nubi, scarse precipitazioni ed un significativo calo termico con sensazione di freddo acuita da forti venti nord orientali. Stamattina in Umbria le temperature sono scese di qualche grado mantenendosi comunque sopra gli 0°C sull’intero territorio regionale, il sole sta ora favorendo un deciso aumento delle temperature complice anche l’attenuazione della ventilazione.
Nelle prossime 48 ore l’anticiclone stazionante sull’Europa centro occidentale si espanderà sull’intero bacino centrale del mar Mediterraneo. Sull’Italia avremo ancora correnti nord orientali anche se tenderanno ad affievolirsi tanto che, grazie anche all’aumento della pressione atmosferica, il cielo sereno o poco nuvoloso si estenderà dalla regioni centro settentrionali a quelle meridionali. L’attenuazione delle correnti nord orientali coinciderà anche con una deciso calo dell’afflusso di aria fredda dall’Europa orientale verso l’Italia con conseguente aumento delle temperature.
Sull’Umbria il cielo tornerà sereno o poco nuvoloso già dalla giornata odierna con qualche nube in più solo lungo la dorsale appenninica. Temperature massime in aumento con venti deboli o moderati nord orientali. Domani mercoledì 23 e giovedì 24 marzo cielo ancora sereno o poco nuvoloso con attenuazione dei venti nord orientali. Le temperature minime si manterranno ancora basse, prossime agli 0°C, mentre le massime saliranno oltre i 16°C. Venerdì 25 marzo sarà probabilmente la giornata più calda della settimana grazie al notevole soleggiamento ed al fatto che i venti nord orientali saranno sostituiti da più miti venti sud occidentali. Le temperature minime torneranno a salire mentre le massime potranno raggiungere valori oltre 18°C in tutti i principali centri cittadini della nostra regione.
Durante il fine settimana, tra sabato 26 e domenica 27 marzo, una debole perturbazione potrebbe avvicinarsi all’Italia da occidente causando una aumento delle nubi prima sul nord Italia e poi sul regioni tirreniche. Attualmente però siamo dell’idea che gli effetti sulla nostra penisola risulteranno piuttosto limitati e concentrati nei primissimi giorni della prossima settimana
Sulla nostra regione ancora cielo sereno o poco nuvoloso con temperature gradevoli per l’intera giornata di sabato 26 marzo, durante la giornata di domenica 27 marzo, invece, potranno presentarsi delle nubi da occidente anche se molto probabilmente il soleggiamento risulterà ancora notevole. Qualche nube più consistente in grado di produrre locali, brevi piogge, potrebbe arrivare sull’Umbria nelle giornate di lunedì 28 e martedì 30 marzo. Temperature ancora miti con venti meridionali.
L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 10:30, mostra la residua nuvolosità sull’Umbria oramai confinata lungo l’Appennino.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
31/10/2019
 
NEWS
 
IN ARRIVO LA FASE PIU' PIOVOSA DI QUESTO NOVEMBRE, QUATTRO GIORNI DI PIOGGE, A TRATTI INTENSE CON QUALCHE PAUSA.
14/11 [ore 9.99 ]
SETTIMANA ANCORA ALL’INSEGNA DELLE PERTURBAZIONI MA C’è SPAZIO ANCHE PER QUALCHE SCHIARITA.
11/11 [ore 9.99 ]
ANCORA TANTA PIOGGIA NEI PROSSIMI GIORNI E NEL FINE SETTIMANA ANCHE NEVE IN APPENNINO
07/11 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011