Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/need-business-plan-writer/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/chapter-an-overview-of-healthcare-management/ | research report writing pdf
  24 hour college papers | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Veloce perturbazione con temporaneo calo termico nelle prossime ore poi ancora temperature elevate

(del 04/04/2011)

Fine settimana caldo e soleggiato su tutta Italia con temperature elevate soprattutto al sud e nelle zone interne del centro Italia. Il mare ancora freddo, infatti, ha limitato l’aumento termico lungo le coste, ad esempio lungo le spiagge marchigiane le temperature massime sono risultate fino a 6°C inferiori ai valori registrati nelle zone interne di Marche, Umbria e Toscana dove il riscaldamento solare del terreno risulta più rapido rispetto a quello delle superfici marine. Naturalmente diverso il discorso riguardante le temperature minime, ben più vicine tra le coste e l’interno, in alcuni casi addirittura con scarti a favore delle prime.
In Umbria ieri domenica 3 aprile sono stati registrati 26,5°C a Terni, 26°C a Città di Castello, 25°C a Foligno e nelle aree pianeggianti di Assisi, 24°C nei centri urbani del lago Trasimeno e nella parte bassa di Perugia, 23,5°C a Gubbio, 23°C a Gualdo Tadino e 22°C nel centro storico collinare di Perugia. Temperature minime comprese tra i 5°C ed i 10°C.
Oggi lunedì 4 aprile, invece, ancora prevalenza di sole ma temperature minime in lieve aumento e massime in calo a causa della presenza di velature che limitano il soleggiamento.
Domani martedì 5 aprile le condizioni meteorologiche, seppur temporaneamente, tenderanno a cambiare per l’arrivo sul bacino centrale del mar Mediterraneo di una perturbazione nord atlantica. Il peggioramento atmosferico previsto sarà veloce e non sarà incisivo. Su gran parte delle regioni tirreniche se non fosse per il moderato calo termico e l’aumento della ventilazione nord orientale, neanche ci si accorgerebbe del passaggio della perturbazione. Transiteranno nubi con qualche piovasco e qualche rovescio soprattutto durante le prossime ore notturne, entro mercoledì 6 aprile l’alta pressione tornerà ad avanzare da ovest sul bacino centrale del mar Mediterraneo riportando un cielo sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni italiane.
Sull’Umbria assisteremo ad un rapido aumento delle nubi durante le prossime ore notturne con possibili locali piogge, la mattinata di domani martedì 5 aprile inizierà poi con cielo sereno o poco nuvoloso sui settori centro occidentali della regione, nuvoloso lungo l’Appennino con possibili, isolati residui piovaschi. Temperature in calo, venti moderati nord orientali. Mercoledì 6 aprile cielo sereno o poco nuvoloso su tutta l’Umbria per l’intera giornata con temperature minime in lieve calo e massime in aumento. Venti moderati nord orientali in attenuazione
Tra giovedì 7 e venerdì 8 aprile alta pressione centrata sull’Europa occidentale garantirà ancora cielo sereno o poco nuvoloso sull’Italia favorendo l’arrivo sulla nostra penisola di masse d’aria calda afro mediterranea.
Sull’Umbria cielo sereno o poco nuvoloso sia giovedì 7 che venerdì 8 aprile con temperature massime ancora una volta superiori ai 25°C, scarsa ventilazione.
L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 17:30, mostra le velature in transito in queste ore sull’Italia centrale, responsabili di un primo calo delle temperature massime.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
31/10/2019
 
NEWS
 
IN ARRIVO LA FASE PIU' PIOVOSA DI QUESTO NOVEMBRE, QUATTRO GIORNI DI PIOGGE, A TRATTI INTENSE CON QUALCHE PAUSA.
14/11 [ore 9.99 ]
SETTIMANA ANCORA ALL’INSEGNA DELLE PERTURBAZIONI MA C’è SPAZIO ANCHE PER QUALCHE SCHIARITA.
11/11 [ore 9.99 ]
ANCORA TANTA PIOGGIA NEI PROSSIMI GIORNI E NEL FINE SETTIMANA ANCHE NEVE IN APPENNINO
07/11 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011