Home | Chi Siamo | stop - and - frisk and the use of discretion | http://www.umbriameteo.com/index.php/introduction-to-managing-diversity-in-workplace/ | pay for college essays examples
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Per ora molte nubi ma scarse precipitazioni, le piogge abbondanti arrivano a maggio

(del 27/04/2011)

Il sistema depressionario di origine atlantica transitato negli ultimi giorni sul Nord Africa e sule estreme regioni meridionali ha prodotto un generale peggioramento sull'Italia ma scarse precipitazioni, solo localmente, infatti, si sono formate nubi cumuliformi in grado di scaricare forti rovesci anche temporaleschi. In Umbria, ad esempio, solo piovaschi e pochissimi millimetri di pioggia caduti nonostante la presenza di una nuvolosità a tratti estesa, ciò è dovuto essenzialmente al fatto che le correnti orientali presenti raggiungono la nostra regione piuttosto asciutte e non in grado di favorire lo sviluppo di nubi consistenti.
Nelle prossime ore anche questo sistema depressionario si allontanerà definitivamente verso oriente favorendo un temporaneo, parziale miglioramento atmosferico, maggiormente apprezzabile sulle regioni nord occidentali e centrali tirreniche. Sono attese, quindi, delle schiarite o dei rasserenamenti sulla Liguria, sulle pianure piemontesi e lombarde, sull'Emilia Romagna, sulla Toscana, sulla Sardegna, sull'Umbria, sulle Marche e sul Lazio settentrionale.
Sulla nostra regione avremo ancora molte nubi fino al pomeriggio con qualche locale pioggia o pioviggine, poi prime schiarite a partire dall'Alta Valtiberina in estensione a tutti i settori centro occidentali dell'Umbria. In serata sono attesi anche dei rasserenamenti. Temperature minime in lieve calo, massime in lieve aumento. Venti assenti o deboli nord orientali.
Domani giovedì 28 aprile però, un nuovo corposo di aria fresca ed instabili inizierà ad interessare l'Italia proveniente dalla Francia. Assisteremo quindi ad un generalizzato aumento dell'instabilità atmosferica soprattutto sul nord Italia e sulle zone interne della nostra penisola. La fase caratterizzata da vivace instabilità atmosferica prevalentemente pomeridiana, si protrarrà fino al fine settimana.
Sull’Umbria poche nubi durante la prima mattinata di domani giovedì 28 aprile, poi sviluppo di nuvolosità cumuliforme con piogge sparse e rovesci soprattutto durante le ore pomeridiane. Saranno possibili locali temporali, specie nel centro sud della regione. Le correnti nord orientali verranno sostituite da più umide ma anche più miti correnti sud occidentali tanto che potremo registrare un lieve aumento delle temperature. Situazione simile anche nella giornata di venerdì 29 aprile mentre sabato 30 aprile una maggiore presenza di stratificazioni nuvolose fin dal mattino se da un lato limiterà il soleggiamento dall'altro tenderà ad inibire lo sviluppo di nubi cumuliformi con conseguente minore incidenza delle precipitazioni.
Molto probabilmente poi, a partire da domenica 1° maggio ed ancor più nei giorni successivi l'Italia verrà interessata da sistemi depressionari più organizzati provenienti dall'oceano Atlantico e dall'Europa settentrionale. Durante la prima decade di maggio le precipitazioni potrebbero risultare più abbondanti di quelle avute nelle due o tre settimane precedenti.

L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 11:45, mostra le prime previste schiarite sulle regioni settentrionali e sulla Toscana dove il sole tende a prevalere sulle nubi.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
31/10/2019
 
NEWS
 
IN ARRIVO LA FASE PIU' PIOVOSA DI QUESTO NOVEMBRE, QUATTRO GIORNI DI PIOGGE, A TRATTI INTENSE CON QUALCHE PAUSA.
14/11 [ore 9.99 ]
SETTIMANA ANCORA ALL’INSEGNA DELLE PERTURBAZIONI MA C’è SPAZIO ANCHE PER QUALCHE SCHIARITA.
11/11 [ore 9.99 ]
ANCORA TANTA PIOGGIA NEI PROSSIMI GIORNI E NEL FINE SETTIMANA ANCHE NEVE IN APPENNINO
07/11 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011