Home | Chi Siamo | get quote for custom essay paper | write my psychology research paper | write critical analysis research paper
  uber car financing plan | adolescent egocentrism case studies | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Fine settimana con il sole e temperature massime in aumento. Ancora un po’ di freddo al mattino

(del 04/05/2011)

Un’ultima perturbazione sta transitando in queste ore sopra l’Italia ma ancora una volta gli effetti sull’Umbria risultano piuttosto limitati. Molte nubi in transito ma poca pioggia, qualche piovasco o qualche rovescio qua e la ma nulla più. La situazione merita di essere monitorata attentamente, ancora non siamo a livelli d’allerta per una possibile penuria d’acqua durante l’imminente stagione estiva ma preoccupa un po’ il fatto che nei primi quattro mesi del 2011 sono caduti sul territorio umbro circa il 50% in meno di millimetri di pioggia rispetto alle medie degli ultimi trent’anni ed addirittura nel solo aprile l’80% in meno. Naturalmente ce anche da considerare che veniamo da un 2010 che risulta come l’anno più piovoso degli ultimi 50 anni in molte zone dell’Umbria e ciò da un lato ci rinfranca, però i recenti danni alla funzionalità di un invaso come Montedoglio che dovrebbe garantire una portata costante al nostro fiume Tevere sono un problema in più.
Tornando in ambito più strettamente meteorologico ribadiamo ancora una volta che tale situazione è prodotta dalla persistenza sopra l’Europa centro settentrionale e per qualche periodo anche sull’Italia, di una robusta circolazione anticiclonica che obbliga le perturbazioni a transitare a latitudini poco favorevoli per le piogge sull’Italia centrale ed in particolare sull’Umbria. Quando l’alta pressione staziona sopra l’Italia le perturbazioni transitano a latitudini molto settentrionali, mentre quanto l’alta pressione si sposta sopra l’Europa centro settentrionale i sistemi depressionari percorrono, come negli ultimi giorni, una traiettoria meridionale, approssimativamente tra il Nord Africa ed il mar Mediterraneo meridionale. Sull’Umbria quindi, con centri depressionari posti molto a sud, prevalgono correnti nord orientali, decisamente più asciutte rispetto alle piovose correnti sud occidentali.
Nella giornata odierna la bassa pressione in transito sopra l’Italia meridionale tenderà a spostarsi ulteriormente verso oriente allontanandosi dall’Italia. Ciò favorirà un deciso miglioramento atmosferico che partirà dalle regioni settentrionali estendendosi entro la prossima notte anche sul sud Italia.
Sull’Umbria nelle prossime ore ancora molte nubi, specie lungo l’Appennino e sui settori meridionali della regione, con qualche locale pioggia. Entro la serata però, con l’intensificazione dei venti freschi am asciutti di tramontana, assisteremo ad un deciso miglioramento atmosferico con ampi rasserenamenti un po’ ovunque. Temperature in lieve calo.
Nei prossimi giorni, con l’allontanamento ad oriente della bassa pressione, l’anticiclone presente sull’Europa centro settentrionale si espanderà sopra il bacino centrale del mar Mediterraneo. Nel fine settimana poi, la struttura anticiclonica sopra l’Italia verrà rinforzata da un flusso di correnti miti e stabili provenienti dal Nord Africa ed attivate dal posizionamento sull’oceano Atlantico portoghese di un profondo vortice depressionario
Sulla nostra regione sereno o poco nuvoloso fino almeno a domenica 8 maggio con venti nord orientali in attenuazione. Durante la notte ed al primo mattino farà ancora un po’ di freddo a causa del fenomeno dell’inversione termica, le temperature massime diurne invece saliranno fin sui 25°C.
Probabilmente il cielo sereno o poco nuvoloso, se si esclude qualche passaggio di nubi stratificate, si protrarrà fino a martedì 10 maggio.


L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 10:00, mostra la presenza di molte nubi lungo l’Appennino centrale e sulle regioni adriatiche dove sono anche più frequenti le piogge. I rasserenamenti sulla Toscana nelle prossime ore si estenderanno progressivamente a tutta l’Umbria.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
31/10/2019
 
NEWS
 
IN ARRIVO LA FASE PIU' PIOVOSA DI QUESTO NOVEMBRE, QUATTRO GIORNI DI PIOGGE, A TRATTI INTENSE CON QUALCHE PAUSA.
14/11 [ore 9.99 ]
SETTIMANA ANCORA ALL’INSEGNA DELLE PERTURBAZIONI MA C’è SPAZIO ANCHE PER QUALCHE SCHIARITA.
11/11 [ore 9.99 ]
ANCORA TANTA PIOGGIA NEI PROSSIMI GIORNI E NEL FINE SETTIMANA ANCHE NEVE IN APPENNINO
07/11 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011