Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/rhetorical-analysis-of-bernie-sanders/ | ethics and chemical engineering | vroom - yetton decision - making model sources
  hamlet and ophelia act scene | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Nelle prossime 48 ore lieve aumento delle nubi in Appennino. Poi ancora molto sole e gelate al mattino

(del 15/11/2011)

L’anticiclone stazionante sopra l’Europa centro settentrionale e su gran parte del bacino centrale del mar mediterraneo continua a garantire condizioni atmosferiche stabili e cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte del territorio italiano. Nelle ultime 48 ore poi, la decisa attenuazione della ventilazione nord orientale durante le ore notturne ha favorito, insieme al cielo sereno, la rapida perdita di calore per irraggiamento da parte del terreno ed il fenomeno dell’inversione termica nelle valli con conseguenti gelate o nebbie dove il livello di umidità lo consente .
Sull’Umbria anche durante l’ultima notte ed il primo mattino odierno abbiamo avuto gelate estese con temperature tra 0°C e -3°C su gran parte del territorio regionale, anche in zone collinari fino a ieri rimaste sopra gli 0°. Temperature ancora più basse nelle conche appenniniche più elevate come quella di Norcia o Colfiorito. Naturalmente con il sole della mattinata la risalita termica è decisa ma comunque, nella maggior parte dei casi, non in grado di riportare le temperature su valori superiori ai 15°C.
Nelle prossime 48 ore la situazione cambierà leggermente per l’azione di disturbo portata all’anticiclone da un sistema depressionario che, proveniente dalla Spagna, transiterà tra Sardegna, Sicilia e Tunisia. Questa perturbazione oltre a portare nubi, piogge e qualche forte temporale sulle regioni precedentemente citate, determinerà una temporanea intensificazione delle correnti orientali sulla penisola italiana con aumento del flusso di aria fredda proveniente dai Balcani. Ciò causerà un moderato aumento della nuvolosità lungo la dorsale appenninica centro meridionale e sulle regioni adriatiche tra domani mercoledì 16 e giovedì 17 novembre.
Sull’Umbria, nelle prossime 48 ore, avremo cielo sereno o poco nuvoloso sui settori centro occidentali, nuvolosità irregolare lungo l’Appennino con qualche addensamento ma senza precipitazioni. È inoltre atteso un lieve incremento dei venti nord orientali ed una contemporanea lieve attenuazione delle brinate mattutine. Questo però non significa che farà meno freddo, anzi le temperature massime caleranno di 2°C o 3°C rispetto ai valori attuali.
Venerdì 18 novembre poi, l’alta pressione tornerà ad occupare con forza l’intero territorio italiano e si ristabilirà una situazione simile a quella attuale un po’ su tutta l’Italia. Nuova debole perturbazione atlantica in lento avanzamento verso l’Italia nel fine settimana ma con scarsi effetti sulla nostra regione.

L'immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 11:30, mostra ancora un cielo completamente sereno su tutta l’Umbria e su tutto il centro Italia.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DOMENICA 22 SETTEMBRE CONDIZIONI ATMOSFERICHE PERTURBATE, LUNEDì 23 SETTEMBRE VIVACE INSTABILITà
21/09 [ore 9.99 ]
INTENSA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA TRA DOMENICA 22 E LUNEDì 23 SETTEMBRE. TEMPERATURE NELLA MEDIA.
19/09 [ore 9.99 ]
ANCORA 48 ORE DI SOLE E CALDO POI VELOCE PERTURBAZIONE E CALO TERMICO, NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA ANCORA SOLE
16/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011