Home | Chi Siamo | biostatistics and epidemiolody | face recognition performance studies | anova and linear regression
  research methods - literature review | http://www.umbriameteo.com/index.php/unsolvable-problem-in-mathematics/ | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Ancora nubi e tramontana fino a venerdi’ 25 novembre poi fine settimana soleggiato e sostanzialmente mite

(del 23/11/2011)

Anche la perturbazione atlantica entrata sul bacino mediterraneo durante l’ultimo fine settimana, ha dovuto confrontarsi con anticiclone che oramai da molti giorni staziona sopra l’Europa centro orientale. Il risultato della contesa è ancora una volta favorevole all’anticiclone con il sistema depressionario di origine atlantica costretto a rallentare sensibilmente la propria marcia verso oriente ed a deviare verso sud la propria traiettoria. In queste situazioni quindi, a farne le spese è ancora il sud Italia colpito da nuvolosità a tratti intensa, piogge e forti temporali (con alto rischio di fenomeni persistenti ed alluvioni lampo come accaduto nel pomeriggio di ieri martedì 22 novembre nel messinese), mentre sulle regioni alpine splende il sole grazie all’alta pressione.
Le regioni centrali invece sono solo parzialmente interessate da nubi e precipitazioni che, per la presenza di correnti orientali, si concentrano sui versanti adriatici e lungo l’Appennino. In Umbria nuvolosità a tratti intensa ma scarse precipitazioni con venti prevalentemente asciutti di tramontana. Unica nota positiva il rialzo delle temperature minime e la fine della lunga serie di giornata con gelate o nebbie, grazie alla presenza notturna di nubi e vento.
Nelle prossime 48 ore comunque, il sistema depressionario attualmente centrato tra Sardegna, Tunisia e Sicilia tenderà ad indebolirsi progressivamente spostandosi inizialmente verso oriente poi verso sud. Le precipitazioni andranno quindi attenuandosi anche se persisteranno correnti orientali abbastanza intense con nuvolosità sulla Romagna e sulle regioni centro meridionali. Solamente nel fine settimana l’anticiclone europeo prenderà completamente possesso del territorio italiano garantendo il ritorno ad un cielo sereno o poco nuvoloso su tutte le regioni ad iniziare da quelle settentrionali e centrali tirreniche.
Sull’Umbria, nelle prossime 48 ore, avremo cielo irregolarmente nuvoloso con nubi più intense lungo l’Appennino dove saranno possibili locali, deboli piogge. Le temperature non varieranno in maniera significativa rispetto ai valori attuali. Sabato 26 e domenica 27 novembre cielo sereno o poco nuvoloso con venti deboli settentrionali. Temperature minime in calo fin su valori prossimi agli 0°C, massime inizialmente in aumento fin su valori localmente superiori ai 15°C, poi in calo.
L’anticiclone europeo continuerà a garantire cielo sereno o poco nuvoloso sull’Italia ancora nelle giornata di lunedì 28 e martedì 29 novembre anche se deboli correnti fredde orientali causeranno un calo delle temperature soprattutto nei valori minimi con gelate e nebbie durante la notte ed al primo mattino nelle valli e nelle zone pianeggianti del centro nord Italia.

L'immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 09:45, mostra un cielo nuvoloso su gran parte dell’Umbria, molto nuvoloso o coperto in Appennino e sulle regioni adriatiche dove si registrano anche locali piogge.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DOMENICA 22 SETTEMBRE CONDIZIONI ATMOSFERICHE PERTURBATE, LUNEDì 23 SETTEMBRE VIVACE INSTABILITà
21/09 [ore 9.99 ]
INTENSA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA TRA DOMENICA 22 E LUNEDì 23 SETTEMBRE. TEMPERATURE NELLA MEDIA.
19/09 [ore 9.99 ]
ANCORA 48 ORE DI SOLE E CALDO POI VELOCE PERTURBAZIONE E CALO TERMICO, NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA ANCORA SOLE
16/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011