Home | Chi Siamo | commerce and system design | http://www.umbriameteo.com/index.php/digestion-and-distribution/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/pay-someone-to-write-my-abstract/
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Molte nubi ed un po’ di pioggia fino all’Epifania poi rasserena con temperature in calo

(del 02/01/2012)

Notte di San Silvestro al freddo su tutta l’Italia con temperature minime che sull’Umbria a Capodanno hanno toccato valori compresi tra -2°C e -5°C, Sulla nostra regione gelate del 1° gennaio un po’ meno consistenti rispetto a quelle avute durante le prime ore di sabato 31 dicembre quando i rasserenamenti dopo la pioggia hanno letteralmente congelato l’elevata umidità contenuta negli strati d’aria prossimi al suolo. Decisamente più gradevoli le temperature massime che, grazie al notevole soleggiamento ed alla decisa attenuazione delle correnti settentrionali, hanno toccato valori massimi fin oltre 10°C nella maggiora parte dei principali centri cittadini umbri.
Stamattina, come previsto, nuovo repentino cambiamento delle condizioni atmosferiche su gran parte della nostra regione. Dopo una notte sostanzialmente serena infatti, l’attivazione di correnti miti ed umide sud occidentali prefrontali ha prodotto un deciso aumento della nuvolosità con nubi più compatte sul perugino ma soprattutto in Altotevere dove sono insistono frequenti pioviggini e piovaschi con temperature massime che sicuramente si manterranno sotto i valori registrati ieri.
La perturbazione nord atlantica giunta durante l’ultima notte sul nord Italia sta infatti dando luogo alla formazione di un centro depressionario sul mar Tirreno settentrionale che nelle prossime ore si muoverà verso la Sicilia causando un generale peggioramento atmosferico sull’Italia. Temporaneo miglioramento atmosferico domani martedì 3 gennaio poi ancora altre due veloci perturbazioni nord atlantica, un attesa per la giornata di mercoledì 4 mentre l’altra giovedì 5 gennaio.
Sull’Umbria molte nubi anche nelle prossime ore ma piogge più frequenti tra la serata odierna e le successive ore notturne, migliora domani martedì 3 gennaio con rasserenamenti in serata. Nubi di nuovo in aumento mercoledì 4 gennaio con precipitazioni soprattutto in serata come poi anche nella giornata di venerdì 5 gennaio. Le temperature si manterranno su valori poco superiori alle medie del periodo, tanto basta però per far innalzare la quota delle nevicate inizialmente oltre i 1600 metri in calo poi fin sui 900 metri di quota durante la notte tra giovedì 5 e venerdì 6 gennaio. Venti deboli o moderati provenienti inizialmente dai quadranti sud occidentali poi da quelli nord orientali.
A partire da venerdì 6 gennaio più deciso e duraturo miglioramento atmosferico con correnti fredde settentrionali. Probabilmente quindi per gran parte del prossimo fine settimana avremo cielo sereno o poco nuvoloso con temperature sotto gli 0°C e gelate durante la notte ed al primo mattino.

L'immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 12:30, mostra l’estesa nuvolosità su gran parte del centro Italia, specie sulle regioni tirreniche. Sull’Umbria nubi più intense sui settori settentrionali dove abbiamo anche avuto la maggior parte delle pioviggini ed i piovaschi.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DOMENICA 22 SETTEMBRE CONDIZIONI ATMOSFERICHE PERTURBATE, LUNEDì 23 SETTEMBRE VIVACE INSTABILITà
21/09 [ore 9.99 ]
INTENSA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA TRA DOMENICA 22 E LUNEDì 23 SETTEMBRE. TEMPERATURE NELLA MEDIA.
19/09 [ore 9.99 ]
ANCORA 48 ORE DI SOLE E CALDO POI VELOCE PERTURBAZIONE E CALO TERMICO, NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA ANCORA SOLE
16/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011