Home | Chi Siamo | child trafficing issue and how to fight back | http://www.umbriameteo.com/index.php/prevention-on-substance-abuse/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/supply-chain-analysis/
  http://www.umbriameteo.com/index.php/esl-writing-rubrics-for-teachers/ | cape town south africa | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Fine settimana con correnti fresche nord orientali, possibili isolati temporali tra venerdi’ 10 e sabato 11 agosto

(del 07/08/2012)

L’ennesima ondata di caldo che sta colpendo l’Italia è in fase di attenuazione ed il bilancio non sembra di certo mostrare dati eccezionali. Solamente sul sud Italia ha fatto veramente molto caldo tanto che stanotte in alcune località le temperature minime si sono mantenute intorno 30°C mentre ieri pomeriggio si sono toccati i 40°C. Questo smentisce le agenzie di stampa circolate negli ultimi giorni che annunciavano caldo record sull’Italia ed addirittura insistevano nel sostenere che questa fosse la settimana più calda dell’anno per la nostra penisola. Tutt’altro, addirittura nelle ultime settimane abbiamo avuto ondate di caldo più intense.
In Umbria, grazie anche alla nuvolosità stratificata presente nelle ore più calde, le temperature nella giornata di ieri lunedì 6 agosto hanno di poco superato i 38°C nel ternano, 36°C/37°C in Valle Umbra e perugino, 34°C/35°C nel nord dell’Umbria. Un po’ più di “sofferenza” per il caldo nell’ultima notte, specie nei centri cittadini del fondovalle, con temperature quasi ovunque sopra i 20°C con punte di 24°C ed umidità elevata. Da oggi poi le temperature inizieranno a calare raggiungendo valori in linea con le medie del periodo nella giornata di giovedì 9 agosto e probabilmente poco inferiori alle medie nel fine settimana.
Attualmente infatti, dopo il transito nelle ultime 48 ore di una blanda perturbazione atlantica sulle regioni alpine, l’anticiclone atlantico tende ad espandersi verso il bacino centrale del mar Mediterraneo preceduto da correnti più fresche settentrionali. Queste ultime hanno già raggiunto il nord Italia dove le temperature si sono riportate su valori prossimi alle medie del periodo, entro stasera aria più fresca ed asciutta affluirà anche sulle regioni centrali. Giovedì 9 agosto temperature prossimi alle medie del periodo su tutto il centro nord Italia e parte del sud, umidità in calo con venti deboli o moderati da nord est.
Sulla nostra regione quindi avremo cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso nelle prossime 72 ore, qualche locale addensamento cumuliforme pomeridiano a ridosso dell’Appennino sarà possibile nel pomeriggio di domani mercoledì 8 agosto ma con scarsi effetti, al massimo qualche isolato, breve rovescio o temporale. Le temperature caleranno di qualche grado anche se, a causa del suolo piuttosto caldo, in alcune aree urbane, come ad esempio nel ternano, potranno ancora essere raggiunti valori intorno 35°C, per il resto temperature massime comprese tra 31°C e 34°C. Venti deboli o moderati nord orientali.
Nella giornata di venerdì 10 agosto poi, l’anticiclone si rafforzerà sopra l’Europa occidentale ponendo i propri massimi di pressione sopra l’Inghilterra. Ciò concederà una pausa soleggiata alla piovosa estate inglese ma soprattutto favorirà la discesa di correnti fresche nord orientali dalla Russia nord occidentale verso il bacino centrale del mar Mediterraneo. Sull’Italia quindi registreremo un ulteriore calo delle temperature e, specie tra venerdì 10 e sabato 11 agosto, un lieve aumento dell’instabilità atmosferica pomeridiana. Venerdì 10 agosto saranno possibili isolati rovesci o brevi temporali pomeridiani lungo l’Appennino mentre sabato la residua instabilità si concentrerà sui rilievi montuosi tirrenici.
Sull’Umbria la giornata di venerdì 10 agosto inizierà con cielo sereno o poco nuvoloso poi assisteremo ad un moderato sviluppo di nubi cumuliformi a ridosso dell’Appennino che, nel pomeriggio, potranno produrre isolati, brevi rovesci anche temporaleschi. Sabato 11 agosto stessa sequenza ma sviluppo di nubi cumuliformi meno corposa e minor rischio precipitazioni con fenomeni concentrati nelle zone di confine con reatino, viterbese e Toscana. Domenica 12 agosto cielo sereno o poco nuvoloso per l’intera giornata su tutta la nostra regione. Le temperature caleranno probabilmente di altri 2°C o 3°C portandosi su valori in linea o leggermente inferiori alle medie del periodo. Venti deboli o moderati nord orientali.
Per quanto riguarda la settimana di Ferragosto ne parleremo in maniera approfondita nel nuovo editoriale in uscita nelle prossime ore.

L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 10:00 odierne,mostra gran parte del centro Italia ed in particolare l’Umbria e le Marche con cielo sereno. Rispetto a ieri mancano le nubi stratificate quindi il riscaldamento solare si farà sentire un po’ di più limitando inizialmente il calo termico che risulterà evidente soprattutto a partire dalla serata odierna tanto che domattina le temperature minime risulteranno inferiori a quelle odierne.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
SETTIMANA CON MOLTE NUBI E POCHE PIOGGE, DOMANI ATTENZIONE AL VENTO FORTE. RIALZO TERMICO DA SABATO.
27/01 [ore 9.99 ]
PRIMA DEBOLE PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, PROBABILE SECONDA DEBOLE PERTURBAZIONE MARTEDI’ 28 GENNAIO
24/01 [ore 9.99 ]
SOLE FINO A VENERDI’ 24 GENNAIO POI NUOVA DEBOLE PERTURBAZIONE, TEMPERATURE IN TEMPORANEO, MODERATO AUMENTO.
21/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011