Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/issues-in-social-work/ | europe in the mid - 19th century | what ever movie you choose
  tecnology to enhance classroom learning | http://www.umbriameteo.com/index.php/good-vs-evil-romeo-and-juliet/ | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Nubi e piogge sparse domenica settembre 30 e lunedì 1° ottobre poi arriva l’anticiclone con le nebbie

(del 29/09/2012)

Per l’intera ultima settimana una vasta ed intensa bassa pressione atlantica centrata sopra l’Europa occidentale, ha alimentato un intenso flusso di correnti calde, umide meridionali sull’Italia. Nuvolosità a tratti intensa e piogge hanno interessato soprattutto le regioni settentrionali, nuvolosità irregolare e scarse precipitazioni sul centro Italia mentre al sud clima estivo con addirittura un’ondata di caldo che ha portato, ad esempio a Palermo, temperature massime prossime ai 40°C e minime fino a 28°C.
Nelle ultime 48 ore questa bassa pressione atlantica si è notevolmente indebolita ed è andata dividendosi in due più piccoli sistemi depressionari a se stanti. Il primo, più intenso, si sta allontanando sul nord Europa mentre il secondo si è portato sopra il mar Mediterraneo sud occidentale ed ora sta risalendo verso nord est tanto da attraversare l’Italia tra stasera e la serata di lunedì 1° ottobre. Quest’ultimo, durante il tragitto verso nord est ha portato, specie nelle ultime 24 ore, piogge alluvionali sulla Spagna sud orientale ed ora piogge e temporali anche intensi stanno colpendo tra la Francia sud orientale e le regioni nord occidentali italiane.
Nelle prossime ore, come detto, il sistema depressionario, anche se in ulteriore indebolimento, transiterà sopra l’Italia centro settentrionale con estensione delle nubi intense e delle precipitazioni al resto delle regioni settentrionali italiane ed anche a quelle centrali. Domani domenica 30 settembre le piogge più intense si avranno comunque sulle regioni che si affacciano sull’alto mar Tirreno e sul triveneto mentre sul resto del nord e del centro Italia piogge sparse e qualche temporale. Lunedì 1° ottobre ancora qualche rovescio o locale temporale, per lo più concentrati a ridosso dei rilievi montuosi alpini ed Appenninici.
Sull’Umbria quindi, nella giornata odierna,avremo cielo da poco nuvoloso a nuvoloso per nubi generalmente stratificate o comunque poco consistenti, qualche ampia schiarita sarà possibile nel pomeriggio. Temperature massime in ulteriore, lieve aumento. Venti deboli o moderati meridionali. Domani domenica 30 settembre invece, molte nubi con piogge sparse e possibili isolati temporali, specie nel pomeriggio. Temperature minime stazionarie e massime in calo. Venti deboli sud occidentali. Lunedì 1° ottobre la giornata inizierà molto probabilmente all’insegna delle nebbie, specie nei fondovalle dove nel giorno prima avremo avuto le maggiori precipitazioni. Le correnti infatti resteranno occidentali, quindi piuttosto umide, con venti praticamente assenti durante la notte ed al primo mattino, ciò, insieme ai rasserenamenti notturni, favorirà la formazione, come detto, di nebbie nei fondovalle. In tarda mattinata il dissolvimento delle nebbie sarà seguito dallo sviluppo di nubi cumuliformi a ridosso dei rilievi montuosi che, specie nel pomeriggio, potranno produrre residui, locali rovesci anche temporaleschi. Rasserenamenti in serata. Temperature minime in calo, massime stazionarie o in lieve aumento. Venti assenti o deboli occidentali.
A partire da martedì 2 ottobre ed ancor più mercoledì 3 ottobre, l’allontanamento ad oriente di quel che resta della perturbazione, favorirà l’affermazione di una circolazione anticiclonica sul bacino centrale del mar Mediterraneo.
Sulla nostra regione martedì 2 e mercoledì 3 ottobre avremo cielo sereno o poco nuvoloso durante la notte ed al primo mattino con formazione di nebbie nelle valli mentre nel pomeriggio si svilupperà qualche nube cumuliforme a ridosso dei rilievi montuosi ma scarso rischio precipitazioni. Temperature gradevoli, in linea con le medie del periodo. Venti assenti o deboli occidentali.

L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 10.00 odierne, mostra le nubi più intense sul nord Italia mentre al centro velature, stratificazioni o comunque nubi poco consistenti.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, UTILE SOPRATTUTTO PER RIPULIRE L’ARIA CON QUALCHE PIOGGIA ED UN PO’ DI VENTO
17/01 [ore 9.99 ]
TEMPORANEO CEDIMENTO DELL’ALTA PRESSIONE NEL FINE SETTIMANA, PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA SEGUITA DA ARIA FREDDA.
15/01 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
13/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011