Home | Chi Siamo | context need pricing | http://www.umbriameteo.com/index.php/early-fire-science-history/ | cd 21 antigen
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Forti temporali insisteranno nelle prossime 36 ore soprattutto sull’Umbria occidentale e settentrionale

(del 11/11/2012)

Il peggioramento atmosferico iniziato nella serata di ieri sabato 10 novembre sta entrare nel vivo, nell’ultima ora un fronte temporalesco ha attraversato da ovest verso est tutta l’Umbria scaricando dai 7 ai 25 mm di pioggia con accumuli maggiori tra orvietano, ternano e spoletino. Questo però è stato solo un primo assaggio, le precipitazioni più intense ed abbondanti colpiranno la nostra regione a partire dal pomeriggio/sera odierno per almeno 30 ore.
Tra Toscana ed Umbria lungo una linea di sviluppo che andrà più o meno dalla zona di Piombino fino a San Marino, quindi con direttrice S/SW – N/NE, convergeranno correnti atmosferiche di diversa natura e consistenza e quindi si svilupperanno nubi cumuliformi temporalesche che scaricheranno quantitativi di pioggia eccezionali, probabilmente in alcune zone anche superiori ai 130 – 150 millimetri. Per avere un’idea di quanta pioggia può cadere possiamo far riferimento alle medie degli ultimi 30 anni secondo le quali nell’intero mese di novembre su gran parte dell’Umbria centro occidentale dovrebbe piovere per un quantitativo totale di circa 90 millimetri con punte poco superiori ai 100 mm nell’orvietano
Per quanto riguarda l’Umbria le zone più a rischio sono l’orvietano, il pievese ed un po’ tutto il perugino occidentale insieme al Trasimeno e l’Altotevere. Naturalmente una situazione del genere può causare dei problemi di carattere idrogeologico come l’esondazione di corsi d’acqua, locali allagamenti o smottamenti e frane.
Un deciso miglioramento atmosferico è atteso solo a partire dalle prime ore di martedì 13 novembre, successivamente assisteremo all’affermazione sulla penisola Italia di un’alta pressione in espansione dall’Europa orientale con conseguente ritorno ad un cielo sereno o poco nuvoloso. Le condizioni atmosferiche si manterranno poi stabili fino almeno a domenica 18 novembre con cielo sereno o poco nuvoloso, nebbie al mattino e temperature miti, superiori alle medie del periodo.
Ulteriori dettagli ed aggiornamenti saranno disponibili nelle prossime ore, in tempo reale, sulla nostre pagine Facebook e Twitter.

L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 11:30 di stamattina, mostra le numerose nubi cumuliformi che interessano attualmente il centro Italia. Si possono altresì distinguere due fronti temporaleschi, il primo tra Umbria sud orientale, alto Lazio e Marche meridionali, mentre il secondo si sta organizzando tra Sardegna e bassa Toscana, quest’ultimo sarà responsabile delle forti piogge sull’Umbria nelle prossime ore.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
SETTIMANA CON MOLTE NUBI E POCHE PIOGGE, DOMANI ATTENZIONE AL VENTO FORTE. RIALZO TERMICO DA SABATO.
27/01 [ore 9.99 ]
PRIMA DEBOLE PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, PROBABILE SECONDA DEBOLE PERTURBAZIONE MARTEDI’ 28 GENNAIO
24/01 [ore 9.99 ]
SOLE FINO A VENERDI’ 24 GENNAIO POI NUOVA DEBOLE PERTURBAZIONE, TEMPERATURE IN TEMPORANEO, MODERATO AUMENTO.
21/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011