Home | Chi Siamo | the funniest person that you know | grad school essays writers servic | biological bases for criminal behavior
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Intensa perturbazione tra venerdì 4 e sabato 5 settembre, temporali anche forti e calo termico.

(del 03/09/2015)

L’ondata di caldo che da fine agosto interessa l’Italia ha le ore contate, specie sul centro nord Italia. In realtà Un primo calo termico nelle ultime 48 ore ha ridotto già le temperature massime, grazie anche ad una prima debole perturbazione atlantica che ha portato una debole instabilità atmosferica con qualche rovescio o temporale anche in Umbria. Sarà comunque nel fine settimana che avremo la reale percezione del calo termico e del cambio di stagione. Naturalmente non è da escludere ancora qualche onda calda in settembre, specialmente nelle fasi prefrontali, ma molto difficilmente toccheremo i valori di temperatura estivi raggiunti negli ultimi giorni, anzi, certamente fino a metà mese le temperature dovrebbero mantenersi su valori in linea o poco superiori alla norma.
La responsabile di questo cambio di stagione sarà un’intensa perturbazione nord atlantica che tra domani venerdì 4 e domenica 5 settembre compirà l’Italia, in particolare le regioni centrali. Sulle Alpi, sulle regioni centrali e sulle isole maggiori avremo molte nubi e qualche pioggia, anche a carattere di rovescio o temporali, già domani mattina venerdì 4 settembre, poi però nel pomeriggio nubi e precipitazioni intensificheranno soprattutto sulle regioni alpine e sul centro Italia con rovesci sparsi e locali temporali. Sul sud peninsulare invece poche nubi e prevalenza di sole. In serata assisteremo ad una temporanea attenuazione delle precipitazioni soprattutto sull’Appennino settentrionale e sulle zone interne del centro mentre nubi e piogge s’intensificheranno sulla Sardegna. Saranno comunque le ore notturne successive fino alla prima mattinata di sabato quelle con maggiori precipitazioni, il clou del peggioramento atmosferico, specie sul centro Italia dove avremo piogge e temporali forti. Probabilmente le regioni più colpite dai forti temprali saranno in primis la Toscana poi l’Umbria. Dalla tarda mattinata di sabato 5 agosto inizierà poi un miglioramento atmosferico da ovest che si realizzerà su tutta l’Italia tra il pomeriggio e la serata. Temperature in generale calo, specie le massime, venti moderati o forti da sud ovest. Domenica 6 settembre giornata con poche nubi su tutta l’Italia, qualche temporaneo addensamento sui monti, specie al centro sud, ma scarso rischio piogge. Temperature in ulteriore, lieve calo, venti deboli o moderati settentrionali.
Sull’Umbria nubi e qualche pioggia, anche a carattere di rovescio o temporale, fin dalla mattinata di domani venerdì 5 settembre, nel pomeriggio rovesci sparsi e locali temporali, anche intensi e con possibili grandinate oltre ad un buon numero di fulmini. I temporali e le precipitazioni più forti sono però attesi dopo la mezzanotte e fino alle prime ore del mattino quando sull’Umbria è attesa una vera e propria linea di convergenza temporalesca. In alcune aree potrebbero cadere in poco tempo anche oltre 50/70 millimetri di pioggia, oltre a numerosi fulmini e raffiche di vento da sud ovest. E’ quindi da mettere in conto la possibilità di qualche disagio dovuto ad allagamenti od alberi caduti. Attualmente le proiezioni ipotizzano che saranno le aree centrali dell’Umbria le più colpite, tra perugino e Folignate, ma lasciamo come range di variazione 50 km, sia verso nord che verso sud. Sabato 5 settembre poi le piogge saranno meno intense ed a carattere sparso, tenderanno a concentrarsi lungo l’Appennino ed esaurirsi entro nel pomeriggio con ampie schiarite da ovest. Temperature in calo, venti moderati sud occidentali con locali rinforzi. Domenica 6 settembre giornata soleggiata, con poche nubi e venti freschi settentrionali
Da lunedì 7 fino a giovedì 10 settembre giornate prevalentemente soleggiate con un po’ di tramontana, temperature in lieve aumento, comunque su valori prossimi alle medie del periodo.

L’immagine satellitare qui in alto, riferita alle ore 12.00 odierne, mostra un cielo prevalentemente sereno sull’Italia centrale, nubi in aumento però sull’alta Toscana ed in maniera minore sull’alta Umbria.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DOMENICA 22 SETTEMBRE CONDIZIONI ATMOSFERICHE PERTURBATE, LUNEDì 23 SETTEMBRE VIVACE INSTABILITà
21/09 [ore 9.99 ]
INTENSA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA TRA DOMENICA 22 E LUNEDì 23 SETTEMBRE. TEMPERATURE NELLA MEDIA.
19/09 [ore 9.99 ]
ANCORA 48 ORE DI SOLE E CALDO POI VELOCE PERTURBAZIONE E CALO TERMICO, NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA ANCORA SOLE
16/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011