Home | Chi Siamo | why chinatown exemplifies the film noir genre | modern world history midterm questions | strategic planing for spine center of excellence
  sex gender and sexual orientation | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Settimana con poche nubi, prevalenza di sole, tramontana e temperature prossime alle medie del periodo

(del 07/09/2015)

La perturbazione nord atlantica che ha interessato l’Italia nei giorni scorsi si è definitivamente allontanata verso l’Europa nord orientale favorendo nelle ultime 48 ore un generale deciso miglioramento con ampi rasserenamenti soprattutto al centro nord mentre al sud persiste una debole instabilità atmosferica prodotta da correnti nord orientali relativamente fresche ma con curvatura lievemente ciclonica. Sulla nostra regione le correnti nord orientali oltre al cielo sereno o poco nuvoloso hanno portato un sostanziale calo termico rispetto ai valori ampiamente sopra le medie registrati tra fine agosto ed inizio settembre, inoltre una maggiore ventilazione con venti di tramontana.
Nei prossimi giorni sull’Italia centro settentrionale le condizioni atmosferiche non cambieranno di molto grazie alla parziale espansione sull’Italia di una robusta alta pressione stazionante sull’Europa occidentale. Diversa invece l’evoluzione atmosferica al sud che, specie tra mercoledì 9 e giovedì 10 settembre, sarà interessato da un’intensa perturbazione proveniente dal bacino occidentale del mar Mediterraneo. Questa area depressionaria porterà temporali forti sulle regioni ioniche dove è da segnalare un elevato rischio alluvioni lampo e qualche altra pioggia sul sud Italia. Un lieve aumento delle nubi si registrerà anche al centro a metà settimana ma senza precipitazioni significative.
Sull’Umbria lieve aumento delle nubi pomeridiane oggi, specie lungo l’Appennino e nel sud della regione ma scarso rischio precipitazioni, domani martedì 8 settembre cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso. Tra mercoledì 9 settembre ancora un lieve o moderato aumento delle nubi, specie lungo l’Appennino, ma scarso rischio precipitazioni, giovedì 10 settembre sereno o poco nuvoloso. Temperature senza variazioni di rilievo, in lieve aumento giovedì 10 settembre. Venti deboli o moderati nord orientali.
. Da venerdì 11 settembre poi, una nuova perturbazione atlantica inizierà ad interessare l’Italia, prima le regioni nord occidentali, le Alpi centrali, la Toscana e La Sardegna, nel fine settimana anche il resto del centro. Cesseranno le correnti nord orientali, sostituite da più calde ed umide correnti meridionali.


L’immagine satellitare qui sopra, riferita alle ore 10:00 odierne, mostra un cielo prevalentemente sereno sul centro Italia, qualche nuvoletta si può scorgere solo lungo le coste marchigiane ed a ridosso dell’Appennino abruzzese.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
12/02/2020
 
NEWS
 
FASE PIU' FREDDA ED INSTABILE IN ARRIVO. PROBABILI NEVICATE A BASSA QUOTA IN APPENNINO.
24/02 [ore 9.99 ]
SOLE DI PRIMAVERA FINO A LUNEDI’ 24 FEBBRAIO, PRIMA CON GELATE POI CON NEBBIA. DA MARTEDì 25 QUALCHE NOVITA’
20/02 [ore 9.99 ]
IL VORTICE POLARE CONTINUA A “GIRARE A MILLE” CON NESSUNA POSSIBILITA’ DI IRRUZIONI FREDDE SULL’ITALIA
17/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011