Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/introduction-to-financial-accounting/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/should-convicted-rapist-be-castrated/ | airline reservation system in java
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Perturbazione nord atlantica a meta’ settimana con piogge sparse, locali temporali e calo termico

(del 22/09/2015)

L’ultima perturbazione, transitata sull’Italia durante lo scorso fine settimana, ha portato scarse precipitazioni sull’Umbria, solo qualche isolato rovescio, mentre più significativo è stato il calo termico con temperature massime che sono tornate su valori prossimi alle medie del periodo dopo l’ondata di caldo di metà mese. Per quanto riguarda le temperature minime in calo sulla nostra regione è arrivato al suo apice stamattina grazie alla cessazione del vento di tramontana, si segnalano quindi 0°C a Castelluccio di Norcia , 3°C a Colfiorito, 6,5°C a Gualdo Tadino, 7,5°C a Città di Castello, 8,5°C a Foligno, 9°C a Perugia S.Egidio, 10°C a Terni.
Oggi, allontanatasi sulla Grecia la perturbazione, anche sul sud Italia il cielo è tornato sereno o poco nuvoloso. Il miglioramento comunque sarà solo temporaneo, già nelle prossime ore una nuova perturbazione nord atlantica inizierà ad interessare le regioni alpine, già ora una certa nuvolosità è presente sul nord Italia dove soffiano correnti più miti ed umide meridionali. Tale perturbazione entro la serata odierna favorirà la formazione di un centro depressionario sopra la Liguria che durante la prossima notte si approfondirà generando nubi, piogge e temporali sul nord Italia. Domani mattina mercoledì 23 settembre il centro della bassa pressione inizierà a muoversi verso sud est interessando con nubi e precipitazioni anche la Toscana e successivamente in maniera progressiva tutto il centro Italia e la Sardegna settentrionale. Domani pomeriggio inizierà a migliorare al nord ovest mentre sul Triveneto avremo molte nubi, rovesci e temporali anche forti, mentre su Emilia Romagna, sulle regioni centrali, Sardegna orientale e Campania avremo rovesci sparsi e locali temporali, ancora poche nubi sul resto del sud Italia. Dalla serata migliora su tutto il nord Italia e temporaneamente al centro, peggiora al sud con nubi in aumento, rovesci sparsi e locali temporali. Temperature minime in aumento, massime in calo venti sud occidentali deboli o moderati con locali rinforzi.
Giovedì 24 settembre il centro depressionario posizionato sul medio mar Adriatico, interesserà essenzialmente le regioni meridionali ma soprattutto le regioni centrali adriatiche e l’Appennino centro meridionale con piogge e locali temporali, ampie schiarite e rasserenamenti al nord, Toscana e Sardegna. Dalla serata tenderà a migliorare da ovest, specie sulle regioni tirreniche, ancora nubi piogge lungo le coste adriatiche centro meridionali ed Abruzzo. Temperature in calo venti settentrionali deboli o moderati con locali rinforzi.
Sull’Umbria, nelle prossime ore, avremo cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, un primo aumento delle nubi è atteso soprattutto tra il tardo pomeriggio e soprattutto la serata sul nord della regione. Le temperature massime oggi aumenteranno leggermente con venti deboli o localmente moderati meridionali. Domani mercoledì 23 settembre la giornata inizierà con un cielo poco nuvoloso o nuvoloso ma con nubi subito in aumento da nord ovest e prime piogge, anche a carattere di rovescio, in tarda mattinata, più probabili sull’Umbria occidentale e settentrionale. Nel pomeriggio molte nubi con rovesci sparsi e locali temporali, in serata migliora sull’Umbria centro settentrionale, ancora molte nubi e piogge sul sud della regione. Temperature minime in aumento, massime in calo. Venti deboli o moderati sud occidentali. Giovedì 24 settembre al mattino molte nubi con piogge intermittenti lungo l’Appennino, nuvoloso con locali addensamenti ma scarse precipitazioni sull’Umbria centro occidentale. Nel pomeriggio temporanea intensificazione delel nubi e delle precipitazioni con locali piogge anche sull’Umbria centro occidentale. Dalla serata progressivo miglioramento da ovest. Per ultimo segnaliamo la possibile imbiancata della cima del monte Vettore tra giovedì 24 e venerdì 25 settembre. Temperature in generale calo, specie le massime. Venti deboli o moderati inizialmente sud occidentali poi settentrionali.
Venerdì 25 settembre il centro della bassa pressione si sposterà sulla penisola balcanica ma continuerà ad interessare l’Italia con correnti fresche nord orientali che produrranno ancora nubi e piogge sparse, in lenta diminuzione, sulle regioni adriatiche. Dalla serata ulteriore miglioramento con tendenza a cessazione delle piogge un po’ ovunque. Nel fine settimana poi ancora una residua nuvolosità ma con correnti fresche nord orientali in attenuazione e temperature in aumento.

L’immagine satellitare qui in alto, riferita alle ore 11.45 odierne, mostra un cielo ancora sereno o poco nuvoloso su gran parte del centro Italia e sull’Emilia Romagna, nubi in lento aumento sulla Toscana.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DOMENICA 22 SETTEMBRE CONDIZIONI ATMOSFERICHE PERTURBATE, LUNEDì 23 SETTEMBRE VIVACE INSTABILITà
21/09 [ore 9.99 ]
INTENSA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA TRA DOMENICA 22 E LUNEDì 23 SETTEMBRE. TEMPERATURE NELLA MEDIA.
19/09 [ore 9.99 ]
ANCORA 48 ORE DI SOLE E CALDO POI VELOCE PERTURBAZIONE E CALO TERMICO, NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA ANCORA SOLE
16/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011