Home | Chi Siamo | the glass castle | http://www.umbriameteo.com/index.php/complete-research-paper-example/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/there-is-no-topics-only-questions-needs-answers/
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Nubi, rovesci e temporali per 60 ore poi migliora. Fine settimana con poche nubi e rialzo termico.

(del 13/10/2015)

L’ennesimo peggioramento atmosferico di questa piovosa prima metà di ottobre è iniziato anche in Umbria, prodotto da un’ampia circolazione depressionaria che comprende l’intero bacino centro occidentale del mar Mediterraneo, alimentata da aria fresca atlantica, aria fresca nord Europea ed aria mite umida afro mediterranea. Il centro del sistema depressionario di origine atlantica, è attualmente posto sopra la Spagna e l’Italia è investita quindi da correnti da sud o sud ovest, più instabili sulle regioni settentrionali e sulle regioni centrali tirreniche. Soprattutto su queste due ultime aree, con l’aggiunta della Campania, nelle prossime 48 ore, si registreranno le maggiori quantità di precipitazioni di questa fase perturbata, specie quando, nella giornata di domani mercoledì 14 ottobre il centro della bassa pressione si porterà tra la Svizzera e la Liguria. Le correnti instabili sud occidentali produrranno corposi ammassi temporaleschi sul mar Tirreno che poi andranno a colpire soprattutto le regioni che si affacciano su questo mare. Giovedì 15 ottobre poi, inizierà ad affluire aria più fredda dalla Francia con instabilità atmosferica in calo su gran parte del centro nord Italia ed in aumento al sud.
Sull’Umbria avremo molte nubi e piogge soprattutto nelle giornate di oggi martedì 13 e domani mercoledì 14 ottobre, spesso a carattere di rovescio o temporale. Le precipitazioni insisteranno sulla nostra regioni a fasi alterne e con accumuli irregolari, proprio per la tipologia delle stesse, rovesci e temporali. Attualmente le aree dove si prevedono i maggiori accumuli o comunque dove potremo avere i fenomeni più intensi sono l’Altotevere, la valle Umbra ed il ternano, anche se in questi casi è meglio affidarsi alle previsioni a brevissimo termine per individuare le zone dove si formeranno i nuclei precipitativi più intensi. Nelle aree più colpite si potranno superare i 40/50 mm di pioggia. Giovedì 15 ottobre assisteremo ad un primo parziale miglioramento atmosferico grazie all’entrata da ovest di aria più fresca e più asciutta in quota, poche soprattutto durante le ore centrali del giorni. Dalla serata nuovo aumento delle nubi con qualche residua pioggia. Le temperature caleranno soprattutto dal pomeriggio/sera di giovedì 15 ottobre. Venti deboli o moderati sud occidentali.
Nel fine settimana è poi atteso un generale miglioramento atmosferico. Venerdì 16 ottobre il centro depressionario, oramai indebolito, inizierà a spostarsi verso nord con nuvolosità irregolare e qualche isolata, residua pioggia al centro ma soprattutto al sud. Tra sabato 17 e domenica 18 ottobre pressione atmosferica in aumento sull’intero bacino centrale del mar Mediterraneo con deboli correnti sud occidentali prodotte da una vasta ed intensa area di bassa pressione centrata poco ad ovest della Spagna. Ciò si tradurrà in una prevalenza di giornate soleggiate con poche nubi e temperature in aumento soprattutto al centro sud.

Sulla nostra regione mattinata e primo pomeriggio di venerdì 16 ottobre con cielo irregolarmente nuvoloso, locali addensamenti e possibili residui isolati piovaschi o rovesci. Ampie schiarite e rasserenamenti da ovest tra il pomeriggio e soprattutto la serata. Temperature in calo, venti moderati sud occidentali in attenuazione. Sabato 17 e domenica 18 ottobre cielo poco nuvoloso o localmente nuvoloso con nubi più presenti lungo l’Appennino e sul nord della regione, nebbie al mattino nei fondovalle. Temperature minime in calo e massime in aumento fin su valori prossimi ai 20°C, venti deboli sud occidentali.
L’immagine satellitare qui in alto, riferita alle ore 9.30 odierne, mostra le nubi più intense presenti per ora soprattutto sull’Umbria centro settentrionale dove si segnalano i primi rovesci, qualche raggio di sole ancora soprattutto sul sud est della nostra regione.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DOMENICA 22 SETTEMBRE CONDIZIONI ATMOSFERICHE PERTURBATE, LUNEDì 23 SETTEMBRE VIVACE INSTABILITà
21/09 [ore 9.99 ]
INTENSA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA TRA DOMENICA 22 E LUNEDì 23 SETTEMBRE. TEMPERATURE NELLA MEDIA.
19/09 [ore 9.99 ]
ANCORA 48 ORE DI SOLE E CALDO POI VELOCE PERTURBAZIONE E CALO TERMICO, NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA ANCORA SOLE
16/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011