Home | Chi Siamo | understanding tourism and hospitality | physical evidence in criminal investigations | http://www.umbriameteo.com/index.php/irony-and-humor/
  http://www.umbriameteo.com/index.php/leadership-and-tranformation/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/employee-benefits-packages/ | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Due perturbazioni atlantiche in arrivo sull’Italia, scarsi effetti sull’Umbria, temporaneo calo termico

(del 03/06/2017)

La stagione estiva partita in anticipo sia rispetto alle date astronomiche che a quelle statistiche meteorologiche, non sembra nemmeno lasciar troppo spazio a fasi perturbate di una certa consistenza, oggi più che mai gradite in ottica disponibilità idrica nel trimestre caldo. Il debole impulso di aria fresca in quota transitato ieri sull’Italia non ha lasciato segni evidenti del suo passaggio, qualche temporale, anche intenso sulle Alpi, ieri pomeriggio anche sull’Appennino centrale, per quanto ci riguarda tutti sui versanti marchigiani, e nelle prossime ore ancora qualche isolato rovescio o temporale sulle zone interne appenniniche del sud. Anche per quanto riguarda le temperature gli effetti sono risultati minime, in pratica un lieve temporaneo calo solo nelle aree maggiormente interessate dall’instabilità atmosferica, in pratica sull’Umbria siamo rimasti su valori ben oltre le medie del periodo. A Terni anche ieri pomeriggio superati di slancio i 30°C con punte di 31°C, a Foligno toccati i 30°C, a Perugia S.Egidio 29°C mentre a Città di Castello 28°C.
Nelle prossime ore, sul bacino centrale del mar Mediterraneo, assisteremo ad un lieve temporaneo aumento della pressione atmosferica con ritorno ad un cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte d’Italia, mentre nel pomeriggio di domani domenica 4 giugno è atteso l’arrivo da ovest sull’Italia di un nuovo debole impulso perturbato atlantico ed anche in questo caso l’instabilità atmosferica si concentrerà prevalentemente sul nord Italia, specie a ridosso dei rilievi montuosi alpini ed appenninici mentre al centro sud assisteremo solo ad un moderato aumento delle nubi sulle zone interne appenniniche con possibili isolati, brevi rovesci anche temporaleschi. Lunedì 5 giugno l’impulso perturbato finirà di attraversare l’Italia con condizioni atmosferiche attese simili a quelle del giorno precedente, solo sulle regioni nord occidentali assisteremo ad una intensificazione delle precipitazioni, prevalentemente temporalesche, per l’arrivo di una seconda ed un po’ più intensa perturbazione atlantica. Questa seconda perturbazione, nella giornata di martedì 6 giugno, transiterà sopra le regioni centro settentrionali portando molte piogge e molti temporali su Lombardia e Triveneto, piogge sparse con qualche temporale su Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche. Mercoledì 7 giugno la perturbazione si allontanerà velocemente verso oriente favorendo un generale, deciso miglioramento atmosferico su gran parte d’Italia, residua, debole instabilità atmosferica sul Triveneto orientale. Temperature in calo soprattutto tra martedì 6 e mercoledì 7 giugno con valori che torneranno in linea con le medie del periodo, venti deboli o moderati inizialmente sud occidentali poi, mercoledì 7 giugno, settentrionali.
Sull’Umbria, nelle prossime 36 ore, cielo sereno o poco nuvoloso, poi nel pomeriggio di domani domenica 4 giugno nubi in aumento con possibili isolati rovesci, anche temporaleschi, nel tardo pomeriggio, sull’alto Appennino umbro marchigiano. Temperature stazionarie od in lieve aumento, venti deboli occidentali. Lunedì 5 giugno sereno o poco nuvoloso al mattino, nubi in moderato aumento nel pomeriggio soprattutto a ridosso dei rilievi montuosi dove saranno possibili locali addensamenti in grado di produrre isolati rovesci, anche temporaleschi. Temperature in lieve calo, venti deboli sud occidentali. Martedì 6 giugno al mattino cielo da poco nuvoloso a nuvoloso, nubi in ulteriore aumento nel pomeriggio con addensamenti e locali rovesci, anche temporaleschi. In serata progressivo miglioramento atmosferico da nord. Temperature massime in calo, venti deboli o moderati sud occidentali. Mercoledì 7 giugno sereno o poco nuvoloso per l’intera giornata con temperature in lieve calo e venti deboli o moderati nord occidentali. Durante la seconda parte della prossima settimana nuova temporanea affermazione dell’alta pressione sul bacino centrale del mar mediterraneo con cielo sereno o poco nuvoloso da nord a sud soprattutto giovedì 8 e venerdì 9 giugno, temperature in aumento, possibile transito di una nuova debole perturbazione atlantica nel fine settimana del 10 – 11 giugno.

L’immagine satellitare qui in alto, riferita alle ore 9.30, mostra un cielo completamente sereno su tutto il centro Italia.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
12/02/2020
 
NEWS
 
IL VORTICE POLARE CONTINUA A “GIRARE A MILLE” CON NESSUNA POSSIBILITA’ DI IRRUZIONI FREDDE SULL’ITALIA
17/02 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
14/02 [ore 9.99 ]
ALTRA SETTIMANA CARATTERIZZATA DA CORRENTI OCCIDENTALI, NUBI E SOLE, SCARSE PIOGGE E TEMPERATURE SOPRA MEDIA
10/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011