Home | Chi Siamo | WEBCAM Alpi e Dolomiti | WEBCAM Appennino | WEBCAM Umbria
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Prima debole perturbazione in transito oggi sull’Italia, seconda e piu' intensa domenica 10 settembre

(del 07/09/2017)

Attualmente il nucleo di aria fresca nord atlantica che accompagna la seconda perturbazione di settembre, è posizionato sopra la Francia sud orientale a ridosso delle Alpi occidentali, durante le prossime ore pomeridiane raggiungerà le regioni nord occidentali italiane per poi, durante la prossima nottata, portarsi sopra la Sardegna, raggiungere il sud Italia in serata ed infine allontanarsi ad oriente, sull’Albania, durante la mattinata di sabato 9 settembre. Durante questo tragitto, accompagnata da venti umidi meridionali, la perturbazione porterà nubi e precipitazioni su gran parte d’Italia ma in particolare rovesci e temporali anche intensi nella giornata odierna su Lombardia, Emilia Romagna, basso Veneto, Toscana orientale, Umbria centro settentrionale, Marche e Campania, domani venerdì 8 settembre ancora su Emilia Romagna e regioni ioniche mentre migliorerà sul resto d’Italia. Le temperature caleranno soprattutto nei valori massimi ma non di molto.
Sull’Umbria nubi in aumento nelle prossime ore, addensamenti cumuliformi con locali rovesci ed isolati temporali sono attesi tra il pomeriggio e la serata, soprattutto sui settori centro settentrionali della regione. Durante le ore notturne seguenti assisteremo ad un generale miglioramento anche se saranno ancora possibili isolati rovesci, anche temporaleschi, soprattutto sull’Umbria settentrionale. Domani mattina venerdì 8 settembre situazione stazionaria, con cielo poco nuvoloso o nuvoloso su gran parte dell’Umbria, addensamenti con residue locali piogge sul nord della regione. Nel pomeriggio invece qualche isolato rovescio ancora possibile in Appennino. In serata migliora ovunque con ampie schiarite e rasserenamenti. Mediamente sono attesi circa 10 mm ma con accumuli localmente anche superiori ai 20 mm sul nord della regione ma anche possibilità di restare all’asciutto alcune località del sud dell’Umbria. Temperature stazionarie in lieve aumento, specie sull’Umbria occidentale e meridionale. Venti deboli meridionali.
Sabato 9 settembre, mentre sulle regioni centro meridionali splenderà il sole per l’intera giornata, sul nord Italia arriverà la seconda e più intensa perturbazione nord atlantica. Un fronte freddo nord atlantico pilotato sul bacino centrale del mar Mediterraneo da una vasta area depressionaria centrata tra Inghilterra e Norvegia. Il fronte freddo nel pomeriggio di sabato 9 settembre favorirà la formazione e l’approfondimento di un nuovo minimo di bassa pressione centrato al suolo sopra la Liguria nel pomeriggio sera, sopra la Toscana nelle ore centrali di domenica 10 e sopra il sud Italia nelle prime ore di lunedì 11 settembre. In questo caso fronti temporaleschi intensi percorreranno il nord Italia nella giornata di sabato 9 settembre lasciando il Triveneto solo nel pomeriggio di domenica 10, nella stessa giornata di domenica 10 settembre anche il centro r e poi il sud saranno sotto piogge e temporali anche forti, lunedì 11 ancora il sud e parte del centro, Lazio, Abruzzo, Molise e settori meridionali di Umbria e Marche. Martedì 12 generale miglioramento ma ancora debole instabilità atmosferica pomeridiana nelle zone interne del centro sud. Temperature in calo ma non di molto, venti deboli o moderati inizialmente meridionali poi settentrionali.
Sulla nostra regione sabato 9 settembre sole, poche nubi e temperature in aumento, mentre domenica 10 nubi, piogge e temporali fin dal mattino, in attenuazione tra il pomeriggio e la serata. Lunedì 11 settembre con l’entrata di venti nord orientali, nubi e precipitazioni si concentreranno lungo l’Appennino e sul sud della regione fino ad esaurirsi nel pomeriggio. Martedì 12 settembre correnti nord occidentali in quota, ancora con curvatura ciclonica, con debole instabilità atmosferica pomeridiana. Mediamente sull’Umbria potranno cadere circa 35/40 mm, in maniera più uniforme rispetto alla precedente perturbazione ma ancora con punte anche oltre 60 mm sia ad ovest che in Appennino, e minimi di 20/25 mm su alcune aree della valle del Tevere e valle Umbra. Ulteriori dettagli negli aggiornamenti sulle nostre pagine Facebook e Twitter

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
17/02/2018
 
NEWS
 
NUOVO PEGGIORAMENTO ATMOSFERICO NELLE PROSSIME ORE CON NEVICATE FINO A BASSA QUOTA
20/02 [ore 9.99 ]
SETTIMANA PROSSIMA ALL’INSEGNA DELL’INVERNO, FREDDO, PIOGGE E NEVICATE FINO A QUOTE BASSE
18/02 [ore 9.99 ]
VINCONO LE CORRENTI FREDDE ED ASCIUTTE NORD ORIENTALI, NEVICATE ANCORA PIU' SCARSE NELLE PROSSIME 48 ORE
13/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011