Home | Chi Siamo | WEBCAM Alpi e Dolomiti | WEBCAM Appennino | WEBCAM Umbria
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Altra pioggia in arrivo tra venerdi’ 15 e lunedi’ 18 settembre, temperature in deciso calo

(del 13/09/2017)

L’ultima perturbazione nord atlantica, che ieri ha portato piogge e temporali sul nord Italia e solo un po’ di nuvolosità al centro, si è rapidamente allontanata ad oriente e nelle ultime ore ha permesso all’anticiclone atlantico di espandersi da ovest sull’intero bacino centrale del mar Mediterraneo. Oggi quindi il cielo si presenta sereno o poco nuvoloso su tutto il territorio italiano con temperature massime in aumento.< br> Tale fase stabile e soleggiata però, è destinata a durare poco, non più di 48 ore. Da domani giovedì 14 settembre infatti, una vasta ed intensa area depressionaria nord atlantica centrata sulla Scandinavia inizierà a pilotare aria fredda nord atlantica attraverso la Francia fin sul bacino occidentale del mar Mediterraneo, di risposta sull’Italia si attiveranno correnti sud occidentali progressivamente più instabili. Un primo debole impulso di aria fredda nord atlantica raggiungerà il nord Italia nella giornata di domani giovedì 14 settembre portando molte nubi sulle regioni settentrionali con piogge sparse e temporali soprattutto su Alpi e Prealpi, mentre al centro sud ancora prevalenza di sole con temperature fino a 2°C/3°C circa sopra le medie del periodo. Venerdì 15 settembre la coda della debole perturbazione causerà un lieve aumento dell’instabilità atmosferica anche al centro con nubi e qualche pioggia, anche a carattere di rovescio o temporale, soprattutto su Toscana, Umbria e Marche mentre al nord migliora temporaneamente ed la sud ancora sole e poche nubi. Temperature in calo.< br> Sabato 16 settembre un secondo e più corposo impulso di aria fredda nord atlantica arriverà sulle regioni alpine occidentali e sulla Corsica dando luogo alla formazione sopra l’Italia di un centro depressionario secondario con generale peggioramento atmosferico al centro nord dove avremo condizioni atmosferiche instabili o perturbate. Al sud invece ancora poche nubi e prevalenza di sole, temperature massime in calo al centro nord. Domenica 17 settembre sull’Italia le correnti si orienteranno da ovest, affluirà aria più fredda ma anche meno stabile tant’è che l’instabilità atmosferica sul territorio italiano sarà assente o debole e limitata alle ore pomeridiane, specie a ridosso dei rilievi montuosi. Lunedì 18 settembre, con il transito sopra il centro nord Italia del più corposo impulso di aria fredda nord atlantica assisteremo ad un nuovo generale aumento dell’instabilità atmosferica con formazione di molte nubi da nord sud ed addensamenti cumuliformi in grado di produrre locali rovesci o temporali. Le temperature massime probabilmente raggiungeranno i valori più bassi di questa nuova fase piovosa, anche 6°C/7°C sotto le medie del periodo, specie al centro nord.< br> Sull’Umbria sole e temperature poco sopra le medie del periodo per le prossime 48 ore, nella giornata di venerdì 15 settembre poi avremo le prime locali piogge, anche sotto forma di rovescio o temporale ma generalmente di breve durata od al massimo intermittenti. In questa fase assisteremo ad un primo calo delle temperature. Sabato 16 settembre invece le piogge saranno più copiose, la giornata sarà caratterizzata dalla presenza di molte nubi e piogge fin dal mattino ed in intensificazione nel pomeriggio, spesso sotto forma di rovesci e temporali, anche intensi, saranno possibili anche grandinate e significative raffiche di vento da sud ovest. Un miglioramento è atteso solo durante le ore notturne successive. Domenica 17 settembre, per la nostra regione, dovrebbe essere la giornata più soleggiata di questa fase, non mancheranno le nubi e sarà possibile qualche isolato rovescio ma soprattutto la mattina sarà presente anche il sole. Temperature in calo con sensazione di fresco acuita da una vivace ventilazione occidentale. Lunedì 18 settembre torneranno temporaneamente ad aumentare le nubi con ancora qualche rovescio di pioggia anche temporalesco, specie durante le ore centrali della giornata. Anche per l’Umbria sarà il giorno con le temperature massime più basse, fino a circa 7°C inferiori alle medie del periodo, quindi sotto i 20°C anche di più gradi. Tra martedì 19 e giovedì 21 settembre, con il centro del sistema depressionario che si sposterà più ad oriente e con l’alta pressione che da nord avanzerà sul bacino centro occidentale del mar Mediterraneo, l’Italia sarà investita da correnti fredde nord orientali con nubi e precipitazioni che si concentreranno sulle regioni adriatiche, lungo l’Appennino e sul sud Italia, temperature ancora alcuni gradi sotto le medie del periodo.
La grafica qui sopra mostra la circolazione atmosferica al suolo e in quota prevista, attualmente, sui settori euro mediterranei centrali per le ore notturne tra sabato 16 e domenica 17 settembre.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
30/10/2017
 
NEWS
 
ANTICICLONE, NEBBIE E BANCHI DI NUBI MEDIO BASSE FINO A SABATO 25 NOVEMBRE POI PERTURBAZIONI IN SERIE
21/11 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
19/11 [ore 9.99 ]
CORRENTI FREDDE NEL FINE SETTIMANA POI ANTICICLONE FINO AL 25 NOVEMBRE CON SOLE, QUALCHE GELATA E NEBBIE
17/11 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011