Home | Chi Siamo | WEBCAM Alpi e Dolomiti | WEBCAM Appennino | WEBCAM Umbria
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Venerdi’ 6 ottobre perturbazione e deciso calo termico con neve sul Vettore, fine settimana con il sole.

(del 05/10/2017)

L’anticiclone affermatosi nelle ultime 48 ore su gran parte dell’Italia garantisce ancora un buon numero di ore di sole inoltre i venti settentrionali sono stati sostituiti da più miti ed umidi correnti meridionali, oltre alla nebbie nei fondovalle sono quindi tornate a salire le temperature massime che hanno raggiunto valori anche di 26°C/28°C in alcuni dei principali centri urbani della nostra regione, ben oltre le medie del periodo.
Questa fase calda ottobrina comunque è destinata a durare solo qualche altra ora, stasera infatti un fronte freddo artico raggiungerà le regioni alpine per poi gettarsi nelle miti acque mediterranee durante la prossima notte e favorire la formazione di un centro depressionario posizionato, a livello del mare, sopra l’Emilia Romagna. Quest’ultimo si muoverà rapidamente verso sud/sud est, spinto da un corposo nucleo di aria fredda in quota in discesa dalla Germania sull’alto mar Adriatico, tanto che nel pomeriggio sarà già sopra la Puglia e dalla tarda serata sopra Grecia ed Albania. Sabato 7 ottobre il nucleo di aria fredda seguirà lo stesso percorso del centro depressionario a livello del mare, domenica 8 ottobre tutto si allontanerà ad oriente mentre da ovest aumenterà la pressione atmosferica a livello del mare con correnti in quota settentrionali.
Domani venerdì 6 ottobre quindi, nubi e precipitazioni interesseranno prima i versanti nord delle Alpi, in mattinata il basso Triveneto poi nel pomeriggio l’Emilia Romagna, il centro Italia e dalla serata anche il sud mentre migliorerà prima al nord poi al centro. Rovesci e temporali interesseranno quasi esclusivamente le regioni adriatiche ed il sud, in maniera minore i settori appenninici mentre al nord ovest, Lombardia, Emilia, Toscana, Umbria e gran parte del Lazio, le piogge saranno occasionali. Sabato 7 ottobre ancora nubi con qualche residua pioggia, in mattinata, sul centro adriatico ed al sud, poi i rasserenamenti dal nord, Sardegna e centro tirrenico si estenderanno al resto d’Italia. Domenica 8 ottobre un po’ di nuvolosità poco consistente in transito soprattutto sulle regioni adriatiche, prodotta da correnti settentrionali in quota, per il resto cielo sereno o poco nuvoloso. Temperature in calo, anche di 7°C/8°C, tra domani venerdì 6 ottobre e la mattina di domenica 8 ottobre, poi in aumento a partire dai valori massimi. Venti inizialmente deboli o moderati sud occidentali poi nord orientali con temporanei rinforzi soprattutto al sud.
Per quanto riguarda l’Umbria oggi gran bella giornata di sole con temperature elevate, decisamente sopra le medie del periodo, i venti sud occidentali miti ed umidi annunciano l’arrivo della perturbazione che interesserà la nostra regione a partire dalle prime ore di domani venerdì 6 ottobre. Già in mattinata infatti il cielo si presenterà molto nuvoloso con nubi più intense e compatte sul nord ed ovest della regione dove non è esclusa un po’ di pioviggine e qualche isolato piovasco. Nel pomeriggio, con l’afflusso di aria più fresca, una linea d’instabilità attraverserà la nostra regione da nord a sud generando nubi cumuliformi in grado di produrre qualche rovescio, anche temporalesco. I nuclei precipitativi seguiranno la traiettoria delle correnti in quota che saranno nord occidentali, se ne formeranno di isolati sull’Umbria occidentale mentre saranno un po’ più frequenti a ridosso dell’Appennino anche se saranno soprattutto le Marche ad accogliere le maggiori precipitazioni. Rapido miglioramento da nord in serata con l’avanzamento di ampi rasserenamenti, sempre in serata possibile spolverata sul monte Vettore oltre i 2000 metri di quota. Temperature minime in aumento e massime in calo, venti inizialmente sud occidentali poi settentrionali. Nel fine settimana invece prevarrà il sole con tramontana vivace sabato 7, in attenuazione domenica 8 ottobre, Temperature in calo con sensazione di fresco soprattutto sabato 7 ottobre, acuita dalla tramontana.
La prossima settimana poi inizierà con più miti correnti occidentali che porteranno qualche annuvolamento ma difficilmente in grado di produrre precipitazioni, probabile consolidamento dell’alta pressione sull’Italia da mercoledì 11 ottobre. Aggiornamenti sulle nostre pagine Facebook e Twitter.
La grafica dell’immagine satellitare qui di seguito, riferita alle ore 12.25, mostra il fronte freddo artico, in discesa sull’Italia, attualmente posizionato sul nord della Francia. Le correnti miti ed umide prefrontali sud occidentali invece stanno producendo le prime nubi sui rilievi montuosi tra Liguria e Toscana ed anche sulle Alpi orientali, le zone del nord dove tali correnti impattano perpendicolarmente favorendo il sollevamento delle masse d’aria.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
02/10/2017
 
NEWS
 
DOMENICA 22 OTTOBRE NUBI E PIOGGE SPARSE CON DECISO CALO TERMICO, PROBABILE NEVE A CASTELLUCCIO DI NORCIA
19/10 [ore 9.99 ]
CEDIMENTO DELL’ALTA PRESSIONE NEL FINE SETTIMANA CON PERTURBAZIONI E CALO TERMICO
17/10 [ore 9.99 ]
SEGUI UMBRIAMETEO ANCHE SU FACEBOOK E TWITTER, NOTIZIE E SEGNALAZIONI IN TEMPO REALE
14/10 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011