Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/the-human-endocrine-and-nervous-system/ | business research hw7 | http://www.umbriameteo.com/index.php/write-fundraising-proposal-for-go-fund-me/
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Pomeriggio/sera odierno con qualche rovescio o temporale, fine settimana con sole ma poi ancora instabilita’

(del 06/07/2018)

Nelle elaborazioni degli ultimi giorni i modelli meteorologici hanno provato a proporre un’estate più “calda e siccitosa” per la prima metà di luglio rispetto a quanto visto finora, addirittura con ondate di caldo e temperature sopra i 35°C anche in Umbria. Tutto questo però andava un po’ contro l’impostazione circolatoria prevalente delle ultime settimane e degli ultimi mesi. Certamente l’eccezione è sempre dietro l’angolo, ma per quanto ci riguarda abbiamo sempre cercato di mantenere una certa linea ed anche quando nell’ultimo articolo abbiamo ipotizzato una fase calda tra il 13 ed il 15 luglio, allo stesso tempo abbiamo messo in guardia sulla possibile durata in relazione al fatto che potrà essere dovuta essenzialmente ad una fase prefrontale con un richiamo di aria calda che anticipa una fase instabile più consistente. Questa premessa, in primis, speriamo serva soprattutto a tranquillizzare molti dei nostri lettori che ci hanno interpellato su una possibile fase molto calda e duratura che molti media hanno rilanciato come notizia negli ultimi giorni, in secondo luogo invece a chi ci ha chiesto perché nelle ultime 48/72 non abbiamo aggiornato sulla tendenza a lungo termine, semplicemente perché quando c’è poca chiarezza nei modelli evitiamo “sparate” facilmente smentibili 6 ore dopo, un po’ come la frequenza degli aggiornamenti delle applicazioni.
Tornando al più breve termine, come annunciato nei nostri ultimi bollettini ed aggiornamenti, nelle prossime ore assisteremo al transito tra l’Europa centrale e la penisola Balcanica di un impulso di aria fresca di origine nord atlantica. Quest’aria fresca sorvolerà in parte anche i medio alti settori adriatici causando un aumento dell’instabilità atmosferica su parte delle regioni centro settentrionali italiane, in particolare i settori adriatici ed appenninici. Già ieri rovesci e temporali, anche forti, hanno interessato il nord Italia, stamattina la Toscana e nel pomeriggio odierno, oltre ancora il Triveneto, la Toscana e l’Emilia Romagna, anche Umbria, Marche, Abruzzo, Molise e Puglia settentrionale. Domani sabato 7 luglio nucleo fresco in quota in allontanamento ad oriente, pressione atmosferica in lieve aumento con conseguente miglioramento atmosferico sull’Italia, residua, debolissima instabilità atmosferica pomeridiana solo su Toscana, Lazio, Campania, Basilicata e Puglia. Per il resto tramontana ed aria un po’ più fresca ed asciutta. Domenica 8 e lunedì 9 luglio blanda circolazione anticiclonica sopra il bacino centrale del mar Mediterraneo che comunque garantirà condizioni atmosferiche stabili con cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso sull’Italia, deboli venti nord orientali e temperature nella norma.
Sull’Umbria nubi in aumento con qualche locale rovescio o temporale nel pomeriggio odierno, più probabili sul nord della regione e lungo l’Appennino, in alcuni casi potrebbero risultare anche intensi con grandinate e raffiche di vento. In serata attenuazione dei fenomeni anche se saranno ancora possibili, isolati, lungo l’Appennino. Venti inizialmente deboli occidentali poi settentrionali. Domani sabato 7 luglio temperature in lieve calo ma soprattutto umidità in calo con minore sensazione di caldo rispetto ad oggi, prevalenza di sole con qualche addensamento pomeridiano e possibile isolato rovescio sull’Umbria sud occidentale, tra il tardo pomeriggio e la serata ampi rasserenamenti ovunque. Domenica 8 e lunedì 9 luglio sereno o poco nuvoloso con venti deboli nord orientali e temperature in lieve aumento, su valori generalmente compresi tra i 29°C ed i 33°C nella giornata di lunedì 9 luglio.
Tra martedì 10 e giovedì 12 luglio probabile nuova fase caratterizzata da instabilità atmosferica, prodotta da un nucleo di aria fresca scandinava che scenderà fin sulla Germania e l’Austria per poi risalire sulla Polonia. Attualmente s’ipotizza una maggiore presenza di rovesci e temporali rispetto ad oggi ed anche un nuovo lieve calo termico, ma le stime reali sono molto legate alla traiettoria del nucleo di aria fredda, in particolare quanto riuscirà ad avvicinarsi all’Italia nord orientale, quindi ne riparleremo nei prossimi giorni. Infine, riallacciandoci a quanto scritto all’inizio dell’articolo, probabile nuova breve fase soleggiata e calda nel fine settimana tra il 13 ed il 15 luglio seguita da un nuovo peggioramento atmosferico, comunque quando avremo certezze pubblicheremo un aggiornamento proprio su questa tendenza a lungo temine, in pratica sulla seconda decade di luglio.
L’immagine satellitare qui sotto, riferita alle ore 11.30, mostra i primi cumulonembi temporaleschi in azione sulla Toscana.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
01/08/2018
 
NEWS
 
SETTIMANA CHE INIZIA CON NUBI, QUALCHE PIOGGIA E CALO TERMICO MA POI ANCORA SOLE E TEMPERATURE IN AUMENTO
24/09 [ore 9.99 ]
QUALCHE PIOGGIA E FREDDO “TOCCATA E FUGA” TRA LUNEDI’ 24 E MARTEDI’ 25 SETTEMBRE POI TEMPERATURE IN RISALITA
22/09 [ore 9.99 ]
TEMPERATURE SOPRA MEDIA E TEMPORALI FINO A DOMENICA 23 SETTEMBRE, POI PROBABILE DECISO CALO TERMICO
19/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011