Home | Chi Siamo | bedo case study | short - term investing | restaurant staffing and equipment
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

PROIEZIONI A MEDIO LUNGO TERMINE. Lento, progressivo aumento dell'instabilita' atmosferica con calo termico.

(del 06/08/2018)

Nella giornata di domani martedì 7 agosto il tentativo di avanzamento verso sud est di un ampio sistema depressionario stazionante sopra l'Europa nord occidentale, porterà i primi isolati rovesci o temporali anche sull'Umbria, concentrati prevalentemente in Appennino. Le precipitazioni sulla nostra regione diverranno un po’ più frequenti, ancora a carattere di rovescio o temporale, durante le ore pomeridiane di mercoledì 8 e giovedì 9 agosto quando in sistema depressionario precedentemente menzionato interesserà direttamente la Francia determinando un ulteriore calo della pressione atmosferica in quota anche sull’Italia. In qualche caso i fenomeni potranno risultare anche intensi, con grandinate, numerosi fulmini e raffiche di vento. Temperature in calo di pochi gradi, qualcosa in più solo nelle aree più direttamente interessate dai temporali. Instabilità atmosferica in attenuazione e concentrata prevalentemente a ridosso dell'Appennino, tra venerdì 10 e sabato 11 agosto quando si realizzerà un primo rialzo della pressione atmosferica a causa di un arretramento del sistema depressionario presente sopra l’Europa nord occidentale. Temperature in rialzo. Domenica 12 agosto sarà probabilmente la giornata migliore in termini di presenza di sole, con pressione atmosferica in temporaneo aumento e instabilità atmosferica pomeridiana ai minimi per non dire assente. Temperature senza variazioni di rilievo. Successivamente, a partire da lunedì 13 agosto (stamattina tutti i principali modelli meteorologici sembrano concordare su questo punto), assisteremo ad un secondo e più deciso tentativo di espansione del sistema depressionario nord atlantico verso il bacino centrale del mar Mediterraneo. Questo secondo tentativo, ad oggi, sembra poter avere maggiori probabilità di riuscita o comunque interessare in maniera più diretta l’Italia rispetto a quello precedente (atteso tra domani martedì 7 e giovedì 9 agosto). Ciò significherebbe, ed il condizionale è d’obbligo, l’arrivo, almeno sull’Italia centro settentrionale, di una fase caratterizzata da nubi, piogge e temporali un po’ più duratura ed intensa, che andrebbe a condizionare in maniera significativa, sia in termini di precipitazioni che di calo termico, i giorni attorno Ferragosto. In poche parole il peggioramento atmosferico atteso tra lunedì 13 e giovedì 16 agosto potrebbe rappresentare la prima seria spallata all’estate 2018, almeno per quanto riguarda una probabile definitiva riduzione delle temperature elevate di questi giorni. Comunque sia la distanza temporale è ancora elevata e sicuramente le proiezioni attuali saranno almeno in parte modificate, specie per i giorni attorno al Ferragosto.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) ed in quota (fasce colorate dal giallo al rosso), attualmente prevista sull’Italia per le primissime ore di martedì 14 agosto.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
01/08/2018
 
NEWS
 
FERRAGOSTO CON ELEVATO RISCHIO DI NUBI, PIOGGE, TEMPORALI E CALO TERMICO
10/08 [ore 9.99 ]
PROIEZIONI A MEDIO LUNGO TERMINE. LENTO, PROGRESSIVO AUMENTO DELL'INSTABILITA' ATMOSFERICA CON CALO TERMICO.
06/08 [ore 9.99 ]
ANCORA OGGI DEBOLE INSTABILITA’ POI DOMENICA 5 CON SOLE E CALDO. I TEMPORALI TORNANO DAL 7 AGOSTO
04/08 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011