Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/cement-and-concrete-research/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/clk-multicultural-research-paper-ideas/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/how-to-write-literature-review-for-thesis/
  vroom - yetton decision - making model sources | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Venerdi’ 7 e sabato 8 settembre con qualche rovescio o temporale, poi una settimana con clima estivo

(del 05/09/2018)

La perturbazione transitata sull’Italia durante l’ultimo fine settimana non ha portato piogge abbondanti sull’Umbria, a dire il vero i quantitativi sono risultati alla fine sotto le attese, a differenza del nord Italia ama anche di altre aree del centro, Marche in primis. Ciò è dovuto ad una differente traiettoria, rispetto a quanto previso 48/72 ore prima, del nucleo di aria fredda nord atlantica che ha alimentato per almeno quattro giorni l’intero sistema depressionario. In poche parole invece di procedere verso sud est, quindi dalle Alpi occidentali verso il medio mar Adriatico, è sceso leggermente verso la Toscana per poi risalire verso l’alto mar Adriatico. E’ quindi facile intuire come anche le correnti atmosferiche, sia al suolo che in quota, che incidono sull’orografia umbra, siano state differenti. In ultimo poi, anche il momento di maggior vicinanza del nucleo freddo all’Umbria, non è coinciso con gli orari di maggior riscaldamento del suolo e quindi favorevoli ai moti convettivi, bensì ad orari notturni durante i quali i cumulonembi si sviluppano quasi esclusivamente in mare od a ridosso della costa.
Ora comunque, con il definitivo allontanamento ad occidente di quel che resta del sistema depressionario in indebolimento, la pressione atmosferica sul bacino centrale del mar Mediterraneo è in salita. Ciò, nelle prossime 36/48 ore, garantirà condizioni atmosferiche stabili e cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso su gran parte del territorio italiano, solo giovedì 6 settembre, sulle Alpi, instabilità atmosferica tornerà ad aumentare da ovest per l’avvicinamento dalla Francia di una veloce perturbazione atlantica. Venerdì 7 settembre l’impulso perturbato atlantico transiterà sopra le regioni alpine portando molte nubi con rovesci frequenti e temporali sul nord Italia. Nuvolosità in aumento anche al centro con rovesci sparsi e qualche locale temporale, più frequenti sulla Toscana. Sabato 8 settembre la perturbazione si allontanerà ad oriente lasciando solo una residua instabilità atmosferica su Alpi orientali, sugli Appennini ma soprattutto sulle regioni adriatiche centro meridionali dove avremo ancora molte nubi, rovesci sparsi e locali temporali. Domenica 9 settembre il cielo tornerà sereno o poco nuvoloso un po’ su tutta l’Italia. Le temperature caleranno rispetto ad oggi ma di poco, 2°/3°C soprattutto venerdì, poi nel fine settimana torneranno ad aumentare di circa 2°C.
Sull’Umbria qualche annuvolamento sarà possibile anche giovedì sera 6 settembre, specie nel nord ovest della regione con isolati, brevi rovesci, l’instabilità si farà sentire soprattutto venerdì 7 settembre con nubi in aumento già dal mattino, in grado di produrre locali rovesci. Nel pomeriggio molte nubi con rovesci sparsi e qualche locale temporale, possibili un po’ su tutta la regione. In serata miglioramento anche se non molto rapido, quindi ancora possibile qualche residua, locale pioggia. Sabato 8 settembre cielo da poco nuvoloso a nuvoloso con sviluppo di cumulonembi pomeridiani a ridosso dei rilievi montuosi in grado di produrre qualche isolato rovescio o temporale, naturalmente più probabili in Appennino. Ampi rasserenamenti in serata. Domenica 9 settembre cielo generalmente sereno o poco nuvoloso con possibile transito di qualche velatura. Temperature prima in lieve calo poi, nel fine settimana, in lieve aumento, venti deboli o temporaneamente moderati provenienti in prevalenza dai quadranti occidentali.
Infine qualche indicazione per la prossima settimana quando sembra che, a partire da lunedì 10 settembre, un anticiclone possa affermarsi sui settori centro settentrionali del bacino centrale del mar Mediterraneo, assumendo poi “contorni” afro mediterranei sull’Italia, probabilmente quindi, anche sull’Umbria, avremo sole e temperature estive, sopra media, fino almeno a venerdì 14 settembre.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) ed in quota (fasce colorate), attualmente prevista sull’Italia per la giornata di mercoledì 12 settembre.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
01/08/2018
 
NEWS
 
SETTIMANA CHE INIZIA CON NUBI, QUALCHE PIOGGIA E CALO TERMICO MA POI ANCORA SOLE E TEMPERATURE IN AUMENTO
24/09 [ore 9.99 ]
QUALCHE PIOGGIA E FREDDO “TOCCATA E FUGA” TRA LUNEDI’ 24 E MARTEDI’ 25 SETTEMBRE POI TEMPERATURE IN RISALITA
22/09 [ore 9.99 ]
TEMPERATURE SOPRA MEDIA E TEMPORALI FINO A DOMENICA 23 SETTEMBRE, POI PROBABILE DECISO CALO TERMICO
19/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011