Home | Chi Siamo | karst in guilin | ocd research paper help | http://www.umbriameteo.com/index.php/answering-questions-for-assignments/
  http://www.umbriameteo.com/index.php/annotated-bibliography-apa-ehow/ | human relationship and life transition issues | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Perturbazione in rapido arrivo sull’Italia, probabilmente l’ultima che interessera’ direttamente l’Umbria

(del 06/11/2018)

Le piogge degli ultimi giorni hanno riportato un clima decisamente più autunnale sull’Umbria rispetto a gran parte del mese di ottobre, riequilibrando un po’ sia il deficit pluviometrico sia la media delle temperature, scese di qualche gradi ma ancora un poco sopra le medie del periodo. Come abbiamo ribadito nei precedenti articoli l’Umbria si deve ritenere “fortunata” per gli effetti degli eventi atmosferici avuti nell’ultima settimana, tra tutte le regioni tirreniche, anche perché è la più interna, rimane forse l’unica che non ha subito danni rilevanti dai due sistemi depressionari veramente intensi che hanno interessato direttamente l’Italia.
Lo schema barico generale resta pressoché immutato con il mar Mediterraneo centrale area di contesa tra la grande circolazione depressionaria nord atlantica ed un robusto anticiclone stazionate tra l’Europa orientale e la Russia occidentale. Nelle prossime ore, per quanto riguarda la penisola italiana, vincerà ancora la grande area depressionaria semipermanente nord atlantica che riuscirà a pilotare un’altra veloce perturbazione fin sull’Italia portando nubi e piogge da nord a sud. Venerdì 9 novembre invece assisteremo alla prima vittoria dell’anticiclone che riuscirà a fermare una seconda perturbazione nord atlantica che si limiterà a portare piogge solo sul nord Italia e sulla Sardegna mentre dal prossimo fine settimana l’anticiclone riuscirà ad espandersi anche sul nord Italia mantenendo la posizione probabilmente fino a metà mese, garantendo quindi condizioni atmosferiche stabili e cielo sereno o poco nuvoloso da nord a sud, con scarsa ventilazione e nebbia mattutine nelle valli e zone pianeggianti. Le temperature non subiranno variazioni di rilievo fino al fine settimana, poi, con l’alta pressione affermatasi, diminuiranno i valori minimi ed aumenteranno i massimi.
Sull’Umbria nubi in aumento già in queste ore ma le piogge arriveranno sopra tra la serata e soprattutto la nottata, a partire da ovest. Le precipitazioni saranno generalmente deboli o moderate ma sarà possibile anche qualche locale rovescio o temporale, soprattutto nel sud della regione. Mediamente cadranno tra i 5 ed i 10 mm, non molti, localmente anche di più dove naturalmente transiteranno rovesci e temporali. Domani mercoledì 7 novembre tendenza a miglioramento con nubi in calo anche se persisterà fino al pomeriggio una debole instabilità atmosferica che renderà possibile qualche isolato rovescio. Dalla serata ampi rasserenamenti da ovest, la scarsa ventilazione favorirà la formazione di nebbie durante le ore notturne successive. La giornata di giovedì 8 novembre inizierà all’insegna del cielo sereno o poco nuvoloso ma anche delle nebbia, abbastanza diffuse e fitte nelle valli, in alcune zone potrebbero dissolversi solo tar la tarda mattinata ed il pomeriggio. Cielo ancora sereno o poco nuvoloso poi dal pomeriggio alla serata. Venerdì 9 novembre cielo sereno o poco nuvoloso al mattino con ancora delle nebbie, dalla tarda mattinata poi dissolvimento della nebbie ma nubi in moderato aumento, rasserenamenti dalla serata. Sabato 10 novembre inizierà con cielo sereno o poco nuvoloso al mattino, nuvolosità in moderato, temporaneo aumento nel pomeriggio, ancora rasserenamenti in serata. Venti ancora deboli meridionali. Temperature in lieve calo domani mercoledì 7 novembre, poi in lieve aumento. Domenica 11 novembre, nonostante la pressione atmosferica in aumento, potremo ancora avere della nuvolaglia con qualche locale piovasco specie nel nord e della regione e nelle zone più occidentali, prodotta essenzialmente da correnti umide sud occidentali.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sull’Italia per il primo pomeriggio di venerdì 9 novembre.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
03/11/2018
 
NEWS
 
CORRENTI FREDDE SETTENTRIONALI UN PO’ PIU’ DURATURE E POSSIBILITA’ PER FIOCCHI DI NEVE FINO A QUOTE BASSE
11/12 [ore 9.99 ]
TEMPERATURE IN CALO MODERATO, SECONDA META’ DELLA SETTIMANA ANCORA CORRENTI ATLANTICHE, MOLTE NUBI E PIOGGE
10/12 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA CORRENTI OCCIDENTALI, ALTERNANZA DI SOLE E NUBI, DA LUNEDì CORRENTI SETTENTRIONALI MA POCO FREDDO
07/12 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011