Home | Chi Siamo | term papers for money | http://www.umbriameteo.com/index.php/emerging-technologies-essay/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/health-care-policy/
  http://www.umbriameteo.com/index.php/essays-on-mass-media/ | swot and strategy evaluation paper | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Fine settimana correnti occidentali, alternanza di sole e nubi, da lunedì correnti settentrionali ma poco freddo

(del 07/12/2018)

Inizio dicembre piuttosto mite a causa di correnti prevalentemente occidentali che hanno determinato il transito di veloci, deboli perturbazioni atlantiche, alternate solo a brevi fasi post frontali con correnti nord orientali poco più fresche. Temperature minime solo localmente sottozero in due occasioni, massime invece sopra i 15°C praticamente in tutti i principali centri urbani umbri in due giornate su sei. Questo è il bilancio attuale e fino a lunedì 10 dicembre cambierà poco, sia in termini di circolazione atmosferica che di valori termici.
Attualmente, infatti, una debole perturbazione è appena transitata sul centro nord Italia ed in queste ore si spostando dalle regioni meridionali italiane fin sul mar Libico, ciò favorisce un generale, temporaneo miglioramento atmosferico con schiarite e rasserenamenti prima al centro nord poi al sud. Nelle prossime ore pomeridiane e serali nuvolosità di nuovo in aumento, inizialmente soprattutto su Triveneto, settori padani e centro tirrenico, a causa dell’attivazioni di correnti umide sud occidentali che precedono l’arrivo dalla Francia di una nuova debole perturbazione. Nubi più intense ed isolate piogge interesseranno soprattutto il centro sud tirrenico tar la prossima notte e la mattinata di domani sabato 8 dicembre, seguite da nuove rapide schiarite e rasserenamenti da nord a sud. Domenica 9 dicembre sull’Italia è atteso un nuovo debole peggioramento atmosferico prodotto dal transito di un fronte freddo artico in discesa sul bacino centro occidentale del mar Mediterraneo. Avremo nuvolosità in temporaneo, lieve aumento con qualche locale addensamento ed isolata pioggia soprattutto sulle regioni tirreniche, prodotta in prevalenza dalle correnti miti ed umide prefrontali sud occidentali. Venti deboli o moderati provenienti in prevalenza dai quadranti occidentali.
Da lunedì 10 dicembre l’anticiclone atlantico si espanderà temporaneamente verso nord, fin oltre l’Islanda, contemporaneamente avremo un sistema di bassa pressione sopra l’Europa centro orientale con minimo di pressione sopra la Scandinavia, le correnti sull’Italia si orienteranno quindi da settentrione, affluirà aria più fredda ma prevalentemente asciutta. I più consistenti annuvolamenti con relative, locali precipitazioni si concentreranno sui versanti alpini settentrionali e, grazie alle correnti fredde settentrionali ceh si umidificheranno un po’ al passaggio sopra la superficie del mar Adriatico, anche sulle regioni centro meridionali adriatiche, specie nella giornata di martedì 11 dicembre. Sull’Appennino umbro marchigiano le precipitazioni risulteranno pressoché assenti. In pratica, a causa della breve durata del “blocco atlantico) (l’anticiclone atlantica in espansione verso nord con blocco delle correnti occidentali e discesa delle correnti fredde verso il mar Mediterraneo) avremo correnti quasi sempre da nord e non da nord est ma soprattutto l’afflusso di aria fredda sarà più contenuto di quanto inizialmente previsto tanto che il calo termico riporterà le temperature su valori prossimi ma non inferiori alla norma da martedì 11 dicembre.
Sull’Umbria sereno o poco nuvoloso durante la mattinata odierna poi progressivo aumento delle nubi con qualche isolata pioggai durante le prossime ore notturne, domani sabato 8 dicembre ampi rasserenamenti gin dal mattino con sole fino al pomeriggio, temperature senza variazioni di rilievo, venti inizialmente deboli o moderati sud occidentali poi nord orientali. Domenica sole e qualche nebbia al mattino poi nuvolosità in moderato aumento, specie a ridosso dei monti, ma scarso rischio piogge. Temperature in lieve calo con venti sud occidentali in intensificazione. Lunedì 10 dicembre sereno o poco nuvoloso, martedì 11 dicembre sereno o poco nuvoloso con qualche temporaneo addensamento in appennino ma scarso rischio precipitazioni. Temperature in calo, venti deboli o moderati settentrionali.
Da mercoledì 12 dicembre poi, probabile ritorno delle correnti occidentali con temperature in lieve aumento ed una serie di impulsi perturbati che si susseguiranno probabilmente fino a metà mese.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per la mattina di martedì 11 dicembre.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
17/01/2019
 
NEWS
 
TORNA LA NEVE IN UMBRIA IN MANIERA DIFFUSA, NEVICATE FINO A FONDOVALLE DA NORD A SUD DELLA REGIONE
21/01 [ore 9.99 ]
PROSSIMI GIORNI CON CORRENTI MODERATA MENTE FREDDE ORIENTALI, QUALCHE NEVICATA FINO A QUOTE MEDIO BASSE.
19/01 [ore 9.99 ]
NUOVA FASE CON CORRENTI OCCIDENTALI E TEMPERATURE NELLA MEDIA, PIOGGIA E NEVE IN APPENNINO NEL FINE SETTIMANA
14/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011