Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/gri-indicator-rating/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/write-paper-over-the-geologic-history-of-texas/ | how to market in downturn
  http://www.umbriameteo.com/index.php/the-legal-environment-of-business/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/need-someone-to-do-my-essay/ | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Oggi sole, perturbazione nelle prime ore di giovedi’ 20 dicembre poi nebbie e banchi di nubi medio basse

(del 18/12/2018)

Fase fredda invernale che va concludendosi con delle gelate mattutine, un po’ di tramontana ma anche un gran sole che oggi favorirà la risalita delle temperature massime. Da domani mercoledì 19 dicembre per l’Italia ed in particolare per l’Umbria ci attendiamo una lunga fase con correnti mediamente occidentali, umide e sostanzialmente miti, con clima sulla nostra regione più da metà novembre che natalizio. Questa situazione potrebbe persistere fino a Natale quando poi potrebbe transitare una debole perturbazione ma ad oggi non ci sono assolute certezze in tal senso quindi molto probabilmente delle condizioni atmosferiche attese per Natale ed i giorni subito successivi parleremo in un prossimo e più specifico articolo.
Fatta questa premesso osserviamo come la perturbazione che nelle ultime 48 ore ha portato molte nubi su tutta l’Italia con piogge e nevicate fino a quote basse al nord e parte del centro, tende ad allontanarsi definitivamente ad oriente, oltre la Grecia con affermazione temporanea di un promontorio anticiclonico sul bacino centrale del mar Mediterraneo. Nelle prossime ore mattutine quindi avremo quindi cielo inizialmente sereno o poco nuvoloso al centro nord e sulla Sardegna con nebbie localmente persistenti in Valpadana mentre al sud persisterà un po’ di nuvolosità con residui locali addensamenti ed isolate piogge, poi nel pomeriggio i rasserenamenti si estenderanno anche a tutte le regioni meridionali. Mercoledì 19 dicembre nubi in lento aumento per l’arrivo dalla Francia di un nuovo debole impulso perturbato atlantico con precipitazioni in serata al nord ovest. Giovedì 20 dicembre al mattino migliora al nord, molte nubi con piogge sparse e neve a quote medio alte al centro, poche nubi ma in aumento al sud, poi nel pomeriggio migliora al centro e peggiora al sud. Venerdì 21 dicembre anticiclone in avanzamento dal mar Mediterraneo occidentale a quello centrale con cielo sereno o poco nuvoloso al sud, gran parte del centro e sulla Sardegna, mentre al nord, Toscana ed Umbria saranno presenti correnti miti ed umide sud occidentali che favoriranno la formazione di nebbie e banchi di nubi basse, specie a ridosso dei rilievi montuosi prealpini e soprattutto tirrenici. Temperature in aumento. Venti inizialmente deboli o moderati nord orientali poi prevalentemente sud occidentali.
Sull’Umbria oggi cielo sereno o poco nuvoloso con qualche nube in più solo in Appennino, specie al mattino, temperature minime in lieve calo, massime in aumento, venti deboli o moderati nord orientali in attenuazione. Domani mercoledì 19 dicembre cielo inizialmente poco nuvoloso o nuvoloso per il transito di nuvolosità stratificata o comunque poco consistente, dalla tarda mattinata nuvolosità in aumento da ovest, nel pomeriggio da nuvoloso a molto nuvoloso, in serata da molto nuvoloso a coperto. Temperature in lieve aumento, venti da deboli a moderati meridionali. Giovedì 20 dicembre cielo coperto con piogge sparse fin dalle prime ore fino a gran parte della mattinata, mentre dalla tarda mattinata assisteremo ad un progressivo miglioramento. Nel pomeriggio cielo ancora nuvoloso o molto nuvoloso ma senza precipitazioni significative, nubi in ulteriore calo in serata ma formazione di nebbie nelle valli. Temperature minime in aumento, massime stazionarie od in lieve aumento, venti deboli o moderati sud occidentali in attenuazione. La giornata di venerdì 21 dicembre inizierà con banchi di nubi basse sull’Umbria centro settentrionale, sereno o poco nuvoloso sul sud della regione ma le nebbie saranno probabilmente presenti in quasi tutti i principali fondovalle. Temperature in lieve aumento, venti assenti o deboli sud occidentali. .
Nel fine settimana poi, come anticipato, la pressione atmosferica si manterrà su valori elevati ma al centro nord persisteranno delle miti ed umide correnti sud occidentali che, soprattutto sulle regioni tirreniche, produrranno banchi anche estesi di nubi medio basse, più intense a ridosso dei rilievi montuosi, in grado di produrre anche qualche locale pioviggine o piovasco, specie su Levante Ligure, Toscana, Umbria ed alto Lazio. Temperature sostanzialmente miti, specie nei valori minimi, venti deboli o moderati sud occidentali. Probabilmente la situazione cambierà, almeno in parte, lunedì 24 dicembre, ma ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per il pomeriggio di sabato 22 dicembre 2018.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
17/01/2019
 
NEWS
 
TORNA LA NEVE IN UMBRIA IN MANIERA DIFFUSA, NEVICATE FINO A FONDOVALLE DA NORD A SUD DELLA REGIONE
21/01 [ore 9.99 ]
PROSSIMI GIORNI CON CORRENTI MODERATA MENTE FREDDE ORIENTALI, QUALCHE NEVICATA FINO A QUOTE MEDIO BASSE.
19/01 [ore 9.99 ]
NUOVA FASE CON CORRENTI OCCIDENTALI E TEMPERATURE NELLA MEDIA, PIOGGIA E NEVE IN APPENNINO NEL FINE SETTIMANA
14/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011