Home | Chi Siamo | corporate finance homework help | high blood pressure | http://www.umbriameteo.com/index.php/two-kinds-amy-tan/
  http://www.umbriameteo.com/index.php/contemp-issues-in-public-administration/ | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Alta pressione e prevalenza di sole per almeno otto giorni, correnti più umide solo ad inizio prossima settimana

(del 14/02/2019)

Nei prossimi giorni l’Italia sarà in gran parte interessata da un robusto anticiclone che da ovest sta avanzando verso oriente. Almeno inizialmente l’anticiclone manterrà i propri massimi di pressione sopra l’Europa centrale lasciando la nostra penisola sotto un flusso di correnti nord orientali, relativamente miti e piuttosto asciutte sul nord Italia e centro tirrenico, più umide e fredde sul centro adriatico e soprattutto al sud. Queste correnti nord orientali sono direttamente collegate ad una circolazione depressionaria stazionate sopra l’Europa orientale e di tanto in tanto pilotano piccoli impulsi di aria fredda fin sul sud Italia dove abbiamo nubi e qualche locale precipitazione, temporanei annuvolamenti anche su Abruzzo e Molise ma più difficilmente in grado di produrre isolate precipitazioni. Uno di questi impulsi di aria fredda è transitato tra la serata di martedì 12 e la mattinata di mercoledì 13 febbraio, un secondo piccolo impulso di aria fredda seguirà più o meno la stessa sorte del precedente tra il pomeriggio di venerdì 15 e le prime ore di sabato 16 febbraio. Domenica 17 febbraio nuova espansione dell’anticiclone sull’Italia con decisa attenuazione delle correnti nord orientali e cielo che tornerà sereno o poco nuvoloso da nord a sud. Lunedì 18 febbraio ancora circolazione anticiclonica sull’Italia con cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso da nord a sud, qualche nube in più su Sicilia e Calabria, specie nel pomeriggio, ma senza precipitazioni significative.
Sull’Umbria il passaggio di questi piccoli impulsi di aria fredda sul sud Italia si noteranno solo da una temporanea intensificazione della tramontana seguito da un lieve calo termico, maggiormente avvertibile nelle temperature minime. Quindi avremo cielo sereno o poco nuvoloso ancora fino a domenica 17 febbraio con qualche debole gelata mattutina, venti deboli da nord est giovedì 14, moderati venerdì 15, ancora deboli nel fine settimana, aumento delle temperature tra giovedì 14 e venerdì 15, in lieve calo tra il pomeriggio di venerdì 15 e la mattinata di sabato 16 febbraio, poi ancora un rialzo termico domenica 17 febbraio.
Tra lunedì 18 e martedì 19 febbraio una perturbazione atlantica tenterà di sfondare il “muro” anticiclonico presente sul bacino centrale del mar Mediterraneo non riuscendoci, nonostante ciò sull'Italia si attiveranno temporaneamente deboli correnti sud occidentali, più umide, capaci di produrre qualche banco di nubi basse e qualche nebbia soprattutto al nord e sui settori tirrenici centro settentrionali. Da mercoledì 20 febbraio tornano le deboli correnti nord orientali in regime anticiclonico con cielo sereno o poco nuvoloso, deboli venti di tramontana e forse qualche gelata mattutina.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per la mattinata di lunedì 18 febbraio 2019.
Hai già visto il nostro progetto di crowdfunding per Castelluccio? scopri di più qui: INFO INIZIATIVA.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
08/03/2019
 
NEWS
 
QUALCHE LOCALE PIOGGIA POSSIBILE TRA LUNEDI’ 18 E MARTEDI’ 19 MARZO POI ANCORA PRIMAVERA SICCITOSA
16/03 [ore 9.99 ]
NUOVA PERTURBAZIONE MERCOLEDì 13 MARZO, UN PO’ PIU' INTENSA DI QUESTA APPENA PASSATA
12/03 [ore 9.99 ]
SEGUI UMBRIAMETEO ANCHE SU FACEBOOK E TWITTER, NOTIZIE E SEGNALAZIONI IN TEMPO REALE
09/03 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011