Home | Chi Siamo | feminist criminology week | alcohol anonymous paper | topic built in doc file
  civilian drones - analysis of impact | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Da domani mercoledi’ 10 aprile tornano le piogge, temporaneo miglioramento solo sabato 13 aprile

(del 09/04/2019)

Aprile sta confermando una fase primaverile sostanzialmente piovosa per l’Italia, le perturbazioni atlantiche riescono ad entrare da ovest sul bacino del mar Mediterraneo senza particolari resistenze. Nei prossimi giorni addirittura questa tipologia di circolazione atmosferica dovrebbe “radicarsi” grazie all’affermazione sul nord Europa di un robusto anticiclone con tempo mite primaverile sulla Scandinavia e perturbazioni nord atlantiche costrette a deviare la propria traiettoria verso sud tanto da mantenere stabilmente, forse anche fino ai giorni a ridosso di Pasqua, una circolazione depressionaria sopra il bacino centro occidentale del mar Mediterraneo.
Tornando alla situazione attuale osserviamo come il moderato sistema depressionario arrivato domenica 7 aprile sull’Italia, nelle ultime ore ha spostato il proprio centro dai settori adriatici fin sopra la Grecia. Nel far questo si è però intensificato tant’è che mentre sulle regioni italiane si è palesato un significativo miglioramento atmosferico con correnti asciutte nord orientale che hanno permesso ampie schiarite e rasserenamenti, sulle regioni orientali persistono correnti nord occidentali più umide ed instabili con molte nubi e piogge sparse dal Triveneto alla Puglia con sconfinamenti sulla Lombardia orientale e sulla Basilicata. Nelle prossime ore l’ulteriore spostamento ad oriente, dalla Grecia la mar Nero, del sistema depressionario, favorirà un lento miglioramento sul centro sud adriatico contemporaneamente però un’altra perturbazione atlantica si avvicinerà all’Italia da ovest portando molte nubi e piogge sulla Sardegna ed un successivo aumento delle nubi al nord ovest e regioni tirreniche, specie tra pomeriggio e sera odierno. Ancora molte nubi e piogge sul Triveneto dove praticamente non si avrà nessuna pausa tra una perturbazione e l’altra. Tra mercoledì 10 e giovedì 11 aprile minimo depressionario centrato sopra l’Italia centro settentrionale con molte nubi e piogge frequenti prima sulle regioni centro settentrionali e Campania poi anche sul resto del sud. Venerdì 12 aprile lento spostamento verso sud est del centro depressionario con primo parziale miglioramento atmosferico sulle regioni settentrionali. Sabato 13 aprile centro depressionario sopra l’Albani con molte nubi e locali piogge ancora al sud, Abruzzo, Molise e basso Lazio, migliora con ampie schiarite e rasserenamenti sul reso del centro e gran parte del nord, nubi e precipitazioni al nord ovest, specie a ridosso di Alpi e Prealpi per effetto stau dovuto a correnti umide provenienti da est/sud est. Temperature in lieve aumento nelle prossime ore poi in calo ad iniziare dai valori massimi. Venti deboli o moderati inizialmente nord occidentali poi ancora sud occidentali, specie al centro sud.
Sull’Umbria giornata odierna con nubi e sole, le prime più presenti lungo l’Appennino dove non è da escludere qualche isolata pioggia, sole invece più ad ovest, specie lungo il confine con la Toscana, Temperature pressoché stazionarie e venti deboli occidentali. Tra domani mercoledì 10 aprile, specie dal pomeriggio, e venerdì 12 aprile invece, molte nubi e piogge frequenti, generalmente di debole o moderata intensità ma con qualche rovescio possibile soprattutto nella giornata di giovedì 11 aprile. Non saranno piogge continue per 24 ore, ci saranno delle pause, ma comunque in generale saranno precipitazioni frequenti sia sul territorio che nell’arco della giornata, mediamente nell’arco dei 3 giorni sono attesi dai 20 ai 40 millimetri di pioggia. Dal pomeriggio/sera di venerdì 12 aprile progressivo miglioramento atmosferico, Sabato 13 aprile con alternanza di sole e nubi ma non dovremmo avere piogge significative. Temperature in calo con valori anche leggermente sotto le medie del periodo, venti deboli meridionali.
Tra domenica 14 e lunedì 15 aprile probabile l’arrivo di una nuova perturbazione da ovest ancora con nubi e piogge, per la settimana che ci porterà alla Pasqua probabile ancora un po’ d’instabilità atmosferica ed un progressivo rialzo termico.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per il primo pomeriggio di giovedì 11 aprile 2019.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DOMENICA 22 SETTEMBRE CONDIZIONI ATMOSFERICHE PERTURBATE, LUNEDì 23 SETTEMBRE VIVACE INSTABILITà
21/09 [ore 9.99 ]
INTENSA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA TRA DOMENICA 22 E LUNEDì 23 SETTEMBRE. TEMPERATURE NELLA MEDIA.
19/09 [ore 9.99 ]
ANCORA 48 ORE DI SOLE E CALDO POI VELOCE PERTURBAZIONE E CALO TERMICO, NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA ANCORA SOLE
16/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011