Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/equity-returns-and-oil-price-volatiity/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/rapid-biodiveristy-assesment/ | intoduction and history of body art
  discussion on material from readings of week | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Dopo la pausa temporalesca torna il caldo, abbastanza afoso, temperature non elevatissime ma umidita’ ben presente.

(del 29/07/2019)

Nei nostri precedenti articoli ed aggiornamenti abbiamo sottolineato come il break temporalesco che ha interessato l’Italia durante l’ultimo fine settimana, possiamo catalogarlo come evento eccezionale. Precipitazioni abbondanti, spesso temporalesche, su gran parte della nostra regione con punte sul nord dell’Umbria tra i 100 ed i 150 millimetri di pioggia e grandine caduti in 24 ore (100 mm in 8/10 ore), quando nelle stesse zone, mediamente, in tutto il mese di luglio dovrebbero cadere tra i 60 ed i 70 mm, quindi nel mese meno piovoso dell’anno. Quest’estate però ci sta abituando ai record, soprattutto di caldo, a fine giugno sono stati battuti alcuni record di caldo sulle regioni alpine, il 25 luglio addirittura i record di caldo nazionali in Germania, Francia, Olanda e Belgio, solo ieri poi sono stati superati i 36°C in Norvegia. L’Umbria fortunatamente è stata solamente sfiorata dalle ondate di caldo più intense. Per come la si possa pensare comunque, che fa molto più caldo che in passato è oramai assodato, che negli ultimi trent’anni i cambiamenti del clima avvengano in maniera oggettivamente più veloce che in passato ci sembra sia chiaro, quindi al di la di quanto peso si possa dare all’intervento umano, crediamo che il “principio di precauzione” sia un ottimo punto di partenza per fare qualcosa, nel nostro piccolo, per conservare più possibile le condizioni affinché la vita umana su questo pianeta possa continuare ancora per molto tempo.
Fatta questa doverosa, almeno a parer nostro, riflessione, passiamo all’evoluzione atmosferica per i prossimi giorni. Attualmente l’intenso sistema depressionario transitato sull’Italia centro settentrionale durante l’ultimo fine settimana portando molte nubi e piogge abbondanti soprattutto al nord e regioni tirreniche, si sta allontanando definitivamente verso oriente, ciò favorisce un generale miglioramento atmosferico. Nelle prossime 36/48 ore cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso su gran parte del territorio italiano, una residua, debole instabilità atmosferica pomeridiana persisterà comunque a ridosso dei rilievi montuosi alpini ed appenninici, prodotta da correnti in quota nord occidentali fresche e con lieve curvatura ciclonica. Mercoledì 31 luglio circolazione anticiclonica in rafforzamento sopra il bacino centrale del mar Mediterraneo con ulteriore, generale miglioramento atmosferico. Giovedì 1° agosto un promontorio anticiclonico afro mediterraneo si stabilirà sopra il mar Mediterraneo centro occidentale garantendo condizioni atmosferiche stabili con cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte d’Italia, solo sulle Alpi debole instabilità atmosferica pomeridiana termoconvettiva. Probabilmente la fase anticiclonica su gran parte d’Italia durerà almeno fino a domenica 4 agosto, sicuramente al centro sud ma anche su parte del nord con rovesci e temporali nel fine settimana concentrati soprattutto su Alpi e Prealpi.
Sull’Umbria a parte la debole instabilità atmosferica pomeridiana odierna lungo l’Appennino, in esaurimento domani martedì 30 luglio, avremo ancora una serie di giornate con molto sole e caldo in aumento. Probabilmente tra giovedì 1° e venerdì 2 agosto le temperature massime toccheranno ancora nei principali centri cittadini umbri valori compresi tra 32°C/33°C in Altotevere ed i 36°C/37°C sulla conca ternana. Sabato 3 e domenica 4 agosto ancora sole ma temperature che potranno calare di circa 2°C ma umidità in aumento quindi ancora elevata sensazione di caldo. Con la tanta pioggia caduta il caldo afoso, quindi umido, è da mettere in conto.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro mediterranei per la prima serata di giovedì 1° agosto.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
22/07/2019
 
NEWS
 
TORNANO I TEMPORALI CON LIEVE CALO TERMICO MA TEMPERATURE ANCORA SOPRA MEDIA ALMENO FINO A FINE AGOSTO
21/08 [ore 9.99 ]
FASE CALDA MENO INTENSA DELLE PRECEDENTI POI INSTABILITà ATMOSFERICA IN CRESCITA, IL CLIMA ESTIVO CONTINUA.
17/08 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
15/08 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011