Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/intoduction-and-history-of-body-art/ | should elderly people with cancer be treated | position argument paper
  http://www.umbriameteo.com/index.php/the-dark-side/ | medicaid funding in alabama | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Nelle prossime 48 ore qualche rovescio e calo termico. Ferragosto soleggiato con temperature gradevoli.

(del 13/08/2019)

La giornata di ieri lunedì 12 agosto, come previsto, è risultata per l’Umbria come la più calda dell’estate con temperature massime anche sopra i 40°C, specie sulla conca ternana, poco meno comunque a Foligno, 38,5°C, mentre sul fondovalle perugino 37°C fino ai 36°C di Città di Castello.
Nelle prossime ore comunque, assisteremo ad un cambiamento generale delle condizioni climatiche che ci porterà un Ferragosto se non fresco con temperature in linea o leggermente sotto la norma mantenendosi ampiamente soleggiato. Ciò sarà dovuto non ad una classica perturbazione, come si dice, di “rottura dell’estate”, ma da sostanziale cambio delle correnti, da meridionali a settentrionali, questo in concomitanza al passaggio di una veloce perturbazione che porterà rovesci sparsi e locali temporali al nord, interessando marginalmente anche il centro. La stagione estiva, in generale, continuerà ed avrà ancora molto da dire sia in termini di giornate soleggiate che per quanto riguarda le giornate di caldo.
Scendendo ancor più nello specifico osserviamo come ora sul bacino centro occidentale del mar Mediterraneo insista un promontorio anticiclonico afro mediterraneo che, oltre a garantire condizioni atmosferiche stabili con cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, causa un’intensa ondata di caldo sull’Italia centro meridionale. Una veloce perturbazione nord atlantica ha raggiunto invece le regioni alpine causando un deciso aumento dell’instabilità atmosferica al nord con rovesci sparsi e locali temporali, anche intensi. Nelle prossime 36 ore tale perturbazione si sposterà sull’Europa orientale ma la coda scivolerà lungo le regioni adriatiche centro settentrionali portando piogge sparse e qualche temporale anche su Romagna, Marche, Abruzzo, in Appennino e nelle zone interne del centro tirrenico. Le correnti settentrionali al seguito della perturbazione porteranno sull’Italia aria più fresca decretando la fine dell’ondata di caldo entro la giornata di Ferragosto. Giovedì 15 agosto quindi, grazie all’espansione dell’anticiclone delle Azzorre fin sull’Italia, avremo nuovamente condizioni atmosferiche stabili con cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso dalle Alpi alla Sicilia. Venerdì 16 agosto ancora cielo sereno o poco nuvoloso sull’intero territorio italiano. Temperature in calo prima al nord poi sul resto d’Italia, al centro anche 10°C in meno entro Ferragosto. Venti deboli o localmente moderati provenienti inizialmente dai quadranti meridionali poi settentrionali.
Sull’Umbria oggi la giornata inizierà con cielo poco nuvoloso o localmente nuvoloso per il transito di nuvolosità poco consistente, nel pomeriggio i primi refoli di aia più fresca in arrivo in quota favoriranno lo sviluppo di nubi un po’ più consistenti, generalmente cumuliformi, che localmente riusciranno a scaricare qualche rovescio ed evolversi in temporale, specie a ridosso dei rilievi montuosi, quindi soprattutto in Appennino. In serata miglioramento con cessazione delle precipitazioni e rasserenamenti, poi durante la prossima nottata nubi di nuovo in aumento soprattutto in Appennino interessato da nuclei temporaleschi in formazione notturna lungo le coste dell’alto Adriatico. Domani mercoledì 14 agosto ancora nuvolosità irregolare, inizialmente più compatta in Appennino, con formazione di qualche cumulonembo durante le ore centrali del giorno che potrà ancora scaricare rovesci, specie sull’Umbria centro meridionale. Nel pomeriggio con un più consistente afflusso di aria fresca, più asciutta, si attiverà la tramontana che darà il via ad un più deciso miglioramento atmosferico con ampi rasserenamenti da nord. Sereno o poco nuvoloso nella giornata di Ferragosto con tramontana debole o localmente moderata, temperature in linea o poco inferiori alla norma.
Il fresco o comunque la “normalità” durerà però poco, a partire dal fine settimana nuova cavalcata al rialzo con probabile nuova ondata di caldo tra il 18 ed il 23 agosto.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sull’Italia durante il primo pomeriggio di domenica 18 agosto.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
22/07/2019
 
NEWS
 
TORNANO I TEMPORALI CON LIEVE CALO TERMICO MA TEMPERATURE ANCORA SOPRA MEDIA ALMENO FINO A FINE AGOSTO
21/08 [ore 9.99 ]
FASE CALDA MENO INTENSA DELLE PRECEDENTI POI INSTABILITà ATMOSFERICA IN CRESCITA, IL CLIMA ESTIVO CONTINUA.
17/08 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
15/08 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011