Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/nuclear-material-analysis/ | early management and leadership thinking | any topic you choose
  strategic planing for spine center of excellence | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Prima settimana di settembre che attesa un po' piu' soleggiata di quanto inizialmente previsto

(del 02/09/2019)

Nel fine settimana appena trascorso un piccolo nucleo di aria fresca in quota di origine atlantica ha raggiunto la Sardegna proveniente dalla Spagna per poi portarsi sul medio mar Tirreno. Il calo della pressione atmosferica sull’intero bacino centrale del mar Mediterraneo, prima in quota ed in maniera minore anche a livello del mare, causato dall’arrivo di questa piccola perturbazione atmosferica unito alla presenza di molta aria calda ed umida sugli strati medio bassi dell’atmosfera, hanno favorito la ripresa di una vivace instabilita’ atmosferica sull’Italia, nel pomeriggio/sera sulle zone interne montuose e collinari peninsulari e delle isole maggiori, di notte ed al primo mattino soprattutto sul mare e lungo le coste. Anche sull’Umbria, tra sabato 31 agosto e ieri domenica 1 settembre abbiamo avuto, qua e la, rovesci e temporali, anche forti, ed un primo lieve calo delle temperature.
Nelle prossime ore la piccola perturbazione presente tra mar Tirreno e penisola italiana si unira’ ad un’altra veloce, piccola perturbazione proveniente dal nrd Europa, un piccolo fronte freddo che temporaneamente dara’ vigore all’intero sistema depressionario che riposizionera’ il proprio centro inizialmente sopra il mar Ligure ma che, comunque, sara’ destinato a muoversi velocemente verso sud est lasciando l’Italia entro mercoledi’ 4 settembre con un primo tentativo dell’anticiclone atlantico di espandersi verso il bacino centrale del mar Mediterraneo. Tra mercoledi’ 4 e giovedi’ 5 settembre quindi, pressione atmosferica in aumento sull’Italia a partire dal centro nord con ritorno ad un cielo sereno o poco nuvoloso, tra giovedi’ 5 e venerdi’ 6 settembre pero’ una nuova veloce perturbazione nord atlantica raggiungera’ l’Italia. Quest’ultima portera’ nubi e piogge sparse, speso a carattere di rovescio o temporale, soprattutto sulle regioni alpine centro orientali, lungo l’Appennino e sulle regioni adriatiche, mentre le tirreniche dovrebbero godere di una maggiore presenza di sole. In generale pero’ sara’ responsabile di un nuovo calo termico, altri due o tre gradi in meno che si aggiungeranno al calo in corso portando le temperature su valori anche lievemente sotto media.
Sull’Umbria oggi lunedi’ 2 settembre, dopo una mattinata prevalentemente soleggiata e calda, inizieranno a svilupparsi nubi cumuliformi che nel pomeriggio daranno luogo a rovesci sparsi e locali temporali, anche intensi, possibili in egual misura un po’ su tutta la regione. In serata lento miglioramento con residue precipitazioni ce si concentreranno lungo l’Appennino. La giornata di domani martedi’ 3 settembre iniziera’ all’insegna delle nubi, piu’ intense in Appennino e nel sud dell’Umbria dove saranno possibili resisue piogge, poi l’intensificazione della tramontana che accompagnera’ l’arrivo di aria piu’ asciutta, favorira’ un generale miglioramento ad iniziare dal nord ovest della nostra regione dove avremo le prime schiarite gia’ dalla mattinata. Entro a serata e’ atteso un cielo sereno o poco nuvoloso su gran parte della regione con qualche nube in piu’ solo in Appennino. Temperature in calo. Mercoledi’ 4 settembre sereno o poco nuvoloso con tramontana moderata e lieve rialzo termico, giovedi’ 5 settembre inizio con sole poi nubi in aumento dal pomeriggio. Venerdi’ 6 settembre giornata nuvolosa con qualche locale rovescio od isolato temporale possibile tra la tarda mattinata ed il pomeriggio, specie in Appennino, in serata rasserena. Ulteriore, lieve calo termico con venti deboli inizialmente meridionali poi settentrionali.
Sabato 7 settembre secondo tentativo dell’anticiclone atlantico di espandersi sull’Italia, giornata soleggiata un po’ ovunque con lieve rialzo termico mentre domenica 8 settembre probabile passaggio di una nuova, debole, veloce perturbazione nord atlantica sull’Italia con debole instabilita’ atmosferica su Alpi ed Appennin, temperature in lieve rialzo, su valori gradevoli.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) ed in quota (fasce colorate) in quota, attualmente prevista sui settori euro mediterranei per le prime ore di venerdi' 6 settembre.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
31/10/2019
 
NEWS
 
FINE SETTIMANA CON CORRENTI UMIDE SUD OCCIDENTALI, ALTERNANZA TRA SOLE, NEBBIE, NUBI MA SENZA PRECIPITAZIONI
05/12 [ore 9.99 ]
SETTIMANA CHE INIZIA CON PIOGGE FREQUENTI POI PROSEGUE CON ALTERNANZA TRA SOLE E NUBI MA SCARSE PIOGGE
02/12 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA MIGLIORE DI QUANTO FINORA IPOTIZZATO, CALO TERMICO MA IL FREDDO ANCORA LONTANO DALL’UMBRIA.
28/11 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011