Home | Chi Siamo | high school online history class | should teachers be allowed to carry guns at school | dna and forensic evidence
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Ancora 48 ore di sole e caldo poi veloce perturbazione e calo termico, nel prossimo fine settimana ancora sole

(del 16/09/2019)

Dopo un inizio settembre instabile e con temperature in media o poco inferiori, siamo subito tornati a fare i conti con il caldo, non eccessivo ma comunque con temperature sopra media che confermano come, da alcuni anni settembre sia diventato più un mese estivo che autunnale. Ieri, domenica 15 settembre, nei principali centri cittadini umbri sono stati registrati valori massimi compresi tra i 28°C del nord della regione fino ai 32°C al sud, in specifico a Terni. Anche l’umidità è aumentato, lo dimostra la presenza di qualche nebbia mattutina, questo perché le correnti stanno cambiano, finora nord orientali ma da oggi sud occidentali.
Una vasta circolazione anticiclonica staziona tra l’oceano Nord Atlantico orientale, davanti alle coste francesi, fino all’Europa orientale, con massimi di pressione in quota in aperto oceano Nord Atlantico e sui settori euro mediterranei centro occidentali. Il flusso di correnti perturbate nord atlantiche scorrono generalmente a latitudini più settentrionali, tra Islanda, Scandinavia e Russia nord occidentale, solo sulla penisola Iberica è presente una residua circolazione depressionaria che, nei giorni scorsi, ha alimentato condizioni atmosferiche instabili o perturbate, soprattutto sulla Spagna orientale. Sull’Italia quindi, la circolazione anticiclonica garantisce cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con caldo moderato. Nelle prossime ore la situazione resterà pressoché stazionaria poi, da martedì 17 settembre, l’anticiclone tenderà a ritirarsi verso ovest, tra aperto oceano Nord Atlantico ed Europa occidentale, ciò permetterà ad un corposo fronte freddo proveniente dalla Scandinavia di scivolare lungo il fianco orientale dell’anticiclone fino a raggiungere l’est Europa, seguito da una buona quantità di aria fredda artica nord atlantica. La coda di questa perturbazione e l’aria fredda al seguito, tra mercoledì 18 e giovedì 19 settembre, interesseranno anche l’Italia con nuvolosità in aumento, piogge sparse e locali temporali soprattutto su regioni alpine orientali e regioni centro meridionali. Il transito della perturbazioni determinerà anche un sensibile calo termico, dai valori attuali, decisamente sopra media, a valori temporaneamente, 24/36 ore, sotto media.
Sull’Umbria cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso fino a domani martedì 17 settembre,, al massimo assisteremo al transito di qualche cirro o nube comunque poco consistente, temperature in lieve aumento e venti deboli sud occidentali. Mercoledì 18 settembre nuvolosità fin dal mattino, locali rovesci e qualche isolato temporale nel pomeriggio, in serata e durante le ore notturne successive ancora molte nubi con qualche pioggia. Durante la mattinata di giovedì 19 settembre nubi più consistenti e residue, deboli piogge si concentreranno in Appennino mentre da ovest avanzeranno le prime schiarite che diverranno man mano più ampie nel pomeriggio, mentre in serata avanzeranno da nord ovest degli ampi rasserenamenti. Temperature in calo, specie nei valori massimi, venti inizialmente deboli occidentali poi settentrionali, in intensificazione.
Da venerdì 20 settembre l’anticiclone nord atlantico con massimi di pressione inizialmente sopra l’Inghilterra, tornerà a d espandersi verso sud est, sopra il bacino centrale del mar mediterraneo, garantendo un fine settimana sostanzialmente stabile su gran parte del territorio italiano con temperature in aumento a partire dai valori massimi, domenica 22 settembre potremmo registrare nuovamente valori sopra media. Solo sulle regioni nord occidentali, nella giornata di domenica 22 settembre, potremo assistere ad un aumento della nuvolosità con delle piogge, per una perturbazione atlantica in avvicinamento da ovest, ma ne riparleremo nei prossimi aggiornamenti.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per il primo pomeriggio di sabato 21 settembre.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DEBOLE PERTURBAZIONE MARTEDì 15 OTTOBRE POI ANCORA PREVALENZA DI SOLE MA CON TEMPERATURE UN PO’ PIU' BASSE
14/10 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA CON CALDO E NUVOLAGLIA, PROBABILE PERTURBAZIONE TRA MARTEDI’ 15 E MERCOLEDI’ 16 OTTOBRE
10/10 [ore 9.99 ]
SETTIMANA CHE INIZIA CON NUBI E TEMPERATURE IN CALO MA POI PREVARRA' IL SOLE CON TEMPERATURE SOPRA MEDIA
07/10 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011