Home | Chi Siamo | how to write phd | creating annotated bibliography | http://www.umbriameteo.com/index.php/argumentative-essay-topics-about-vegetarians/
  kids that has osteosarcoma | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Un passo deciso nell’autunno, due perturbazioni nord atlantiche nella prima decade di ottobre, calo termico.

(del 01/10/2019)

Negli ultimi giorni l’anticiclone atlantico, in espansione sul bacino centro occidentale del mar Mediterraneo, ha garantito condizioni atmosferiche sostanzialmente stabili con cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso sull’Italia. Le correnti umide sud occidentali che hanno accompagnato questa espansione hanno però favorito, soprattutto su Alpi, Prealpi e settori tirrenici centro settentrionali, la formazione di nebbie nelle valli di notte ed al primo mattino, inoltre banchi di nubi basse e qualche addensamento pomeridiano a ridosso dei rilievi montuosi del Triveneto e soprattutto del Levante Ligure e dell’alta Toscana dove abbiamo avuto anche qualche pioggia. Oggi tali correnti si stanno intensificando a causa dell’avvicinamento all’Italia in un fronte freddo nord atlantiche, favorito nella sua discesa verso sud dai movimenti sui settori euro atlantici descritti nei nostri ultimi articoli, con particolare riferimento agli effetti prodotti dal passaggio nei pressi delle isole Azzorre dell’uragano Lorenzo.
L’avvicinamento alle regioni alpine del fronte freddo determinerà un calo della pressione atmosferica sull’Italia ed oltre ad un aumento delle nubi sulle regioni tirreniche, nelle prossime ore causerà un aumento dell’instabilità atmosferica pomeridiana e serale in aumento sulle Alpi occidentali. Domani mercoledì 2 ottobre si formerà poi un nuovo centro depressionario sopra il mar Ligure con conseguente generale, moderato peggioramento atmosferico al centro nord, è attesa quindi la formazione di molte nubi, spesso cumuliformi, con piogge più frequenti su alpi, Prealpi, settori tirrenici e Marche, a prevalente carattere di rovescio o temporale. Giovedì 3 ottobre centro depressionario in spostamento sopra il sud Italia, migliora al nord e dal pomeriggio anche su Toscana ed Umbria, dalla sera su tutto il centro, peggiora al sud con molte nubi e piogge frequenti. Temperature in calo a partire dai valori massimi, venti moderati inizialmente sud occidentali poi nord orientali. Venerdì 4 ottobre perturbazione in allontanamento ad oriente mentre da ovest l’anticiclone atlantico avanzerà nuovamente sull’Italia riportando cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso da nord a sud. Temperature minime in calo e massime in aumento, venti deboli o moderati settentrionali.
Sull’Umbria mattinata odierna con banchi di nubi basse e qualche nebbia, specie sui settori occidentali e settentrionali della regione, maggiore presenza di sole in Appennino ed Umbria sud orientale, temperature minime in lieve aumento, massime in lieve calo, venti deboli o moderati sud occidentali. Domani mercoledì 2 ottobre molte nubi e piogge fin dal mattino, più frequenti ed intense durante le ore centrali della giornata, spesso a carattere di rovescio o temporale, migliora dalla serata. Giovedì 3 ottobre nubi e residue piogge al primo mattino, specie in Appennino, poi migliora con schiarite e rasserenamenti in avanzamento da nord ovest, in serata rasserena un po’ ovunque, venti moderati nord orientali, temperature in ulteriore calo, probabilmente le massime faticheranno a raggiungere i 20°C. Venerdì 4 ottobre sereno o poco nuvoloso con venti deboli settentrionali, temperature minime in calo, anche sotto i 5°C, massime in aumento fin sopra i 20°C.
Prossimo fine settimana ancora circolazione anticiclonica sull’Italia che garantirà sole ma anche un po’ di nuvole prodotte dalla riattivazione delle correnti umide sud occidentali, temperature massime che tranne in alcuni casi (ad esempio la conca ternana) non dovrebbero superare i 25°C. Lunedì 7 ottobre probabile transito di una nuova perturbazione nord atlantica con calo termico forse anche più consistente.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) e quella in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per il primo pomeriggio di venerdì 4 ottobre 2019.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
31/10/2019
 
NEWS
 
ALTRE DUE FASI CON PIOGGE ABBONDANTI PRIMA DEL DECISO MIGLIORAMENTO DI MARTEDì 19 NOVEMBRE
16/11 [ore 9.99 ]
IN ARRIVO LA FASE PIU' PIOVOSA DI QUESTO NOVEMBRE, QUATTRO GIORNI DI PIOGGE, A TRATTI INTENSE CON QUALCHE PAUSA.
14/11 [ore 9.99 ]
SETTIMANA ANCORA ALL’INSEGNA DELLE PERTURBAZIONI MA C’è SPAZIO ANCHE PER QUALCHE SCHIARITA.
11/11 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011