Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/the-romantic-poets/ | concepts that apply to your life | the truth about customer experience
  http://www.umbriameteo.com/index.php/critical-thinking-problem-solving-creativity/ | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Ancora tanta pioggia nei prossimi giorni e nel fine settimana anche neve in Appennino

(del 07/11/2019)

Molte aree della nostra regione nei primi 6 giorni del mese di novembre sono già ad un passo dall’intera quantità di pioggia che mediamente cade in Umbria nell’intero mese di novembre, domani venerdì 8 novembre questi valori verranno superati di slancio e nel fine settimana incrementati ulteriormente. Anche le temperature stanno progressivamente calando, sulle Alpi nevica fino a 1000 metri di quota e stamattina solo la notevole umidità, testimoniata dalle nebbie, ha impedito alle temperature minime di scendere fin su valori sotto i 5°C sui fondovalle umbri. Il Vortice Polare troposferico resta sbilanciato verso l’oceano Nord Atlantico favorendo una vivace attività della circolazione depressionaria semipermanente tra lo stesso oceano ed il continente europeo. L’anticiclone atlantico funge solamente da “scivolo” per le intense perturbazioni provenienti dall’artico canadese orientale supportate dalla corrente a getto in uscita dal continente nord americano, tali vortici depressionari raggiungono abbastanza velocemente l’Inghilterra da dove, stazionandovi alcuni giorni, pilotano perturbazioni fin nel cuore del bacino centrale del mar Mediterraneo. Questa è l’attuale situazione che probabilmente, confermiamo, si protrarrà almeno fino a metà mese.
Nelle prossime ore sull’Italia avremo un temporaneo miglioramento atmosferico, una pausa in attesa dell’arrivo sul bacino centro occidentale del mar Mediterraneo, nella giornata di venerdì 8 novembre, di un centro depressionario attualmente sopra l’Inghilterra che porterà precipitazioni frequenti ed intense al centro nord, Sardegna e dalla serata anche sulla Campania. Sabato 8 novembre sistema depressionario in indebolimento e centrato sopra la Corsica, estensione del peggioramento atmosferico al sud, specie quello tirrenico, debole/moderata instabilità atmosferica al centro, miglioramento atmosferico più significativo al nord, specie sui settori padani. Domenica 10 novembre nuova perturbazione nord atlantica in arrivo dall’Inghilterra con rinvigorimento dell’intero sistema depressionario centrato nei pressi della Sardegna, nubi e precipitazioni intense soprattutto sulle regioni tirreniche ed al nord ovest dove avremo anche nevicate fino a quote collinari. Lunedì 11 novembre temporaneo, parziale indebolimento del sistema depressionario che inizierà a muoversi verso sud. Temperature in calo. Venti deboli o moderati provenienti in prevalenza dai quadranti meridionali, sud o sud ovest.
Sull’Umbria oggi poche nubi fino al tardo pomeriggio, nebbie nelle valli che tenderanno a dissolversi nel corso della mattinata permettendo la comparsa di un po’ di sole. Nubi di nuovo in aumento, da ovest, a partire dalla serata. Durante le prime ore di domani venerdì 8 novembre cielo coperto e prime piogge sull’Umbria che s’intensificheranno nel corso della mattinata, le piogge proseguiranno frequenti fino a sera, spesso a carattere di rovescio e non si esclude qualche fenomeno temporalesco specie sull’Umbria occidentale, migliora dalla serata con decisa attenuazione delle precipitazioni. Temperature minime in lieve aumento, massime in lieve calo, venti deboli o moderati meridionali. Sabato 9 novembre ancora molte nubi con locali piogge, anche a carattere di rovescio, più frequenti nel pomeriggio, temperature in calo e neve in Appennino che potrà scendere intorno ai 1400 metri di quota. Durante la serata e la notte seguente ancora molte nubi e locali piogge con fiocchi di neve fin sui 1200/1300 metri di quota, venti deboli meridionali. La giornata di domenica 10 novembre inizierà con un temporaneo miglioramento, probabilmente anche un po’ di sole, nebbie permettendo, dal pomeriggio peggiora con nubi e piogge in arrivo da ovest, precipitazioni che ci accompagneranno fino a lunedì 11 novembre. Temperature minime in calo, massime in lieve aumento, venti deboli o moderati meridionali.
Lunedì 11 novembre il centro depressionario in spostamento tra Sicilia e Calabria tornerà ad approfondirsi notevolmente grazie al sopraggiungere di nuovi impulsi di aria fredda nord atlantica, le precipitazioni abbondanti si concentreranno sul sud Italia e poi, da mercoledì 13 novembre, quando il centro depressionario risalirà l’Adriatico, sulle regioni adriatiche. Al nord e centro tirrenico prima metà della prossima settimana con correnti orientali, ancora molte nubi ma precipitazioni più localizzate e meno abbondanti.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) ed in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro mediterranei per il tardo pomeriggio di domenica 10 novembre 2019.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
31/10/2019
 
NEWS
 
IN ARRIVO LA FASE PIU' PIOVOSA DI QUESTO NOVEMBRE, QUATTRO GIORNI DI PIOGGE, A TRATTI INTENSE CON QUALCHE PAUSA.
14/11 [ore 9.99 ]
SETTIMANA ANCORA ALL’INSEGNA DELLE PERTURBAZIONI MA C’è SPAZIO ANCHE PER QUALCHE SCHIARITA.
11/11 [ore 9.99 ]
ANCORA TANTA PIOGGIA NEI PROSSIMI GIORNI E NEL FINE SETTIMANA ANCHE NEVE IN APPENNINO
07/11 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011