Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/ancient-vs-modern/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/immigration-and-health-care/ | business romancing social networks
  http://www.umbriameteo.com/index.php/athletes-and-performance-enhancing-drugs/ | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Settimana che inizia con piogge frequenti poi prosegue con alternanza tra sole e nubi ma scarse piogge

(del 02/12/2019)

Fine settimana appena terminato per i fondovalle umbri con soleggiamento limitato più al mattino dalle nebbie rispetto al pomeriggio quando sono comparse un po’ di nubi, in alta collina e montagna, specie in Appennino, il sole è invece risultato ben più presente. La pausa è comunque terminata con l’ennesima perturbazione nord atlantica che già da ieri pomeriggio/sera interessa il nord Italia con piogge frequenti e nevicate fino a quote medio basse sul nord ovest e sulle valli Alpine, si parla di 300 metri di quota in Piemonte e 700 metri in Alto Adige. In generale comunque sarà una settimana tutto sommato buona, non confrontabile in termini di piovosità e soprattutto rischi idrogeologici, con le ultime di novembre, le temperature resteranno ancora su valori elevati, spesso sopra media, questo perché le correnti provenienti dai quadranti settentrionali continueranno a latitare, specie sul centro sud Italia.
Come precedentemente anticipato l’arrivo nella giornata di ieri domenica 1° dicembre di un nuovo, intenso sistema depressionario nord atlantico sul bacino centro occidentale del mar Mediterraneo, sta causando un generale peggioramento atmosferico con molte nubi e precipitazioni frequenti al nord. Nelle prossime ore correnti meridionali instabili ed estensione del peggioramento atmosferico anche al centro con molte nubi e frequenti piogge soprattutto sui settori tirrenici, nuvolosità in aumento su Sardegna e parte del sud. Martedì 3 dicembre il centro depressionario si sposterà verso sud, portandosi sopra l’Algeria, sull’Italia le correnti da meridionali diverranno orientali, migliorerà al nord, nel corso della mattinata sul centro tirrenico e nel pomeriggio anche sul centro adriatico, nubi in moderato aumento con qualche locale pioggia su sud peninsulare e soprattutto su Sardegna nord orientale. Mercoledì 4 dicembre il centro depressionario risalirà verso nord, dall’Algeria fin sulle isole Baleari, deciso peggioramento atmosferico dal pomeriggio/sera sulla Sardegna con piogge intense, molte nubi con piogge sparse al sud ad iniziare dai settori ionici, nuvolosità irregolare su Lazio e Molise ma scarso rischio piogge, sereno o poche nubi sul resto del centro e soprattutto al nord. Tra giovedì 5 e venerdì 6 dicembre il centro depressionario, in indebolimento, si sposterà dalle coste occidentali della Sardegna verso oriente fin sopra le regioni centrali, nuvolosità di nuovo in aumento anche al centro nord con qualche pioggia, temporanea intensificazione delle precipitazioni al sud poi migliora sia sulla Sardegna che al sud. Per il prossimo fine settimana ancora qualche dubbio ma sembra probabile un ulteriore indebolimento della circolazione depressionaria con moderato aumento della pressione atmosferica e nubi in calo tanto che, soprattutto domenica 8 dicembre potremmo avere una giornata soleggiata soprattutto al centro nord. Temperature in lieve/moderato aumento tra martedì 3 e mercoledì 4 dicembre poi in lieve/moderato calo da venerdì 6 dicembre ma ancora temperature sopra media, anche se di poco.
Sull’Umbria molte nubi e piogge in intensificazione nelle prossime ore, nuvolosità e precipitazioni sparse che insisteranno anche durante la prossima notte, il miglioramento atmosferico inizierà solo dalla mattinata di domani martedì 3 dicembre per concretizzarsi totalmente tra il pomeriggio e la serata quando il sole tornerà sereno o poco nuvoloso. Giornata di mercoledì 4 dicembre che inizierà ancora con cielo sereno o poco nuvoloso, difficilmente avremo nebbie dato che è attesa una buona ventilazione orientale, comunque sia le temperature minime caleranno un po’ mentre le massime aumenteranno rispetto ad oggi. Tra il pomeriggio e la serata di domani nuvolosità poco consistente in aumento da ovest. Tra giovedì 5 e venerdì 6 dicembre nuvolosità in aumento e qualche pioggia, soprattutto nella giornata di venerdì 6 dicembre, temperature massime in lieve calo. Venti inizialmente deboli o moderati orientali poi meridionali deboli. Il prossimo fine settimana dovrebbe iniziare ancora con molte nubi e qualche locale pioggia poi dal pomeriggio/sera di sabato e soprattutto domenica 8 dicembre potrebbe migliorare e tornare a prevalere il sole, tutto ciò da confermare. Temperature in ulteriore, lieve calo. Venti deboli prima occidentali poi settentrionali.
Le piogge dovrebbero poi tornare durante la seconda decade di dicembre con temperature un po’ più basse, prossime alle medie del periodo.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) ed in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per le ore centrali di venerdì 6 dicembre 2019.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
31/10/2019
 
NEWS
 
TRE PERTURBAZIONI IN VELOCE TRANSITO NEI PROSSIMI CINQUE GIORNI, DUE FREDDE ED UNA PIù CALDA, POSSIBILI SORPRESE
09/12 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA CON CORRENTI UMIDE SUD OCCIDENTALI, ALTERNANZA TRA SOLE, NEBBIE, NUBI MA SENZA PRECIPITAZIONI
05/12 [ore 9.99 ]
SETTIMANA CHE INIZIA CON PIOGGE FREQUENTI POI PROSEGUE CON ALTERNANZA TRA SOLE E NUBI MA SCARSE PIOGGE
02/12 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011