Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/disarming-the-police/ | the power of transference | professional interview and response
  http://www.umbriameteo.com/index.php/suburban-health-center/ | why did the uk build nuclear bomb | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Instabilita' atmosferica debole/moderata nelle prossime 36 ore poi progressivo miglioramento e caldo inizio maggio

(del 28/04/2020)

Sul bacino centrale del mar Mediterraneo la pressione atmosferica è in calo per il transito di una perturbazione nord atlantica proveniente dalla Francia e legata ad una circolazione depressionaria attualmente centrata nei pressi dell’Inghilterra. Nelle prossime ore sull’Italia è atteso un aumento dell’instabilità atmosferica a gran parte d’Italia con molte nubi e precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, prima al centro nord poi anche al sud a partire dalla Sicilia. Da giovedì 30 aprile progressivo miglioramento atmosferico per l’allontanamento ad oriente della perturbazione e lento aumento della pressione atmosferica sul bacino centrale del mar Mediterraneo. Il nord Italia però, fino a sabato 2 maggio, sarà ancora interessato da correnti occidentali fresche ed instabili con nubi ed ancora qualche pioggia, soprattutto durante le ore pomeridiane, specie a ridosso dei settori alpini, sole alternato a nuvolosità irregolare al centro sud con nubi più presenti sui settori tirrenici ma scarse precipitazioni.
Sull’Umbria molte nubi con addensamenti e precipitazioni sparse nelle prossime ore, anche a carattere di rovescio o temporale, specie a ridosso dei rilievi montuosi. Naturalmente, con questo tipologia di precipitazioni, ci sarà chi avrà pioggia anche forte e chi resterà praticamente all’asciutto. Domani mercoledì 29 e giovedì 30 aprile instabilità atmosferica in deciso calo, saranno ancora possibili precipitazioni ma sempre più localizzate mentre giovedì 30 aprile tenderà a prevalere il sole. Venerdì 1° maggio e sabato 2 maggio, persistendo correnti umide sud occidentali, si alterneranno addensamenti nuvolosi ed ampie schiarite con il sole, il rischio precipitazioni sarà comunque basso e concentrato durante le ore centrali della giornata di sabato 2 maggio. Le temperature caleranno nelle prossime 36 ore poi torneranno ad aumentare. Venti deboli o moderati sud occidentali.
Da domenica 3 maggio poi, tenderanno a cessare le correnti sud occidentali sull’Italia e la pressione atmosferica aumenterà, da lunedì 4 maggio si affermerà poi un promontorio anticiclonico afro mediterraneo sul bacino centrale del mar Mediterraneo con sole e temperature in aumento sulla nostra penisola. Questa prima ondata di caldo primaverile, dal sapore quasi estivo, dovrebbe durare almeno fino a metà della prossima settimana con temperature massime che su alcune aree dei settori tirrenici, forse anche ternano, potranno raggiungere i 30°C.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) ed in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro mediterranei per la mattina di martedì 5 maggio 2020.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
01/06/2020
 
NEWS
 
PROSSIMA SETTIMANA TUTTA ALL’INSEGNA DEI ROVESCI E DEI TEMPORALI, ANCHE FORTI, POI FORSE TORNANO SOLE E CALDO
06/06 [ore 9.99 ]
DUE INTENSE PERTURBAZIONI NORD ATLANTICHE IN ARRIVO SULL’ITALIA NEI PROSSIMI 6 GIORNI
03/06 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA CON MOLTE NUBI E PIOGGE MA LA GIORNATA PIU' BAGNATA SARA' QUELLA ODIERNA.
29/05 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011