Home | Chi Siamo | ethics essay facebook and privacy | legalizes medical marijuana | politics and the early church
  the fourth amendment and the digital age | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Qualche pioggia in arrivo, anche un po’ prima di quanto finora previsto

(del 09/05/2020)

Oggi e ieri due calde giornate di primavera su tutta l’Italia, Umbria compresa, le temperature massime nel pomeriggio odierno sfioreranno i 30°C nel ternano (ieri hanno superato i 28°C a Terni) mentre le minime domattina supereranno quasi ovunque i 10°C grazie anche all’atteso aumento della nuvolosità. La situazione attuale è dovuta in parte all’anticiclone, sopra i settori euro mediterranei centro occidentali, che garantisce anche sull’Italia un notevole soleggiamento, poi anche alle correnti che da nord orientali sono divenute meridionali.
Tale fase soleggiata e calda però durerà poco, nelle prossime ore infatti un sistema depressionario nord atlantico si sposterà sopra la penisola Iberica per poi muoversi progressivamente verso oriente fino a raggiungere l’Italia nella giornata di lunedì 11 maggio. Già da stasera assisteremo ad un calo della pressione atmosferica e ad una intensificazione delle correnti meridionali sull’Italia, queste faranno aumentare le nubi ed addirittura un banco di nubi più consistente domattina presto, domenica 10 maggio, potrebbe portare le prime piogge tra Umbria meridionale, Lazio ed Abruzzo. Nel corso della mattinata di domani ed ancor più dal primo pomeriggio comunque, le nubi diminuiranno con il sole che tornerà a splendere un po’ su tutto il centro Italia. Nel frattempo peggiorerà sulle regioni nord occidentali con nubi intense, piogge e temporali ad iniziare dai settori alpini. Tra la serata di domani e le prime ore di lunedì 11 maggio, con il minimo depressionario centrato sulla Francia, nubi e piogge in intensificazione su tutto il nord Italia e sulla Toscana settentrionale, nuovo passaggio di nubi più intense con piogge sparse e qualche locale temporale anche al centro, poche nubi al sud. Nella giornata di lunedì 11 maggio il centro depressionario transiterà sopra il nord Italia dove avremo ancora la maggior parte delle nubi e delle precipitazioni, al centro invece è atteso un parziale miglioramento atmosferico con debole instabilità atmosferica evidente soprattutto sulla Toscana ed in Appennino con qualche locale rovescio o temporale, al sud ancora poche nubi. Martedì 12 maggio il centro depressionario si allontanerà sulla Croazia, sull’Italia rimarranno correnti settentrionali con lieve curvatura ciclonica capaci di produrre ancora una debole o localmente moderata instabilità atmosferica, specie durante le ore centrali del giorno a ridosso dei rilievi montuosi alpini ed appenninici. Temperature in moderato calo tra lunedì 11 e martedì 12 maggio con venti inizialmente deboli o moderati sud occidentali poi settentrionali.
Sull’Umbria sole e qualche velatura nella giornata odierna con nubi in aumento dalla sera, venti deboli o localmente moderati meridionali, temperature in aumento. Domenica 10 maggio molte nubi con locali piogge al primo mattino, più probabili sul sud della regione, poi migliora con schiarite anche ampie in avanzamento da nord ovest. Nel pomeriggio cielo poco nuvoloso o nuvoloso, nubi in aumento dalla serata con piogge più generalizzate in arrivo dopo la mezzanotte, possibili anche dei rovesci e locali temporali. La mattinata di lunedì 11 maggio inizierà con molte nubi e residue piogge, poi però, probabilmente, da ovest avanzeranno schiarite e rasserenamenti tanto che ad inizio pomeriggio prevarrà il sole con poche nubi. Dal tardo pomeriggio nubi in aumento con possibili locali piogge sul nord dell’Umbria. In serata nubi di nuovo in generale aumento, poi l’intera giornata di martedì 12 maggio sarà caratterizzata dal transito di molte nubi con qualche addensamento e locali piogge, anche a carattere di rovescio. Temperature in moderato calo, specie i valori massimi. Venti inizialmente deboli o moderati sud occidentali poi settentrionali.
Mercoledì 13 maggio la perturbazione si allontanerà verso nord est, sull’Italia pressione atmosferica in aumento e ritorno del sole da nord a sud, sarà l’inizio di una nuova, breve fase calda anticiclonica che durerà fino a venerdì 15 maggio con temperature massime che stavolta potrebbero superare i 30°C anche in molte località del centro Italia, addirittura valori oltre 35°C al sud. Poi da sabato 16 maggio potrebbero tornare le piogge con calo termico.
La grafica qui a fianco mostra la circolazione atmosferica a livello del mare (linee bianche) ed in quota (fasce colorate), attualmente prevista sui settori euro atlantico mediterranei per la giornata di giovedì 14 maggio 2020.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
01/06/2020
 
NEWS
 
PROSSIMA SETTIMANA TUTTA ALL’INSEGNA DEI ROVESCI E DEI TEMPORALI, ANCHE FORTI, POI FORSE TORNANO SOLE E CALDO
06/06 [ore 9.99 ]
DUE INTENSE PERTURBAZIONI NORD ATLANTICHE IN ARRIVO SULL’ITALIA NEI PROSSIMI 6 GIORNI
03/06 [ore 9.99 ]
FINE SETTIMANA CON MOLTE NUBI E PIOGGE MA LA GIORNATA PIU' BAGNATA SARA' QUELLA ODIERNA.
29/05 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011