Home | Chi Siamo | biochemistry and molecular biology | teaching radian measure in geometry | theories of motivation
  http://www.umbriameteo.com/index.php/financial-ratios-and-net-present-value/ | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Pioggia e neve tra sabato 19 e domenica 20 febbraio

(del 17/02/2005)

Tralasciando la dinamica delle figure bariche (alte e basse pressioni) di cui abbiamo già parlato in precedenza e che confermiamo, dagli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, soprattutto il centro-nord Italia, sarà colpito da un peggioramento a carattere freddo con piogge e nevicate fino a bassa quota. Alle quote superiori è ora presente, e continuerà ad esserlo anche nei prossimi giorni, aria fredda che mantiene basse le temperature soprattutto sui nostri rilievi montuosi e collinari. Nella notte tra venerdì e sabato, la probabile serenità del cielo unita alla bassa umidità ed inversione termica, favorirà il raffreddamento anche dei principali fondovalle e zone pianeggianti del centro-nord Italia, con temperature sottozero anche di alcuni gradi. La mattinata di sabato 19 febbraio vedrà un rapido aumento della nuvolosità proveniente da ovest, tanto che il minor soleggiamento limiterà il rialzo termico diurno. Le precipitazioni inizieranno in mattinata, con piogge e solo qualche locale nevicata lungo le coste del Tirreno settentrionale, mentre avremo nevicate fino a bassa quota nelle zone interne, occasionali in Piemonte meridionale e Lombardia, brevi e deboli su Liguria, Trentino e Veneto, più intense tra alta Toscana, Emilia Romagna ed alta Umbria. Sull’Umbria saranno proprio la consistenza e la durata della diminuzione termica nella notte precedente e la rapidità degli annuvolamenti in mattinata a condizionare decisamente la caduta della neve. Soprattutto sull’Umbria settentrionale, le prime zone ad assistere alla copertura del cielo già in mattinata, potremo avere nevicate a fondovalle fin dall’inizio del peggioramento, mentre il resto della regione, inizialmente, potrebbe avere neve solo a quote collinari, oltre i 500 metri nel perugino ed oltre i 700 metri nel ternano. In seguito le temperature caleranno di nuovo in tutta l’Umbria, tanto che domenica mattina Perugia potrebbe risvegliarsi imbiancata da qualche centimetro di neve. Altri aggiornamenti nei prossimi bollettini e nelle prossime news.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DOMENICA 22 SETTEMBRE CONDIZIONI ATMOSFERICHE PERTURBATE, LUNEDì 23 SETTEMBRE VIVACE INSTABILITà
21/09 [ore 9.99 ]
INTENSA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA TRA DOMENICA 22 E LUNEDì 23 SETTEMBRE. TEMPERATURE NELLA MEDIA.
19/09 [ore 9.99 ]
ANCORA 48 ORE DI SOLE E CALDO POI VELOCE PERTURBAZIONE E CALO TERMICO, NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA ANCORA SOLE
16/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011