Home | Chi Siamo | cement and concrete research | argumentative essay for soda tax | nursing - sensitive outcome indicators
  http://www.umbriameteo.com/index.php/nursing-paper-writing-service/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/developing-business-proposal/ | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Aggiornamento sul peggioramento delle prossime ore.

(del 05/03/2005)

Innanzitutto segnaliamo che nella zona dei Sibillini umbri, nelle ultime 48 ore son caduti mediamente 70 centimetri di neve fresca a 1500 metri, con il manto nevoso che in alcuni casi raggiunge e supera i 3 metri. Un po’ meno neve a quote inferiori, ma sempre dati record, 140/150 centimetri di manto nevoso a 1000/1100 metri di quota, pensiamo poi che gli spessori verranno ulteriormente incrementati nelle prossime 48 ore. Neve spesso pesante che ha creato problemi alla flora arborea, alle linee elettriche ed a quelle delle comunicazioni, tanto che anche le nostre stazioni meteo/webcam, alle quote piů alte, hanno risentito e risentono ancora di alcuni black-out. Venendo piů direttamente al peggioramento, confermiamo in buonissima parte quanto anticipato nelle precedenti news e bollettini. Attualmente sole e nuvolositŕ irregolare in gran parte dell’Umbria, ma non facciamoci ingannare dalle temperature risalite rispetto a ieri, nubi in aumento nel pomeriggio e prime precipitazioni in serata, ad iniziare da ovest. Saranno spesso rovesci, inizialmente anche piovosi ma poi la pioggia si trasformerŕ rapidamente in neve a causa del riversamento dell’aria fredda dalle quote superiori verso il basso dovuto alle precipitazioni, con netto calo delle temperature. Durante la prossima notte rovesci nevosi sparsi un po’ su tutta l’Umbria e fino a quote basse, possibili problemi alla circolazione stradale soprattutto in collina ma localmente anche sui fondovalle e zone pianeggiati. Molto probabile una nuova imbiancata a Perugia. Instabilitŕ e rovesci nevosi anche nella giornata di domani, domenica 6 marzo, miglioramento ad iniziare da lunedě ma temperature in ulteriore sensibile calo. Probabili forti gelate tra la serata di lunedě ed il primo mattino di martedě, con temperature che scenderanno nuovamente di molti gradi sottozero anche se non si dovrebbero raggiungere i valori record di martedě 1° marzo. La grafica sull’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 14:30, mostra la posizione attuale della massa d’aria in arrivo. Ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
12/02/2020
 
NEWS
 
SOLE DI PRIMAVERA FINO A LUNEDI’ 24 FEBBRAIO, PRIMA CON GELATE POI CON NEBBIA. DA MARTEDì 25 QUALCHE NOVITA’
20/02 [ore 9.99 ]
IL VORTICE POLARE CONTINUA A “GIRARE A MILLE” CON NESSUNA POSSIBILITA’ DI IRRUZIONI FREDDE SULL’ITALIA
17/02 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
14/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011