Home | Chi Siamo | organizational behavior and business outcomes | http://www.umbriameteo.com/index.php/culture-and-gender/ | revision for islam and african americans
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Temporali nelle prossime 72 ore. Aggiornamento sul nucleo freddo previsto per mercoledi’ 8 giugno

(del 04/06/2005)

Il transito di un moderato fronte freddo atlantico tra oggi pomeriggio e domani favorirà lo sviluppo di nubi cumuliformi soprattutto sulle zone interne e lungo i rilievi montuosi alpini ed appenninici. Nel pomeriggio odierno lo sviluppo di cumulonembi sarà piuttosto localizzato, ed anche eventuali rovesci o temporali saranno a carattere isolato. Nella giornata di domani domenica 5 giugno, l’aria fresca che segue il fronte sarà in piena azione su gran parte del territorio italiano ed oltre al passaggio di strati nuvolosi legati più direttamente alla coda del fronte, maggiore sarà lo sviluppo di nubi cumuliformi e temporali, fin dalla tarda mattinata. Alcuni nuclei temporaleschi si formeranno tra Toscana ed Umbria, procedendo poi verso l’Appennino con traiettoria ovest-est o nordovest-sudest, localmente potranno risultare intensi e con grandine. Lunedì ancora rischio temporali, prevalentemente pomeridiani, a causa della residua circolazione fresca in quota. Le temperature tenderanno lentamente a calare tra domenica 5 e martedì 7 giugno. Calo ancor più vistoso nella giornata di mercoledì 8 giugno quando giungerà il nucleo freddo dalla Scandinavia di cui abbiamo parlato nell’ultimo editoriale. Dagli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici di previsione, però, sembra che il nucleo freddo principale abbia una traiettoria più orientale, interessando direttamente l’Europa orientale e la zona dei Balcani. L’Italia subirà effetti più limitati, un calo termico meno accentuato e maggiormente sensibile lungo l’Adriatico, precipitazioni non troppo abbondanti e rovinose. Ulteriori aggiornamenti nelle prossime news. Nell’immagine satellitare qui a fianco (fonte Aeronautica Militare), riferita alle ore 9:15, vediamo l’Italia che inizia ad essere interessata dalle prime velature legate al fronte atlantico in movimento tra l’Europa centrale ed i Balcani.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
12/02/2020
 
NEWS
 
SERIE DI PERTURBAZIONI SULL’ITALIA, MARZO INIZIA CON PIOGGE ANCHE IN BUONE QUANTITA'
27/02 [ore 9.99 ]
FASE PIU' FREDDA ED INSTABILE IN ARRIVO. PROBABILI NEVICATE A BASSA QUOTA IN APPENNINO.
24/02 [ore 9.99 ]
SOLE DI PRIMAVERA FINO A LUNEDI’ 24 FEBBRAIO, PRIMA CON GELATE POI CON NEBBIA. DA MARTEDì 25 QUALCHE NOVITA’
20/02 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011