Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/scope-compliance-and-ethics/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/programming-assignment-help/ | tone and theme
  http://www.umbriameteo.com/index.php/congestive-heart-failure/ | http://www.umbriameteo.com/index.php/business-ethics-to-society/ | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Settimana prossima, tutto sommato, tranquilla

(del 25/09/2005)

L’Italia continua e continuerà nei prossimi giorni, a mantenersi in una specie di limbo, fra alte e basse pressioni. La pressione atmosferica sul Mediterraneo centrale, infatti, non si abbasserà molto per il mancato ingresso diretto di corpose perturbazioni atlantiche, ma, nemmeno riuscirà a salire in maniera sufficiente da garantire stabilità assoluta. L’Europa occidentale, infatti, è interessata da una estesa e profonda area di bassa pressione con centro sull’Islanda e che ha tutta l’intenzione di irrobustirsi ulteriormente per poi muoversi verso sudest, verso l’Italia. Le alte pressioni, invece, si trovano rispettivamente sull’oceano Atlantico ad ovest del Portogallo e sulla Russia. Tra domani e giovedì 29 settembre, due perturbazioni atlantiche interesseranno l’Inghilterra e la Francia, muovendosi poi verso l’Italia ma, molto indebolite, non porteranno altro che un leggero, od al massimo moderato, aumento dell’instabilità pomeridiana nelle zone interne della nostra penisola. Sull’Umbria, quindi, già da oggi le correnti inizieranno a cambiare provenienza, finora settentrionali tenderanno a provenire da sudovest, prima in quota e poi al suolo. Debolissima e localizzata instabilità oggi pomeriggio, un po’ più avvertibile nei pomeriggi di domani lunedì 26 e di martedì 27. Ancora leggera instabilità pomeridiana tra mercoledì 28 e giovedì 29 settembre, poi, forse, il prossimo fine settimana trascorrerà soleggiato ed abbastanza caldo. Per quest’ultima anticipazione, però, meglio attendere ulteriori conferme. Nell’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 12:00, ben visibile la perturbazione atlantica tra Francia ed Inghilterra (si indebolirà nelle prossime ore procedendo verso l’Italia) ed addensamenti nuvolosi tra alta Toscana e Levante Ligure.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
29/08/2019
 
NEWS
 
DOMENICA 22 SETTEMBRE CONDIZIONI ATMOSFERICHE PERTURBATE, LUNEDì 23 SETTEMBRE VIVACE INSTABILITà
21/09 [ore 9.99 ]
INTENSA PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA TRA DOMENICA 22 E LUNEDì 23 SETTEMBRE. TEMPERATURE NELLA MEDIA.
19/09 [ore 9.99 ]
ANCORA 48 ORE DI SOLE E CALDO POI VELOCE PERTURBAZIONE E CALO TERMICO, NEL PROSSIMO FINE SETTIMANA ANCORA SOLE
16/09 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011