Home | Chi Siamo | http://www.umbriameteo.com/index.php/translation-studies-literature-ideology/ | civilian drones - analysis of impact | http://www.umbriameteo.com/index.php/essay-for-get-scholarship-for-law/
  Webcam Marketing | Servizi | Bollettino Meteo | Editoriale | News | Partner | Contatti

NEWS

Intensa galaverna con temperature ampiamente sottozero

(del 22/12/2005)

Continua la permanenza dell’anticiclone atlantico sopra il Mediterraneo centro-occidentale e l’Italia. Questa situazione praticamente stazionaria da inizio settimana, favorisce situazioni d’inversione termica e di stagnazione delle masse d’aria prossime al suolo che tendono quindi a caricarsi di umidità (favorito anche l’aumento della concentrazione degl’inquinanti). L’umidità, inoltre, è ulteriormente incrementata da correnti temporaneamente occidentali che precedono il passaggio delle perturbazioni che transitano a nord delle Alpi. Tutto ciò favorisce forti brinate ed il fenomeno della galaverna, generato prevalentemente dal congelamento delle goccioline di nebbia. Stamattina, infatti, gran parte dell’Umbria, dal ternano al perugino fino in Alta Valtiberina, è stata interessata da questo fenomeno. Questi i valori delle temperature minime nei principali centri cittadini umbri: Perugia S.Sisto -4° ; Perugia centro -1,5° ; Terni -4° ; Foligno -4° ; Città di Castello -4° ; Spoleto -4° ; Norcia -7°. Il record del freddo, com’è normale, nel paese di Castelluccio di Norcia con -11° gradi mentre l’effetto albedo dovuto al notevole innevamento e la forte inversione termica ha portato i Piani di Castelluccio a scendere fino a -20° gradi. Nel fine settimana le temperature minime tenderanno a salire, dal 26 dicembre, invece, nuovo progressivo, generale calo. L’immagine satellitare qui a fianco, riferita alle ore 09:30, mostra chiaramente la presenza di nebbie, velature e stratificazioni nuvolose sul centro Italia, dovute al richiamo di aria umida occidentale essenzialmente causato dal transito di un fronte perturbato a nord delle Alpi.

[ARCHIVIO NEWS]

 

EDITORIALE
 
13/01/2020
 
NEWS
 
PERTURBAZIONE NEL FINE SETTIMANA, UTILE SOPRATTUTTO PER RIPULIRE L’ARIA CON QUALCHE PIOGGIA ED UN PO’ DI VENTO
17/01 [ore 9.99 ]
TEMPORANEO CEDIMENTO DELL’ALTA PRESSIONE NEL FINE SETTIMANA, PERTURBAZIONE NORD ATLANTICA SEGUITA DA ARIA FREDDA.
15/01 [ore 9.99 ]
LA PUBBLICITA' CON UMBRIAMETEO E METEOAPPENNINO E' VANTAGGIOSISSIMA
13/01 [ore 9.99 ]
 
UmbriaMeteo® - p. iva 02824210542 | Copyright 2000-2011